PSV – Feyenoord 3-1 Il riscatto dei Campioni d’Olanda

Eredivise 2015-16

PSV – Feyenoord   3-1   (Aut. Bruma, Lestienne, Arias, Locadia)

Il Feyenoord si presenta a questa sfida a punteggio pieno, mentre i Campioni in carica hanno singhiozzato vincento 1 match e pareggiando gli altri due. Ma come diceva un grande del Basket, mai sottovalutare il cuore di un campione, e così il PSV dopo essere passato in svantaggio, per propria mano anche se sarebbe più giusto dire per proprio piede, ribadisce il proprio blasone ribaltando il risultato e riemergendo con prepotenza nelle zone alte, pronto a lottarsi il campionato come sempre. Il Feyenoord ha giocato bene la prima parte, poi ha fatto più fatica, anche se le occasioni per riprendere almeno il pari non sono certo mancate. Vediamo i migliori e le pagelle che meglio racconteranno questa sfida

I MIGLIORI

PSV

Propper 7.5: Che bravo questo classe 91! Centrocampista di qualità, piede e un tiro davvero interessante! Mette in porta Lestienne per l’1-1 con una chicca, nella ripresa impegna severamente Vermeer da lontano e si guadagna il rigore del 3-1, in una partita piena di cose belle e utili

Feyenoord

Basacikoglu 6.5: Vivo e brillante, pur con degli errori. Suo il cross che Bruma mette nella propria porta, altri traversoni sono molto insidiosi. Nella ripresa per due volte non riesce a battere Zoet dopo essersi mosso benissimo (la seconda è egoista), poi la lucidità viene meno, ma è quello che ci ha provato di più!

LE PAGELLE

PSV

Zoet 7.5: Portiere classe 91. Per tre volte esce alla grande salvando il vantaggio, gioca un’ottima partita, trafitto solo dallo stinco di un proprio compagno

Arias 7: Il gol del vantaggio, un altro paio di discese pericolose e buona abnegazione dietro, pur con qualche fallo di troppo

Isimat-Mirin 6.5: Difensore centrale francese classe 91. Rapido e atletico, 1,87 di altezza, discreto anche tecnicamente. Gioca una buona partita, una sola sbavatura quando cerca di imitare il proprio compagno di reparto sbucciando pericolosamente un cross, gli va bene perché coglie il palo….

Bruma 5: L’autogol è sfortunato ma anche molto goffo. Nella ripresa perde Immers su un cross pericoloso, il centrocampista ospite lo grazia sbucciando fuori di testa

Brenet 5.5: Terzino destro classe 94. Ha rapidità e buona corsa, va un po’ in sofferenza con Basacikoglu, il fatto di essere impiegato a sinistra non lo aiuta

Maher 5: Non una giocata che si ricordi, giornata no

Narsingh 7.5: Gran partita del classe 90, dribbling secco e tiro a cui dice di no Vermeer, poi manda in porta Lestienne che sfiora il vantaggio. Nella ripresa pesca con una magia Arias per il 2-1. Diversi anche i cross degni di nota, così bene non lo avevamo mai visto

Lestienne 6.5: Pronti via e spara addosso a Vermeer una buona occasione. Al secondo tentativo segna un bel gol in diagonale e riporta il PSV sui binari giusti. Poco dopo imbeccato da Narsingh ha la palla del vantaggio ma Vermeer è qui bravo e fortunato salvando in angolo. Comunque bene

De Jong 5: Comincia calciano alto dopo essersi ben liberato. Poi il nulla, in una partita in cui i suoi attaccano molto

Hendrix 6: Entra e da una mano, senza infamia o lode

Locadia 6: Pochi minuti ma il rigore della sicurezza, freddo

Feyenoord

Van Beek 5: Impiegato in fascia, dimostra migliorie a livello tecnico ma soffre tremendamente le ali del PSV, in ottima giornata entrambe

Kongolo 5.5: Anche lui, centrale, impiegato in fascia. Anche lui soffre soprattutto Narsingh nel primo tempo. Meglio nella ripresa quando dalla sua parte passa un calato Lestienne. Prova anche a spingersi avanti trovando un cross pericoloso, ma il suo pane è al centro

Vejinovic 5.5: Mediano classe 90. Bravo tatticamente e in contrasto, ha buon fisico ed è bravo di testa, la qualità nei piedi, ahimè non è la stessa…..

Karsdorp 6.5: Terzino destro classe 95. Ottima mezz’ora, dimostra di avere esplosività nella corsa e buon piede, mettere Van Beek nel suo ruolo centrale e questo ragazzo titolare?….

 

 

Riccardo Bartolommei