Giocatori in Scadenza, la situazione 2° parte

Continuiamo nel nostro viaggio tra i giocatori che si liberano a giugno

– Tom Cleverley, Inghilterra 1989, valutazione 9 Mln

Caduto in disgrazia con l’arrivo di Van Gaal, è attualmente in prestito all’Aston Villa, centrocampista dinamico e dal tocco non certo malvagio, manca un po’ di lancio e concretezza, ma a zero può essere un buon colpo. Si parla di Borussia Monchengladbach, secondo me rimane in Inghilterra in una squadra di medio livello

– José Sosa, Argentina 1985, valutazione 8,75 Mln

Trequartista eclettico, già stato a Napoli e all’Atletico, è attualmente al Besiktas, il momento migliore della carriera sembra passato

– Maxi Pereira, Uruguay 1984, valutazione 8,5 Mln

Terzino destro tra i migliori degli ultimi anni, mai eccezionale ma affidabile e continuo, 31 anni, anche per lui il calo è normale

– Danny, Portogallo 1983, valutazione 8 Mln

Dal 2008 allo Zenit che lo prelevò per 30 Mln (!!), ha classe ed esperienza, può fare ancora qualcosa anche se gli anni passano

– Carlos Zambrano, Perù 1989, valutazione 8 Mln

Attenzione, bollino rosso!! Questo è un ottimo centrale, ed è ancora giovane, attenzione alle big di Bundes, che sarebbero un ulteriore step per la sua carriera

– Alberto Aquilani, Italia 1984, valutazione 7,5 Mln

Gli anni passano e l’ex talentissimo della Roma è ormai a quota 31, può ancora dare qualità ed esperienza, forse ancora a Firenze anche se il tempo è sempre meno, altrimenti andrà in una medio alta, ennesima della sua carriera girovaga

– Micah Richards, Inghilterra 1988, valutazione 7,5 Mln

Altro attuale Viola, feeling con Montella meno di 0….. Ma è un buon difensore, sia in fascia, dove però non spinge molto, sia centrale, dove secondo me è più valido. Ha ragione l’ex aereoplanino quando dice che il suo ideale è centrale di destra nella difesa a 3, che sta un po’ risparendo in Italia, ma se qualcuno la usa, Richards a zero è roba!

Riccardo Bartolommei