Talento dell’Anno Serie A 2016-17 Premio Le Antiche Mura Petagna ammazza-Napoli!

Talento dell’Anno Serie A 2016-17 Premio Le Antiche Mura   Petagna ammazza-Napoli!

Talento dell’Anno Serie A 2016-17

Premio Le Antiche Mura

10922708_1616077318620239_1102687218105467521_n

Petagna ammazza-Napoli!

Classifica di Giornata

1 – Andrea Petagna, Italia 1995, Atalanta   5 punti

In una giornata finalmente tutta azzurra la tappa se l’aggiudica il centravanti dell’Atalanta cresciuto nel Milan, che con un suo gol fa secco il Napoli di Sarri in una delle sorprese di giornata!

Atalanta – Napoli   1-0

A: Petagna (3G) * 1 GOL ogni 60′ in Serie A-1 GOL ogni 68′ in stagione

2 – Manuel Locatelli, Italia 1998, Milan   3 punti

Il Milan vince un’incredibile partita contro il Sassuolo in una sfida dal sapore di Europa. Il giovanissimo azzurro entra e con il gol del 3-3 incide in modo decisivo sulla rimonta dall’1-3! Ragazzo che conosciamo da 2 anni e che sta crescendo in modo esponenziale grazie anche alla fiducia di Montella che ha capito che le squadre, anche gloriose si rifondano anche così

Milan – Sassuolo   4-3

M: Locatelli (1G)   S: Politano (5G-1A) – Pellegrini (1G-2A)

3 – Marco Benassi, Italia 1994, Torino   1 punto

Il Toro con Mihajlovic sta giocando bene ed è una buonissima realtà della Serie A, l’ex Inter sigla il gol che risulta decisivo nel match interno contro la Fiorentina. Terza piazza per lui

Torino – Fiorentina   2-1

T: Benassi (1G-1A)   F: Babacar (4G-1A) * 1 GOL ogni 75′ in stagione

LE ALTRE PARTITE

Pescara – Chievo   0-2   C: Inglese (1G)

Udinese – Lazio   0-3   L: Keita (2G-2A)

Empoli – Juventus   0-3   J: Dybala (2G-2A)

Bologna – Genoa   0-1   G: Simeone (2G)

Cagliari – Crotone   2-1   Cr: Stoian (1G)

Sampdoria – Palermo   1-1   S: Bruno Fernandes (2G)

Classifica Generale

1 – Icardi   15 punti

2 – Milik, Belotti   8 punti

3 – Cataldi, Petagna   5 punti

4 – Muriel, Perica, Verdi, Destro, Locatelli   3 punti

5 – Benali, Berardi, Di Francesco, Milinkovic-Savic, Babacar, Manaj, Benassi   1 punto

Riccardo Bartolommei