Pagellone SERIE A – I° Semestre – III° Parte

Pagellone SERIE A – I° Semestre – III° Parte

Pagellone SERIE A – I° Semestre – III° Parte

Siamo arrivati alla penultima puntata del nostro Pagellone!!! Oggi analizziamo le posizioni dalla  10° alla 6°!

10° Lazio – VOTO 5

Rianimata dalla vittoria a sorpresa sul campo dell’Inter, la Lazio aveva fino ad allora fatto tanta, troppa fatica. le disfatte interne con Milan e Juventus, il derby perso nettamente, varie sconfitte in casa di squadre ci minore caratura non stanno facendo ripetere a Pioli il bellissimo campionato scorso. Ad ora voto insufficiente

9° Atalanta – VOTO 7.5

Grandissima stagione ad ora degli orobici! Partenza così così, la squadra di Reja ha poi trovato continuità e solidità, con un ottimo Papu Gomez, ma non solo! Campionato ad ora sopra le aspettative

8° Empoli – VOTO 8.5

Incredibile la stagione dei toscani! Ad ora voto più alto delle nostre valutazioni va sicuramente agli uomini di Giampaolo. Alcuni (anche noi…) li davano in netta lotta per non retrocedere, e invece i punti sono addirittura 27! Persi Valdifiori, Rugani, Hisaj e soprattutto Sarri, in pochissimi pensavano ad un campionato ad adesso addirittura superiore allo scorso. Per il momento è un autentico miracolo, con un Super-Saponara e un Maccarone in seconda giovinezza!

7° Sassuolo – VOTO 8

Cosa aspettano le grandi a mettere gli occhi su Di Francesco?… Uno che ha sempre fatto un gioco all’avanguardia, lanciato giovani, espresso un calcio piacevole e offensivo. Il 7° posto con una partita in meno rispetto alle altre, è un altro capolavoro

6° Milan – VOTO 5

I punti dalla vetta sono 8, quelli dalla Champions 5. Non quello che la proprietà e Mihajlovic avevano sperato… Ha perso con tutte le grandi incontrate (fragorosa la sconfitta interna per 0-4 contro il Napoli…), ha pareggiato a Carpi e in casa con il fanalino di coda Verona, l’unico exploit la vittoria in casa della Lazio, che non basta certo a giustificare una campagna acquisti dispendiosa e un rendimento ancora troppo discontinuo

 

Riccardo Bartolommei