TOP TALENTI BOLOGNA I° SEMESTRE 2021

TOP TALENTI BOLOGNA I° SEMESTRE 2021

LEGENDA

NE: New Entry – Up: In Salita – Down: In discesa – =: Stabile – (n°):Posizione analisi precedente

1 – Takehiro Tomiyasu – Giappone 1998 – Difensore Centrale   = (1°)

 

 

Seconda vittoria consecutiva per il giapponese che si conferma il talento più in vista della compagine bolognese. Ormai una colonna anche in Nazionale, sta crescendo tanto. 2 GOL (Voto alla stagione 6.5)

2 – Musa Barrow – Gambia 1998 – Attaccante   = (2°)

 

 

Si conferma 2°, una stagione in cui ha sfiorato la Doppia-Doppia, Badge che sarebbe stato sicuramente prestigioso. Gli diamo 6.5 e non balza in testa nonostante la crescita anche di prezzo perché può fare meglio sotto porta. 9 GOL 10 ASSIST (Voto alla stagione 6.5)

3 – Riccardo Orsolini – Italia 1997 – Ala   = (3°)

 

 

Timidi segnali di riscossa nel finale, ma non ha confermato la sua crescita e ormai gli anni sono 24. Deve sbrigarsi se vuole arrivare più in alto. 9 GOL 4 ASSIST (Voto alla stagione 6)

4 – Mattias Svanberg – Svezia 1999 – Centrocampista   UP (5°)

Una grande stagione, il giovane svedese si è rivelato diventando anche molto pericoloso sotto porta. Probabilmente a livello di rendimento uno dei migliori del Bologna. 5 GOL 2 ASSIST (Voto alla stagione 7)

5 – Andreas Skov Olsen – Danimarca 1999 – Ala   NE

Entra in TOP 5 con una buona crescita, anche nei numeri. Ma può e deve fare ancora meglio, lo aspettiamo. 2 GOL 3 ASSIST (Voto alla stagione 6)

 

– Musa Juwara   5.5

– Edoardo Vergani   NG

– Valentin Antov   6

– Jerdy Schouten   6

– Nicolas Dominguez   6

– Emanuel Vignato   6.5

 

Alcuni NUOVI TALENTI rossoblù

– Kacper Urbanski – Polonia 2004 – Trequartista

Classe, tecnica, verticali, gran controllo di palla e corpo, dribbling e fantasia. Ha tutto per diventare un ottimo giocatore, è ancora giovanissimo

– Antonio Raimondo – Italia 2004 – Centravanti

Ha forza fisica, è abbastanza alto ma ovviamente ha ancora tempo per crescere, ha fame, si muove bene, il tiro è molto buono e vede la porta, sa dribblare. Grandi numeri in U17, sia nel Bologna che in Nazionale

– Mattia Pagliuca – Italia 2002 – Centravanti

Centravanti scaltro, sa andare con la palla, sa dribblare, ha fiuto. Figlio del grande Gianluca, che di mestiere faceva il portiere

– Federico Ravaglia – Italia 1999 – Portiere

Alto (1.96), ben impostato fisicamente, non ha una copertura di porta impeccabile e l’ha dimostrato all’esordio in A con la maglia felsinea. Ha comunque doti fisiche importanti e braccia lunghe

 

Albo d’Oro (semestrale)

2015 – Mattia Destro – 1991 – Italia

2016 – Mattia Destro – 1991 – Italia

2016 – Simone Verdi – 1992 – Italia

2017 – Simone Verdi – 1992 – Italia

2017 – Simone Verdi – 1992 – Italia

2018 – Simone Verdi – 1992 – Italia

2018 – Riccardo Orsolini – 1997 – Italia

2019 – Riccardo Orsolini – 1997 – Italia

2019 – Riccardo Orsolini – 1997 – Italia

2020 – Riccardo Orsolini – 1997 – Italia

2020 – Takehiro Tomiyasu – 1998 – Giappone

2021 – Takehiro Tomiyasu – 1998 – Giappone

 

Hall of Fame (semestrale – da anni 80)

2020 – Giuseppe Signori – 1968 – Italia

2020 – Roberto Baggio – 1966 – Italia

 

Riccardo Bartolommei