Speciale Talenti Resto d’Europa

Un giro nel sottobosco europeo per presentarvi alcuni talenti ancora sconosciuti, scoperti tanti ragazzi interessantissimi, LISTA!!!!
– Bertrand Traoré, Burkina Faso 1995, Vitesse (in prestito dal Chelsea)
Giocatore dalle grandissime doti atletiche, buoni numeri, vede bene la porta, tiro preciso, ancora giovanissimo, attaccante centrale ma anche ala, dove può sfruttare la sua progressione, il Chelsea ha un altro piccolo tesoro
– Adnane Tighadouini, Marocco 1992, NAC Breda
Ala potente fisicamente, fisico compatto, non velocissimo, buon tiro, giocatore a mio avviso non da grande squadra
– Sam Larsson, Svezia 1993, Heerenveen
Gemello di Simon Thern, gioca sull’altra fascia, ha dei numeri nello stretto vistosissimi, grandissima tecnica, paga un po’ a livello di corsa, però sottoporta ha freddezza e conclude in tanti modi, mettendo insieme ottimi numeri, da seguire
– Imoh Ezekiel, Nigeria 1993, Standard Liegi (in prestito dall’Al-Arabi)
Attaccante piccolo, ma esplosivo, rapido nello stretto, buon dribbling, salta tantissimo, vede la porta, è in prestito dagli arabi, va portato nel calcio che conta!
– Marco Matias, Portogallo 1989, CD Nacional
Ala dalla buona corsa, messo bene fisicamente, non grande tecnica e feeling con la porta, giocatore non da grande club
– Simy, Nigeria 1992, Gil Vicente
Attaccantone da 1,95, grossissimo, difende bene palla ed è una presenza, ma tecnicamente è molto indietro e spesso è lento, viste le lunghe leve. In Italia può ambire ad una Serie B massimo a mio avviso
– Felipe Pardo, Colombia 1990, Braga
Ala potente, anche lui fisico compatto, ottimo tiro piuttosto preciso, buon dribblig, buona tecnica, anche lui non da grande squadra
– Hernani, Portogallo 1991, Porto
Ala del Porto, buona tecnica, ottimo equilibrio che lo porta ad avere un discreto dribbling, tiro piuttosto preciso

Riccardo Bartolommei