TOP 5 – TOP PER RUOLO Mondiale U17 2015

TOP 5 – TOP PER RUOLO Mondiale U17 2015

TOP 5 – TOP PER RUOLO Mondiale U17 2015

Un Mondiale che ha sottolineato, se mai ce ne fosse bisogno, la supremazia africana in questa fascia d’età, con una finale tra Mali e Nigeria, poi confermatasi Campione come 2 anni fa, quando la squadra di Iheanacho distrusse in finale il Messico. Ma la componente fisica solitamente si appara con il raggiungimento della completa maturità, ecco che qui entra in scena il talento e gli scenari, molto spesso, si ribaltano. Stiliamo così la nostra TOP 5 e la TOP PER RUOLO, uno dei nostri SPECIALI che ci guideranno, come al solito, sui talenti che tra qualche anno saranno sulla bocca di tutti!

TOP 5

1 – Victor Osimhen, Nigeria 1998, Centravanti, Ultimate Strikers Academy

Attendevamo tutti Edouard dopo il super Euro U17, ci siamo trovati davanti agli occhi questa forza della natura. Fisicamente debordante, buona tecnica, rapidità, gran tiro, vede la porta, sa fare la sponda, ha segnato 10 reti nel torneo. Se continua la crescita fisica senza perdere rapidità siamo di fronte ad un grande protagonista dei prossimi anni

2 – Nikola Moro, Croazia 1998, Centrocampista-Trequartista, Dinamo Zagabria

Sale in zucca, classe, concretezza, tutto questo in un centrocampista-trequartista che minaccia di rendere grande la Croazia per anni, insieme a tantissimi altri ragazzi che stanno crescendo in maniera esponenziale. Ha fatto un Mondiale da stropicciarsi gli occhi

3 – Evander, Brasile 1998, Trequartista, Vasco da Gama

In uno dei Brasile meno talentuosi, brilla questa perla. Tecnica e fantasia ai massimi, vede il gioco, dribbla, ha un piede da applausi. Gioiello verdeoro di cui farete presto tutti conoscenza

4 – Kelechi Nwakali, Nigeria 1998, Centrocampista, Diamond Academy

Secondo Kelechi di fila a ricevere il Pallone d’Oro del Mondiale U17 dopo Iheanacho. Noi abbiamo leggermente più dubbi, perché sì, ha intelligenza, tecnica, colpi, piede. E’ anche però piuttosto lento, il che lo può portare a fare il suo gioco comunque con efficacia e naturalezza, ma anche a farlo soffrire se non trova la giusta maschera. Comunque decisivo per la Nigeria, uno degli artefici della vittoria, senza dubbio

5 – Dante Rigo, Belgio 1998, Centrocampista, PSV

Che bel mondiale! Ragazzo di qualità, geometrie, ma dimostra di avere anche tempi di inserimento e di vedere la porta. Rischia di diventare un centrocampista completissimo che il PSV ha in casa e lancerà presto, e varrà oro….

TOP PER RUOLO

Portiere – Frommann, Germania

Terzino Destro – Cortes, Messico

Terzino Sinistro – Rogerio, Brasile

Difensore Centrale – Faes, Belgio

Mediano – Enogela, Nigeria

Regista – Nwakali, Nigeria

Interno – Moro, Croazia

Trequartista – Evander, Brasile

Ala – Brekalo, Croazia

Attaccante – Vancamp, Belgio

Centravanti – Osimhen, Nigeria

Riccardo Bartolommei