Talento dell’Anno Resto d’Europa 2015 Orange Connection

Talento dell’Anno Resto d’Europa 2015   Orange Connection

Talento dell’Anno Resto d’Europa 2015

Da recuperare Monaco Montpellier, se qualche giovane avrà un exploit in questo match da meritare punti li aggiungerò extra, visto che non c’è in programma ancora il recupero.

Orange connection

Dominio olandese nei primi due gradini del podio, con De Jong che firma una tripletta in casa dell’AZ con il suo PSV corsaro per 4-2 (anche Wijnaldum in gol per il PSV e Henriksen per l’AZ). Nell’altro big match di giornata tutti giovani i gol di Ajax Twente 4-2, con Kishna che esce da un periodo di flessione e firma una gran doppietta, di Viergever e Bazoer i gol che completano il poker dei lancieri, di Corona e Ziyech i gol che dimezzano il passivo per gli ospiti. Al terzo posto Funes Mori, che decide l’importantissima vittoria esterna del suo Eskisehirspor che è ossigeno per una classifica comunque difficile. In Portogallo Brahimi decide per il suo Porto il match contro il Vitoria Guimaraes, mentre in Francia va ancora in gol N’Jie che pareggia il gol di Jordan Ayew che bissa il gol di suo fratello Andrè che aveva segnato nel 2-2 del suo OM con il Reims. Nell’Anderlecht in gol Mitrovic, ma è pari casalingo per i biancomalva.

Classifica di Giornata
1 – Luuk De Jong, Olanda 1990, PSV 5 punti
2 – Ricardo Kishna, Olanda 1995, Ajax 3 punti
3 – Rogelio Funes Mori, Argentina 1991, Eskisehirspor 1 punto

Classifica Generale
1 – Lacazette, Depay 10 punti
2 – Talisca, Salvio, Ebecilio, Johannsson, Henriksen, De Jong 5 punti
3 – Kishna 4 punti
4 – Martins Indi, Oliver Torres, Maher, Corona 3 punti
5 – Casemiro, Fekir, Herrera, Thern, Marcos Lopes, Funes Mori 1 punto

Riccardo Bartolommei