Svizzera – Polonia 1-1 (5-6 dcr) Svizzera, maledetto rigore, Polonia storica

Svizzera – Polonia   1-1 (5-6 dcr)   Svizzera, maledetto rigore, Polonia storica

Euro 2016

Svizzera – Polonia   1-1 (Blaszczykowski, Shaqiri)

Pensavamo ad una bella partita, combattuta ed equilibrata, ed in parte è stato così. Primo tempo appannaggio della Polonia, che si porta in vantaggio con Kuba dopo un gol fallito da Milik. Ripresa e supplementari di marca svizzera, che ai punti avrebbe meritato il passaggio del turno, la lotteria dei rigori ha condannato Petkovic e i suoi. Il gol del pari di Shaqiri è stato una meraviglia che resterà nella storia della competizione, Fabianski ha poi salvato soprattutto su Ricardo Rodriguez e Derdiyok. A livello tattico ha un po’ deluso la Polonia che dopo un primo tempo in controllo non è più riuscita a ripartire e si è abbassata troppo, la Svizzera si è svegliata dal torpore iniziale e ha imposto a lunghi tratti il suo palleggio. Vediamo come si sono comportati i talenti impegnati

I MIGLIORI

Svizzera

Shaqiri 8: Primo tempo e parte della ripresa piuttosto anonimi. Si accende con uno spunto sulla fascia ma non trova lo scarico giusto. Segna un gol meraviglioso e da lì in poi si accende diventando incontenibile. Un altro dribbling incredibile sulla fascia, poi l’assist splendido per Derdiyok che trova un super Fabianski. Torna lo Shaq del mondiale 2014?…

Polonia

Fabianski 7: Su Rodriguez prima e Derdiyok poi, sono due paratone salvarisultato

LE PAGELLE

Svizzera

Sommer 5.5: Participa al pasticcio dopo 20” con Djourou, può poco sul gol poi la Polonia lo solletica il giusto

Shar 6: Partita solida anche se un po’ troppo fallosa. Brutta la legnata che riserva a Lewandowski, salva la sua porta nel supplementare. Freddo sul rigore

Rodriguez 6.5: Sul gol qualcuno erroneamente gli addita colpe, ma lui aveva fatto la diagonale giusta, non è stato aiutato dai centrocampisti o dall’esterno alto (dipende dai dettami tattici). Bravo nell’1vs1, disegna una punizione perfetta ma Fabianski gli dice di no. Segna il suo rigore

Xhaka 5: La partita non è malvagia, regia lucida pur senza picchi anche se perde qualche pallone pericoloso. E’ lui a fare la storia con un brutto rigore calciato in curva

Mehmedi 5.5: Gli spunti sono pochissimi, dei 3 davanti è colui che fa meno

Seferovic 6.5: Da monumento la sua abnegazione. Corre tantissimo in pressing e quando passa esterno dimostra di essere tra quelli con la benzina infinita… Offensivamente fa poco nel primo tempo, nella ripresa centra la traversa con un tiro a botta sicura, poi trova Derdiyok nei supplementari per una buona occasione

Embolo 5.5: Entra e meriterebbe subito un giallo, qualcosa prova a fare ma compiccia il giusto

Polonia

Krychowiak 6.5: Solito diesel, dopo un primo tempo in cui non si vede pochissimo migliora con il passare dei minuti. Tiene bene la posizione ed è al solito prezioso anche se non trova tante uscite illuminanti. Segna il rigore che consegna alla Polonia gli storici quarti

Milik 5: Il primo tempo è abbastanza vivo ma quel pallone ciabattato in tribuna a porta vuota dopo 24” è brutto brutto. Buono un controllo e tiro veloce in area, cala con il passare dei minuti come tutta la squadra, ha il merito di segnare il proprio rigore con un po’ di patema

Riccardo Bartolommei