PAGELLONE SERIE A – I° SEMESTRE – IV PARTE

PAGELLONE SERIE A – I° SEMESTRE – IV PARTE

Ultimo appuntamento con la nostra analisi sulle 20 di Serie A! Le squadre nelle prime posizioni!

5° Roma – VOTO 6

Alti e troppi bassi per la squadra di Garcia. Partenza lanciata, la sconfitta in Champions con il Barca, pesantissima come successo troppe volte recentemente, ha riaperto antiche ferite. A questo aggiungiamo gli infortuni, che certamente hanno inciso. Le vittorie con la Juventus (in cui la squadra aveva impressionato anche se i bianconeri erano incompleti), a Firenze e nel derby i TOP, poi troppi problemi e troppi fischi. Niente però è ancora perduto, a parte la Coppa Italia, incredibilmente eliminata dallo Spezia nel periodo più nero

4° Juventus – VOTO 7.5

Partenza shock per i Campioni d’Italia, che avevano perso diversi giocatori cardine come Vidal Tevez e Pirlo, e dovevano inserire a meglio i nuovi. I bianconeri non si sono però pianti addosso e hanno inanellato una serie incredibile di vittorie che li ha riportati a soli 3 punti dalla vetta. Sono ancora i favoriti per la vittoria finale

3° Fiorentina – VOTO 8.5

Ha perso a Torino dopo una partita comunque equilibrata, ma il cammino Viola è stato comunque incredibile! Partito con scetticismo, Paulo Sousa ha dimostrato che l’intelligenza che aveva sul campo quando giocava è stata tradotta in grande sagacia tattica da allenatore. E’ stata prima in classifica, ora è a soli 2 punti, la vittoria a Milano con l’Inter, addirittura per 4-1 e quella interna con il Milan i punti più alti, ha perso a Napoli giocando però benissimo, più dolorosa la sconfitta interna con la Roma

2° Napoli – VOTO 8

Non è partito benissimo il Napoli di Sarri, poi una serie incredibile di super prestazioni e ottime vittorie, come quelle a Milano con il Milan (addirittura 4-0…) e quelle interne con Juventus, Fiorentina e Inter. Raggiunta la vetta ha forse avuto le vertigini, perdendo subito a Bologna, la Roma ha bloccato Sarri al San Paolo

1° Inter – VOTO 8.5

Mezzo voto in meno per il brutto passo falso all’ultima prima della sosta in casa con la Lazio. Ha perso anche con Fiorentina in casa, in una serata in cui tutto è andato storto, e a Napoli, in cui ha invece dimostrato di potersela tranquillamente giocare. E il primo posto a Natale non può certo essere totalmente un caso. Ha battuto il Milan e la Roma, è stata molto solida con la miglior difesa del campionato e un ottimo ruolino in trasferta, il migliore di tutte. Se ad agosto qualcuno avesse ipotizzato questo posto in classifica davanti 3 punti alla Juventus probabilmente lo avrebbero preso per pazzo, Mancini ha saputo ribaltare una situazione deprimente, ribaltando la squadra prendendo giocatori funzionali e di qualità, un applauso a lui!

Riccardo Bartolommei