Villarreal – Atletico Madrid 1-0 Il valore di un progetto

Liga 2015-16

Villarreal – Atletico Madrid   1-0 (Leo Baptistao)

Dopo 6 giornate la Liga trova una capolista che non ti aspetti. Se il Sottomarino Giallo portava alla mente soprattutto gli anni d’oro di Forlan-Riquelme e della semifinale di Champions, o i più recenti con Giuseppe Rossi e Nilmar, anche quello attuale di Marcelino con tanti ragazzi interessantissimi non può certo passare inosservato. Grazie ad un gol di Leo Baptistao l’Atletico del Cholo è battuto, e grazie allo stop del Real Madrid bloccato in casa dal Malaga, il Villarreal è primo solitario. Naturalmente parlare di titolo è prematuro e la concorrenza sicuramente più attrezzata, ma con pochi soldi, tante occasioni (soprattutto giovani), e qualche veterano ancora perfettamente in grado di incidere (su tutti Soldado), il sogno di approdare in Champions non è da considerare così remoto. A dimostrazione che quando fondi gioco moderno ed offensivo, giovani, freschezza atletica e un pizzico di esperienza, puoi andare lontano anche senza grandi patrimoni. L’Atletico non ha vissuto una gran giornata ed è apparso spuntato (con tutto quel ben di Dio….) e poco intenso. La vetta ora per gli uomini di Simeone è lontana 4 punti, un’inezia, ma già domenica ci sarà il derby con il Real, e dirà tanto, per entrambe le squadre. Vediamo migliori e pagelle dei tantissimi talenti impegnati

I MIGLIORI

Villarreal

Soldado 6.5: Il bell’assist per il gol di Leo Baptistao, un paio di conclusioni molto pericolose e soprattutto una gara fatta di esperienza e tanto mestiere. Giocatore importantissimo per questa squadra, può avere una seconda giovinezza

Atletico Madrid

Oblak 6.5: Un paio di belle parate, sul gol non può niente. Lui sì che è diventato una sicurezza, ottimo inizio di stagione

LE PAGELLE

Villarreal

Areola 6.5: Tra i pali è bravissimo e lo sapevamo, deve migliorare assolutamente con i piedi, 3-4 errori, un paio pericolosi. Compie due splendidi interventi su Griezmann e Correa, proteggendo il risultato. Bravo anche in uscita alta

Mario Gaspar 6.5: Terzino destro classe 90. Ragazzo solido difensivamente, di corsa e buona qualità quando si tratta di spingere e crossare. Buon elemento

Bailly 6.5: Difensore centrale ivoriano classe 94. Atletico ed esplosivo fisicamente, tosto e duro nei contrasti, deve migliorare in fase di impostazione e tecnicamente. Gioca un gran match, fa solo qualche errorino in uscita, però tosto e positivo

Trigueros 6.5: La verticale per il gol è da applausi, dopo diverse giocate di buona qualità per questo bravo regista

Dos Santos 6: Impiegato sull’out di destra, come al solito mixa le sue qualità, corsa, contrasto, rapidità e buona qualità. Ci piacerebbe vederlo in mezzo nel suo ruolo originario

Castillejo 6: Il ragazzino sprigiona energia da tutti i pori. Parte tante volte con la sua potenza e rapidità, mettendo in difficoltà la difesa ospite

Leo Baptistao 6.5: Rifinisce nel gol decisivo un uno-due che aveva iniziato con Soldado. Attaccante completo con buona qualità, svaria e gioca un ottimo primo tempo, prima di uscire per un problemino. Match-Winner

Nahuel 5.5: Sostituisce l’infortunato Baptistao. Ha una grande occasione che gli costruisce Soldado ma inciampa goffamente sulla palla, poteva chiuderla. Poi una partenza da fermo in cui denota la sua grande esplosività

Denis Suarez 6: Gioca più di 20′ e da una bella mano ai suoi, con guizzi e palloni tenuti e portati avanti. La sensazione è che possa dare tanto a questa squadra

Atletico Madrid

Gimenez 5.5: Gara solida, macchiata da un tentato anticipo avventato in occasione del gol, fatto troppo fuori dalla liena difensiva, che gli costa l’insufficienza

Oliver Torres 5.5: Passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. Trova poche occasioni in cui far valere il suo dinamismo e la sua qualità

Saul Niguez 6: Come il collega di cantera Koke è giocatore molto eclettico. Corre, riparte, prova a prendersi iniziative, gara positiva

Griezmann 5.5: Ha una grande occasione sull’1-0 ma Areola lo mura, anche con un po’ di fortuna. Qualche buona giocata ma nel complesso è troppo discontinuo nei 90′

Vietto 5.5: Qualche buona sponda e apertura, incide però poco nel tempo che gioca. Sembra ancora un corpo un po’ estraneo alla squadra, deve completare il proprio inserimento

Correa 6: Da la scossa con il suo dinamismo. Calcia al volo su tocco di Torres ma Areola gli dice di no e salva il risultato. Vivo

 

 

 

Riccardo Bartolommei