Talento dell’Anno Champions League 2015-16 Le fiammate di Sterling

Talento dell’Anno Champions League 2015-16   Le fiammate di Sterling

Talento dell’Anno Champions League 2015-16

Le fiammate di Sterling

Arrivato per una valanga di milioni dal Liverpool, Raheem Sterling, pur mettendo su buoni numeri, che ad oggi parlano di 8 GOL e 6 ASSIST in stagione, è fin qui andato un po’ a fiammate. Ieri sera ha messo il suo marchio sul 1° posto nel girone del Manchester City, con una doppietta al Borussia Monchengladbach (4-2 il finale), conquistando la nostra vittoria di tappa. Al secondo posto premiamo Propper, bravissimo centrocampista del PSV che con De Jong sconfigge 2-1 il CSKA e mette al sicuro il passaggio del turno degli olandesi a spese nientemeno che del Manchester UTD, sconfitto a Wolfsburg 3-2 nonostante il gol di Martial. Terza posizione per Luciano Vietto che segna con il gol risultato decisivo nella vittoria, 2-1 dell’Atletico Madrid in casa del Benfica, che vuol dire 1° posto per gli spagnoli. In gol anche Saul Niguez. Nelle altre sfide Cornet e Lacazette decidono la vittoria, bella e ininfluente del Lione sul campo del Valencia, spagnoli in EL e francesi già eliminati, Lucas Moura apre il 2-0 del PSG sullo Shakhtar, Kovacic partecipa all’esagerato 8-0 del Real Madrid sul Malmoe. Le classifiche, con le 3 New Entry

Classifica di Giornata

1 – Raheem Sterling, Inghilterra 1994, Manchester City   5 punti

2 – Davy Propper, Olanda 1991, PSV   3 punti

3 – Luciano Vietto, Argentina 1993, Atletico Madrid   1 punto

Classifica Generale

1 – Klaassen, Schaub, Depay, Calhanoglu, Florenzi, Mladenovic, De Bruyne, Nacho, Griezmann, Sterling   5 punti

2 – Musa, Morata   4 punti

3 – Pjaca, Kurzawa, Keita, Maksimovic, Guedes, Kampl, Felipe Pardo, Raul Jimenez, Propper   3 punti

4 – Johansen, Krejci, Dzagoev, Griffiths, Narsingh, Martial, Salah, Schurrle, Vietto   1 punto

Riccardo Bartolommei