TOP TALENTI HELLAS VERONA I° SEMESTRE 2022

TOP TALENTI HELLAS VERONA I° SEMESTRE 2022

LEGENDA

NE: New Entry – Up: In Salita – Down: In discesa – =: Stabile – (n°):Posizione analisi precedente

1 – Ivan Ilic – Serbia 2001 – Centrocampista   = (1°)

 

 

Ovvia conferma per il bravo serbo, buona stagione come del resto quella della squadra di Tudor. Seconda affermazione, primo scaligero a centrare l’impresa! 2 GOL 5 ASSIST (Voto alla stagione 7)

2 – Panagiotis Retsos – Grecia 1998 – Difensore Centrale   NE

Ha giocato pochissimo anche perché non era facile inserirsi in un contesto che funzionava. Però i 52′ in un semestre sono una miseria, per questo ha voto negativo e va Dietro la Lavagna. Però parliamo di un centrale di buone doti che ha grande esperienza internazionale, sicuramente superiore agli altri talenti che nella prossima stagione può fare molto bene. (Voto alla stagione 5)

3 – Nicolò Casale – Italia 1998 – Difensore Centrale   = (3°)

 

Casale ha giocato una buonissima stagione (via Calciopolis)

 

Continuità, buon rendimento e ben 36 partite su 38 giocate. Buona la sua crescita. 2 ASSIST (Voto alla stagione 6.5)

4 – Lorenzo Montipò – Italia 1996 – Portiere   DOWN (2°)

Stagione molto regolare, buona conferma in Serie A. 4 CLEAN SHEET (Voto alla stagione 7)

5 – Fabio Depaoli – Italia 1997 – Terzino Destro   NE

Buon semestre in prestito dalla Samp, ha fatto bene dando una mano e giocando con continuità. 1 GOL 2 ASSIST (Voto alla stagione 6.5)

 

– Diego Coppola   NG

– Mattia Florio   NG

– Filippo Terracciano   NG

– Mateusz Praszelik   NG

– Ivor Pandur   6

– Gianluca Frabotta   NG

– Kevin Ruegg   NG

– Matteo Cancellieri   6.5

– Bosko Sutalo   6

– Martin Hongla   6

 

NUOVI TALENTI per il Verona!

– Diego Coppola – Italia 2003 – Difensore Centrale

Colosso di grande forza, alto, esplosivo, ha anticipo, contrasto, colpo di testa, fisicamente è già pronto per i Pro. Magari da affinare tecnicamente perché non sempre ha eleganza

– Tochi Chukwuani – Danimarca 2003 – Centrocampista

Interno interessante, è alto (1.87), ha fisico molto atletico, ha corsa, sa giocare la palla, ha tecnica, sa inserirsi, sa verticalizzare. Bel colpo del Verona che lo ha preso a zero

– Mateusz Praszelik – Polonia 2000 – Trequartista

Trequartista che ha buon fisico, tecnica, sa dribblare, ha lancio, buon piede. Ricorda Barak

– Lubomir Tupta – Slovacchia 1998 – Attaccante

Abbastanza veloce, molto bene a livello tecnico, buon controllo di palla, ha buon tiro e sa muoversi correndo anche sulla linea del fuorigioco. 2 GOL in B in Italia, in Serie A non ha ancora svoltato e ormai ha 24 anni. Il numero dei GOL è un problema perché seppur di buona fattura ne ha fatti pochi anche in Repubblica Ceca in prestito allo Slovan Liberec

– Elia Boseggia – Italia 2004 – Portiere

Non alto ma molto agile, da vedere sulle prese ed in uscita, molto reattivo tra i pali

– Adama Sane – Senegal 2000 – Attaccante

Non alto ma agile ed esplosivo, bravo anche di testa, ha buon tiro, rapidità, sa dribblare. Ad ora è un po’ in un limbo dopo il prestito al Latina, 5 GOL e 3 ASSIST anche se ha giocato con continuità

– Filippo Terracciano – Italia 2003 – Centrocampista

Mediano di posizione, ha fisico, tackle, contrasto, lancio e tecnica. Può crescere

– Christian Pierobon – Italia 2002 – Centrocampista

Interno di qualità, ha buon fisico, ha dribbling e sa verticalizzare, piede preciso

– Mattia Florio – Italia 2003 – Attaccante

Tecnica, rapidità, piede, bravo sulle punizioni, sa servire i compagni. Piccolo e leggero, molto vitale

– Philip Yeboah – Ghana 2002 – Centravanti

Non alto ma esplosivo, ha controllo, velocità, progressione, sa aprire il gioco, è bravo in area di rigore, sa fare la sponda e sa far gol anche di testa. Per lui è il momento di provare ad andare in una prima squadra

– David Flakus Bosilj – Slovenia 2002 – Ala-Attaccante

Buon fisico, è un attaccante esterno che ha tecnica, buonissimo cambio di passo, tiro, sa servire i compagni. Anche per lui è d’obbligo un’esperienza magari in B

 

Albo d’Oro (semestrale)

2015 – Nico Lopez – 1993 – Uruguay

2015 – Jacopo Sala – 1991 – Italia

2016 – Pierluigi Gollini – 1995 – Italia

2017 – Daniel Bessa – 1992 – Italia

2018 – Moise Kean – 2000 – Italia

2019 – Sofyan Amrabat – 1996 – Marocco

2020 – Marash Kumbulla – 2000 – Albania

2020 – Mattia Zaccagni – 1995 – Italia

2021 – Federico Dimarco – 1997 – Italia

2021 – Ivan Ilic – 2001 – Serbia

2022 – Ivan Ilic – 2001 – Serbia

 

Dietro la Lavagna (semestrale)

– Panagiotis Retsos – 1998 – Grecia

 

 

Hall of Fame (semestrale – da anni 80)

2020 – Hans-Peter Briegel – 1955 – Germania

2020 – Preben Elkjaer-Larsen – 1957 – Danimarca

2021 – Roberto Tricella – 1959 – Italia

2021 – Giuseppe Galderisi – 1963 – Italia

2022 – Antonio Di Gennaro – 1958 – Italia

 

 

Riccardo Bartolommei