Talento dell’Anno Resto d’Europa 2015-16 Il poker di Tannane

Talento dell’Anno Resto d’Europa 2015-16   Il poker di Tannane

Talento dell’Anno Resto d’Europa 2015-16

Il poker di Tannane

Giornata ricchissima in giro per l’Europa, talenti scatenati! Il primo posto nella nostra settimanale graduatoria va a Tannane, ala 94 dell’Heracles Almelo, che nel 6-1 in trasferta sul campo del Cambuur segna addirittura 4 reti, primo nella stagione a compiere tale impresa. Buona tecnica, buon dribbling ma soprattutto un sinistro clamoroso, che lo porta ad essere anche un ottimo battitore di punizioni. Ha iniziato alla grande, ne sentiremo parlare. Seconda piazza per il talento del Groningen Mahi, che decide la sfida dei suoi contro l’Excelsior, 2-0 e doppietta per lui. In terza posizione scopriamo un nuovo ragazzo: Hyun-Jun Suk, 91 della Corea del Sud. Centravanti, buono spunto, buona tecnica, buon dribbling nonostante l’1,91, che lo rende anche un ottimo colpitore di testa. Direte, cosa gli manca allora? I numeri! Al di là delle doti infatti non è mai andato oltre le 5 segnature stagionali, troppo poco. Quest’anno è però partito forte, segnando una doppietta nel 4-0 del suo Vitoria Setúbal sul campo dell’Academica. Scuola Ajax, si vede che Ibra è un modello di ispirazione, vediamo dove riuscirà ad arrivare. Passiamo ai ragazzi che si sono distinti pur non andando a punti. Partiamo da un Batshuayi ad un passo dal podio, doppietta per lui nel 6-0 dell’Olympique Marsiglia sul Troyes, in gol anche il talento Ocampos. Per rimanere in Francia segnaliamo il gol inutile di Fekir nella sconfitta dell’OL in casa contro il Rennes. Torniamo in Olanda, dove De Jong segna nell’1-1 del PSV sul campo dell’Heerenveen, il sempre ottimo Ziyech invece non evita la sconfitta di un Twente in crisi nera sul campo dello Zwolle, 2-1. Ancora in gol Haller (rigore) nell’1-1 dell’Utrecht sul campo dell’ADO, e Milik che apre il successo 2-0 dell’Ajax in casa del NEC. Basacikoglu fissa il 2-0 con cui il Feyenoord batte il Vitesse. Trasferiamoci in Belgio, dove Praet evita un’altra difficile settimana all’Anderlecht con il suo gol al 90° che sconfigge il Lokeren, mentre Musona conferma la propria invidiabile forma decidendo il match tra Standard e il suo Oostende, 2-1 in trasferta! Andiamo in Portogallo, dove le grandi non ingranano, il Porto fa 1-1 a Maritimo con gol di Herrera. Ricardo Valente impatta il match del Vitoria Guimarães contro il Belenenses. Chiudiamo con il gol dell’ex Genoa e Toro Lazarevic nella vittoria dell’Antalyaspor contro il Genclerbirligi per 3-1. Classifiche, con El Ghazi che mantiene la vetta

Classifica di Giornata

1 – Oussama Tannane, Marocco 1994, Heracles Almelo   5 punti

2 – Mimoun Mahi, Olanda 1994, Groningen   3 punti

3 – Hyun-Jun Suk, Corea del Sud 1991, Vitoria Setúbal   1 punto

Classifica Generale

1 – El Ghazi   6 punti

2 – Tosun, Tannane   5 punti

3 – J.Lukaku, Thern, Narsingh, Mahi   3 punti

4 – Tielemans, Ndongala, Lucas, Hyun-Jun Suk   1 punto

Riccardo Bartolommei