Talento dell’Anno Europa League 2017-18 Premio Star Tuscany Rent – Selke rimette in gioco l’Hertha

Talento dell’Anno Europa League 2017-18 Premio Star Tuscany Rent – Selke rimette in gioco l’Hertha

Talento dell’Anno Europa League 2017-18

Premio Star Tuscany Rent

Selke rimette in gioco l’Hertha

Classifica di Giornata

1 – Davie Selke, Germania 1995, Hertha Berlino   5 punti

Rimette in gioco i tedeschi che erano clamorosamente ultimi nel proprio girone con una doppietta ammazza-Zorya. Dall’Europeo U19 che lo vide Pallone d’Oro e Capocannoniere lo sviluppo non è stato rapido e sicuramente ha dato per ora meno di quello che ci si aspettava. Ce la farà a recuperare il terreno perduto e diventare un attaccante perlomeno da grande squadra?

Hertha Berlino – Zorya   2-0

HB: Selke 2 (3G-1A)

2 – Michael Krmencik, Repubblica Ceca 1993, Viktoria Plzen   3 punti

NUOVO TALENTO: Centravanti alto e grosso, molto potente, bravissimo di testa e che sa farsi valere in area di rigore. Doppietta al Lugano che proietta i suoi in buona posizione nella bagarre del proprio girone

Viktoria Plzen – Lugano   4-1

VP: Krmencik 2 (14G-7A) * 1 GOL ogni 97′ in stagione

3 – Bertrand Traoré, Burkina Faso 1995, Olympique Lione   1 punto

Ottima affermazione del Lione sui resti di un Everton che sembra ancora non essersi iscritto all’attuale stagione… Apre Traoré, che si guadagna il podio

Olympique Lione – Everton   3-0

OL: Traoré (5G) – Aouar (2G) – Depay (7G-4A)

LE ALTRE PARTITE

Maccabi Tel Aviv – Astana   0-1   A: Twumasi (14G-9A)

Young Boys – Dinamo Kiev   0-1   DK: Buyalsky (5G-2A)

NUOVO TALENTO: Vitali Buyalsky, Ucraina 1993. Interno tecnico, dal baricentro piuttosto basso, rapido e con buon dribbling. Ha capacità di inserimento, discreta fantasia e buon tiro

Basaksehir – Hoffenheim   1-1   H: Grillitsch (1G-1A)

NUOVO TALENTO: Florian Grillitsch, Austria 1995. Interno alto, che ha buona tecnica, buon piede e tiro affatto disprezzabile

Rijeka – Austria Vienna   1-4   R: Pavicic (1G-4A) * Proprietà Dinamo Zagabria   AV: Prokop 2 (4G-4A)

NUOVO TALENTO: Domagoj Pavicic, Croazia 1994. Trequartista dalle buone doti, brevilineo, rapido, buon dribbling e tecnica, capacità di assistere i compagni anche in verticale, buon dribbling

Copenhagen – Zlin   3-0   C: Luftner (1G) – Verbic 2 (10G-4A)

NUOVO TALENTO: Michael Luftner, Repubblica Ceca 1994. Difensore centrale molto interessante, ha fatto GOL all’Italia U21 all’ultimo europeo con una gran conclusione dalla distanza. Molto potente, alto, bravissimo di testa e con ottimo tiro, sa andare in progressione con la palla e il piede è buono. Cosa ci fa in Danimarca con la moria che c’è?…

Steaua Bucarest – Hapoel Beer Sheva   1-1   SB: Coman (3G-2A)

NUOVO TALENTO: Florinel Coman, Romania 1998. Uno dei talenti giovanissimi più interessanti del panorama europeo su cui sembra ci sia forte il Chelsea. Ala che fisicamente e nell’incedere ricorda Kakà, ha grande fantasia, rapidità, dribbling, tecnica, sa verticalizzare e ha ottimo tiro. Ne sentiremo parlare

Colonia – BATE Borisov   5-2   C: Guirassy (3G-1A) – Jojic (1G-2A)   BATE: Signevich (9G-4A)

NUOVO TALENTO: Nikolai Signevich, Bielorussia 1992. Centravanti altissimo e longilineo, molto bravo di testa e in area di rigore. Non è male il tiro, anche piuttosto preciso

Real Sociedad – Vardar   3-0   RS: Juanmi (4G-1A) – Bautista (1G)

Classifica Generale

1 – Adegbenro   10 punti

2 – Maksimov, Felipe Pires, André Silva, Kharatin, Rigoni, Selke   5 punti

3 – Boakye, Calvert-Lewin, Labyad, Ghoddos, Joao Teixeira, Livaja, Milinkovic-Savic, Krmencik   3 punti

4 – Laporte, Cabezas, Sorloth, Ivanic, Diego Llorente, Lukoki, Assalé, B. Traoré   1 punto

Riccardo Bartolommei