Talento dell’Anno Europa League 2015 Lukaku cala il tris e si prende la vetta

Talento dell’Anno Europa League 2015   Lukaku cala il tris e si prende la vetta

Talento dell’Anno Europa League 2015

Lukaku cala il tris e si prende la vetta

In attesa che si completi l’andata degli ottavi di Champions League, ecco la prima puntata del Talento dell’Anno dell’Europa League, che ci accompagnerà fino alla finale. Ricordo che il concorso va dai giocatori nati dal 1989 in giù.

La giornata è stata molto ricca per i talenti che conosciamo. Il gradino più alto del podio se lo aggiudica Lukaku che firma una tripletta per il suo Everton in casa dello Young Boys. Al secondo posto un altro ragazzo che conosciamo bene e che sta facendo incetta di punti anche nel premio riservato alla Bundesliga, Bas Dost del Wolfsburg che firma una splendida doppietta (10 reti nelle ultime 6 partite!!) in uno dei match più interessanti, contro lo Sporting di Nani. Nel gradino più basso del podio mettiamo Cheryshev del Villarreal che decide la sfida tra due delle square più giovani contro il Red Bull Salisburgo. In gol, e decisivi anche il taletissimo dell’Ajax (ma di proprietà Leverkusen) Milik, tra l’altro molto bello, e il rigore di Balotelli per il successo sul Besiktas del Liverpool. Nel Napoli gol europei per Gabbiadini e Zapata, concludiamo con Celtic Inter, con i gol di Armstrong e Guidetti (splendido) per i padroni di casa e dello spettacolare Shaqiri per i Nerazzurri.

Classifica di Giornata
1 – Romelu Lukaku, Belgio 1993, Everton 5 punti
2 – Bas Dost, Olanda 1989, Wolfsburg 3 punti
3 – Denis Cheryshev, Russia 1990, Villarreal 1 punto

Classifica Generale
1 – Lukaku 5 punti
2 – Dost 3 punti
3 – Cheryshev 1 punto

Riccardo Bartolommei