Chiacchiere da… Web… Con Duccio Cartocci

Chiacchiere da… Web… Con Duccio Cartocci

Chiacchiere da… Web… Con Duccio Cartocci

Abbiamo fatto due chiacchiere con Duccio Cartocci, portiere di ottimo livello e protagonista di tantissime promozioni nelle varie categorie senesi! Abbiamo parlato di attualità calcistica ma soprattutto di giovani portieri, tra cui Donnarumma ormai sulla bocca di tutti. Vediamo cosa ha risposto alle nostre domande

QDPC: Ciao Duccio, innanzi tutto ti chiedo il tuo rapporto con il calcio

DC:  Il mio rapporto con il calcio è semplice , lo amo e fa parte della mia vita !!!!

QDPC: Il ricordo più bello legato al calcio, tuo personale e a livello di serie a o europa

DC: E’ brutto dire un ricordo solo, posso solo dire che ho avuto la fortuna di giocare sempre in società serie, dove mi hanno accolto come un figlio, ecco questo è il ricordo più bello!!!!! A livello di massimo livello calcistico la vittoria della Champions del Milan !!!!!!

QDPC:  Parliamo di serie a, come vedi il livello del campionato e chi vince per te

DC: Per me la lotta è tra Napoli e Fiorentina, il livello del campionato è medio basso

QDPC:  E la Champions League, chi vince?

DC: La mia seconda squadra del cuore Barcellona o il mio allenatore preferito Pep Guardiola

QDPC: Passiamo al tuo ruolo, cosa puoi dirci del ruolo più particolare del calcio?

DC: Posso dire che non è un ruolo ma una vocazione, siamo vestiti diversi siamo soli, il 90% delle volte non abbiamo merito ma il 100% delle volte abbiamo le colpe, è per questo che il PORTIERE è il vero ruolo del gioco del pallone!!!! Lottare lottare e essere sempre sotto esame che bellezzaaaaaa

QDPC: Due parole sul tuo grande idolo?

DC: Buffon non è solo un fenomeno come giocatore ma è un uomo unico, speciale !!!! Tanti portieri sono stati ad alti livelli per 4/5 anni lui è 20 anni che è sempre lì

QDPC:  Passiamo alla sensazione del momento, ragazzo che noi avevamo fatto conoscere durante gli europei U17 2015, dandogli senza alcun dubbio il posto tra i pali della nostra Top del torneo, nonostante una brutta Italia… Donnarumma

DC: Ha talento e tanta sicurezza, devono essere bravi a non bruciarlo e l’importante è che non si monti la testa

QDPC: Altri talenti in giro per l’Italia nel ruolo di portiere? Perin? Oltre a lui?

DC: Scuffet, Sportiello

QDPC: Passiamo anche agli altri ruoli, un talento che ti piace (dalla classe 90 in giù)?

DC: Dico Niang, De Sciglio, Rugani e Kovacic

QDPC: Un talento che vorresti nella tua squadra tra i possibili acquistabili, e il sogno impossibile….

DC: Verratti, impossibili da vedere in Italia non dico un talento ma Xavi e Iniesta

QDPC: Il talento che farà meglio in Italia in questa stagione?

DC: Donnarumma, Romagnoli o il portiere del Verona Golini

QDPC:  In Germania abbiamo attualmente una grandissima generazione di portieri giovani, come vedi invece il panorama italiano che sembra in drastico calo?

DC: A me non sembra, ci sono tanti giovani bravi ai quali semmai non viene data fiducia!!!! Calo Donnarumma, Scuffet, Leali, Sportiello, Golini, Sepe

Ringraziamo Duccio per la disponibilità e la cortesia

Riccardo Bartolommei