TOP TALENTI UDINESE II° SEMESTRE 2015

TOP TALENTI UDINESE II° SEMESTRE 2015

E cominciamo il nostro giro tra le 20 squadre di Serie A per analizzare i Talenti in rosa! La nostra classica TOP 5 che come al solito prende in esame potenziale e prestazioni. Visto che è la seconda analisi per ogni squadra segnaleremo le New Entry e se un talento è salito o sceso in questa speciale TOP 5!

TOP 5 UDINESE II° SEMESTRE 2015

Legenda

NE: New Entry – Up: In Salita – Down: In discesa – =: Stabile – (n°):Posizione analisi precedente

1 – Duvan Zapata, Colombia 1991, Centravanti – NE

Purtroppo per l’Udinese si è fatto male ed è ancora fuori, l’attaccante colombiano arrivato da Napoli nell’operazione che ha portato Allan in azzurro ha dimostrato con 3 GOL in 6 gare di poter garantire ai friulani un buon bottino salvezza ora che Di Natale sta accusando la carta d’identità non più propriamente verde

2 – Silvan Widmer, Svizzera 1993, Esterno Destro – = (2°)

Si conferma in 2° posizione il bravo esterno svizzero. Non titolare ad inizio stagione, si è ripreso il posto e sta giocando veramente bene. E’ un esterno che può fare anche il terzino che merita un palcoscenico più ambito

3 – Emmanuel Badu, Ghana 1990, Centrocampista – NE

Con 3 GOL e 1 ASSIST in stagione si prende di prepotenza il podio, garantendo un rendimento costante e buona concretezza, il tutto abbinato alla solita infaticabile corsa

4 – Bruno Fernandes, Portogallo 1994, Centrocampista – Down (3°)

Ad ora una brutta stagione per il giovane portoghese. Sempre titolare, non è riuscito a ripetere le concrete prove della scorsa stagione. Resta un talento interessante, ancora molto giovane e che ha sempre dalla sua un’ottima qualità, però per questo semestre è in discesa

5 – Stipe Perica, Croazia 1995, Centravanti – NE

Il giovanissimo croato in prestito dal Chelsea ha segnato 2 GOL decisivi, 1 in Serie A, 1 in Coppa Italia, che gli sono valsi due vittorie di tappa nei nostri premi e il 5° posto nella nostra TOP 5. Può ancora crescere e chissà dove sarà tra 6 mesi…

Riccardo Bartolommei