A Caccia di Talento!!!

A Caccia di Talento!!!

A Caccia di Talento!!!

Si conferma una delle nostre rubriche più seguite, e allora vai con un’altra puntata!

  • Mateuzsz Klich, Polonia 1990, Centrocampista, Kaiserslautern

Parliamo di un nazionale polacco dal buonissimo fisico, bravo di testa, nel lancio e nelle verticali, con buonissimo piede e sale in zucca. Anche il calcio è discreto, così come il contrasto. Era di proprietà del Wolfsburg che non gli ha mai dato una reale chances, ha fatto bene in Olanda con lo Zwolle e ora è in 2.Bundesliga al Kaiserslautern, con cui tenta la risalita nel calcio che conta

  • Michal Chrapek, Polonia 1992, Centrocampista, Lechia Gdnansk

Alcuni talenti passano, volenti o nolenti…. E’ il caso di questo bravissimo centrocampista, passato quasi inosservato in Italia. Una stagione con la maglia del Catania in B, 1 GOL 3 ASSIST e il ritorno in patria per i noti problemi della squadra siciliana. Eppure il ragazzo merita, centrocampista di gran tecnica, fantasia, lancio e verticali coi fiocchi. Non un fisico da corazziere ma buona rapidità unita ad un discreto dribbling. Strano che paesi attenti ai ragazzi polacchi come la Germania o l’Austria non abbiano ingaggiato il ragazzo, ma siamo sicuri che il salto in un calcio più consono alle sue qualità sia solo rimandato

  • Aleksandr Kokorin, Russia 1991, Attaccante, Dinamo Mosca

Centravanti di movimento, piuttosto compatto, bravo tecnicamente, la rapidità è buona. Tiro secco e preciso, buona la corsa con la palla. Ha segnato diverse reti nelle prime stagioni da titolare, ha bisogno di un exploit per “evadere” dalla madre patria. E’ nazionale dove è già in doppia cifra, 10 reti, non male

  • Jano Ananidze, Georgia 1992, Trequartista, Spartak Mosca

Ecco un talento da strabuzzare gli occhi! Tra poco ce lo troveremo in qualche grande d’Europa, pronostico nostro, e sapete che spesso ci prendiamo! Vero, parto da un difetto, è leggerino, però….. Palla che sembra incollata al piede, tecnica, fantasia, rapidità, dribbling! Sono diversi anni che è sulla bocca di molti addetti ai lavori, ad ora dalla Georgia (con cui vanta già la bellezza di 30 presenze!) è arrivato in Russia, dove è cresciuto nello Spartak, sua attuale squadra. La prima vendita sarà già a 5 cifre, garantito!

  • Tornike Okriashvili, Georgia 1992, Trequartista, Genk

Altro trequartista gerogiano (ci sarebbe anche Qazaishvili, non proprio messi male….). Anche lui grandissima qualità, palla incollata a piede e suola, rapidità ma anche ottimo fisico. Ottime le verticali, la fantasia. E’ già in Belgio, deve fare bene e spiccare il volo, perché anche lui ha qualità sopra alla media!

  • Levan Kenia, Georgia 1990, Trequartista, Slavia Praga

Trequartista piuttosto piccolo, può fare anche l’interno o l’ala viste le caratteristiche. Ha buon primo passo e buon piede, il tiro non è niente male. Rapido nello stretto e con ottimo dribbling, con qualità. Purtroppo essendo un 90 possiamo tracciare un primo bilancio e dire che al sua carriera non è decollata come doveva, essendo già passato dalla Germania ed essendo ora a Praga. Però ha ancora tempo per far valere le sue buonissime doti

  • Giorgi Chanturia, Georgia 1993, Ala, Duisburg

Rapido, non leggero, ottima tecnica, buon dribbling e gran tiro. La sua carriera sembra aver perso qualche step per problemi fisici se dalla cantera del Barca si trova in 2.Bundesliga. Ha comunque tutto il tempo per tornare in auge, si parlava di Verona per lui l’estate 2014

  • Giorgi Aburjania, Georgia 1995, Centrocampista, Anorthosis Famagosta

Centrocampista dal buon fisico e dalla buona qualità. Ha buone verticali, buon piede, buonissimo tiro e buon primo passo. Ancora giovanissimo, ad ora è uscito dalla madre patria per andare a Cipro, può arrivare

  • Giorgi Papunashvili, Georgia 1995, Ala, Werder Brema (in prest. dalla Dinamo Tbilisi)

Ala piuttosto completa, buon fisico, buona potenza fisica che sfocia in un buonissimo primo passo, buon dribbling, buona tecnica e ottimi piede e tiro. Controindicazioni, bravo in tutto non eccelle particolarmente in nulla, anche se ha personalità, il suo gioco risiede essenzialmente di partire a piede invertito, rientrare e calciare con il sinistro. Deve variare e migliorare in questo, perché le doti comunque le ha e possono fargli fare una buona carriera. Se ne è innamorato il Werder, che lo ha preso (per ora in prestito) e lo sta testando nella squadra B

  • Marko Rog, Croazia 1995, Trequartista, Dinamo Zagabria

Trequartista con caratteristiche da ala. Ha una buona progressione, buon controllo palla e dribbling, rapido nello stretto e veloce nel lungo. Si inserisce molto bene con tempi giusti e imprevedibilità, non è un trequartista classico

 

Riccardo Bartolommei