A Caccia di Talento!!!

A Caccia di Talento!!!

A Caccia di Talento!!!

Talenti che illumineranno il futuro, ma anche ragazzi comunque da conoscere, perché anche se non tutti arrivano ad essere campioni o buoni giocatori, merita conoscere tutte le storie, di ragazzi che spesso avrebbero i numeri, ma vuoi infortuni, vuoi testa, vuoi discontinuità, restano nel limbo! E noi ve li facciamo scoprire!

  • Aleksander Jagiello, Polonia 1995, Ala, Dolcan Zabki (in prest. dal Legia Varsavia)

Ala dal gran piede. Non parte di norma a piede invertito, anche perché uno dei pezzi forti è il cross, tagliato e preciso. Ha baricentro basso anche se non è leggerissimo, ha tecnica, rapidità e dribbling, ragazzo interessante, come ce ne sono molti in Polonia in annate come questa e successive, attenzione al calcio polacco!

  • Michal Zyro, Polonia 1992, Ala, Legia Varsavia

Ala alta e dal buon fisico (1,89), la dote principale è l’ottimo piede (gioca bene con entrambi anche se è sinistro), sia a livello tecnico che di tiro (incrocia molto bene). Ha potenza nella corsa e buon controllo

  • Giorgi Kvilitaia, Georgia 1993, Centravanti, Dinamo Tbilisi

Centravantone di ispirazione Ibra…. Alto, 191 cm, ma ha equilibrio e tratta la palla come un trequartista. Fantasia, protezione, dribbling, passaggi filtranti e aperture di una diligenza e precisione notevole. Difetto, grosso… Il gol…. Ad ora sono 3 in 27 apparizioni, decisamente pochi per uno con queste doti. Se riesce a trovare continuità sottoporta (e a migliorare nel colpo di testa dentro l’area di rigore, con quell’altezza!!….) siamo di fronte ad un ragazzo interessante. Ma ha 22 anni e si deve sbrigare…..

  • Giorgi Kharaishvili, Georgia 1996, Trequartista-Centrocampista, Saburtalo

Prospetto di grande interesse, trequartista dal buon fisico (1,83 ben strutturato), tecnico, ottimo dribbling, gran primo passo, ottimo nell’assist. E’ molto giovane e può venire fuori a livello europeo

  • Yvon Mvogo, Svizzera 1994, Portiere, Young Boys

Portiere di colore dalle clamorose doti atletiche. Ben strutturato, longilineo (1,88), la reattività tra i pali è davvero incredibile. Anche la presa sembra buona, tallone d’Achille di molti portieri colored. E’ già nel giro della nazionale dopo aver fatto la trafila giovanile, e siamo sicuri che possa arrivare lontano

  • Roman Burki, Svizzera 1990, Portiere, Borussia Dortmund

Portiere dal gran fisico, molto ben strutturato, bravissimo tra i pali, sicuro e dalla buona leadership. Lo ha chiamato il Borussia che doveva ricostruire il dopo Weidenfeller, e siamo sicuri abbia preso a poco (3,5 mln) un gran portiere

  • André Carrillo, Perù 1991, Ala, Sporting Lisbona

Ha il contratto in scadenza e pare che l’Inter gli sia addosso. E’ un’ala fisicamente ben messa, grande velocità e progressione unita ad una buona tecnica e a un buon piede. Ottimo anche il dribbling. Ha fatto bene allo Sporting con 16 GOL e 39 ASSIST in 166 gare, riuscirebbe a ripetersi a livello più alto? Certo che il tempo di salire un altro gradino è ora….

  • Luis Advincula, Perù 1990, Terzino Destro, Bursaspor

Una delle rivelazioni dell’ultima Copa America, si è accasato in Turchia, al Bursaspor dopo una stagione in Portogallo. Era di proprietà dell’Hoffenheim, zero chances invero offerte, ha invece dimostrato tutto il suo valore. Tanta corsa, velocità, buon piede e soprattutto tanta potenza in un fisico ben equilibrato. Può ancora imporsi in Europa, anche se il tempo stringe

  • Carlos Ascues, Perù 1992, Centrocampista, Wolfsburg

Mediano di gran fisico, potente e esplosivo. La qualità comunque non gli manca, così come corsa e dinamicità. Anche per lui un’ottima Copa, il Wolfsburg lo ha preso, ancora deve esordire, vedremo….

 

Riccardo Bartolommei