Talento dell’Anno Europa League 2015 Konoplyanka e la sconfitta dolce

Talento dell’Anno Europa League 2015

Ottavi – Ritorno

Konoplyanka e la sconfitta dolce

Sono pigri i nostri talenti nel ritorno degli ottavi, segnature scarse e poco decisive. Ecco che allora il primo posto se lo aggiudica un talento che la partita la perde, ma il suo gol è tremendamente importante, perché qualifica il Dnipro, e per di più lo segna nei supplementari all’Amsterdam Arena, i 5 punti sono per Konoplyanka. Partita che era stata mandata ai supplementari da Bazoer, e che viene vinta dai lanceri grazie a Van Der Hoorn, anche se come detto, sono gli ucraini a passare. Per il secondo posto restiamo incredibilmente in Ucraina, perché che Yarmolenko è un attaccante molto bravo e spettacolare lo sapevamo, ma che la sua Dinamo Kiev infliggesse una sonora lezione all’Everton, beh questo era meno pronosticabile. Il nostro talento firma la prima rete e si merita 3 punti, nel match gol anche per il nostro capoclassifica Lukaku, che esce però dalla competizione lasciando speranze di rimonta a chi resta. Medaglia di Bronzo per Denis Suarez, che segna il 2-1 del Siviglia (una delle grandi favorite della manifestazione) sul Villarreal, dove segna Gio Dos Santos. Vediamo la classifica di giornata e come cambia la generale, anche se sono tutte new entry

Classifica di Giornata

1 – Evgen Konoplyanka, Ucraina 1989, Dnipro 5 punti

2 – Andriy Yarmolenko, Ucraina 1989, Dinamo Kiev 3 punti

3 – Denis Suarez, Spagna 1994, Siviglia 1 punto

Classifica Generale

1 – Lukaku   8 punti

2 – Vietto, De Bruyne, Konoplyanka   5 punti

3 – Dost, Darmian, Yarmolenko   3 punti

4 – Cheryshev, Milik, Witsel, Denis Suarez   1 punto

Riccardo Bartolommei