Olanda – Turchia 1-1 Huntelaar riacciuffa la speranza

Olanda – Turchia   1-1   Huntelaar riacciuffa la speranza

Qualificazioni Euro 2016

Olanda – Turchia   1-1 (Yilmaz, Huntelaar)

Huntelaar riacciuffa la speranza

L’Olanda nel recupero tiene vive le speranze di rimonta nel proprio raggruppamento, la Turchia butta via un’occasione ghiottissima per ravvivare la propria corsa a Euro 2016. Partono forte gli Orange che mostrano subito un ottimo possesso palla. La Turchia intorno al 20° fa capire però di poter essere pericolosa in contropiede, l’Olanda prende paura e si abbassa. Gli uomini di Terim passano così a 8′ dalla fine del primo tempo con un gran gol di Yilmaz, dopo un bel cross di un interessante Tore. L’Olanda reagisce rabbiosamente nella ripresa, gli ospiti resistono ma nel recupero capitolano con una legnata di Sneijder deviata di testa, non si sa quando consapevolmente, da Huntelaar. E così niente di fatto, con l’Olanda che resta terza e la Turchia quarta, entrambe a rischio. Vediamo i migliori e le pagelle dei talenti impiegati

I MIGLIORI

Olanda

Sneijder 7: Padrone del centrocampo nell’inizio tutto Orange, prova più volte sia ad illuminare la squadra sia con botte da fuori, l’ultima è quella buona che causa la deviazione vincente di Huntelaar

Turchia

Yilmaz 7.5: Ottimo attaccante, fa reparto da solo, ha forza, ha colpo di testa, fa salire la squadra con falli conquistati e sponde intelligenti, segna un gran gol di potenza

Olanda

Cillessen 5.5: Non convince con i piedi, troppe incertezze e così non da sicurezza alla squadra

De Vrij 5: Non gioca male facendo sempre valere il fisico e cercando di far partire l’azione, ma il ritardo con cui fa la copertura sul gol di Yilmaz è un errore grave, e anche prima nell’occasionissima del 20° stringe troppo la diagonale sbilanciando la difesa su un lato

Martins Indi 5: Grosse incertezze di posizione, non aiutato in questo da De Vrij, non riesce neanche nella sua dote migliore, i contrasti fisici perché Yilmaz è un osso duro

Blind 6: Non male quando avanza, male dietro nell’occasionissima pre-gol, arriva dopo la musica con la diagonale continuando fino all’ultimo a coprire l’uomo in fascia, molto meno pericoloso del centrale

Wijnaldum 5: Invisibile nei primi 45′, nei quali non tocca palla e non riesce a far valere la propria qualità e la personalità che di solito mostra nel PSV. Giustamente sostituito

Depay 6: Inizia alla grande, non lo tengono e chiama il portiere ad una difficile parata. Poi si spegne quando l’Olanda va in botta per il gol subito. Si rivede nel finale quando prova l’incredibile sorpasso con una botta dal limite ma ci va solo vicino, giocatore comunque di gran futuro

Narsingh 6: Sbaglia un gol in maniera molto maldestra, ma sulla destra soprattutto nel finale spinge bene e salta sempre l’uomo, da un suo cross nasce il gol del pari

Dost 5.5: Entra in un momento confusionario, fa diverse sponde e combatte ma non incide

Willems 5.5: Sbaglia l’1-1 da buona posizione, anche se con il destro che non è certamente il piede preferito

Turchia

Babacan 7.5: Portiere classe 88 (solo i portieri sono ancora valutabili), chiamato ad almeno 3 grandi interventi, non può nulla sul gol ingannato dalla deviazione fortunosa del centravanti dello Schalke

Serdar Aziz 6.5: Molto solido il centrale classe 90 del Bursaspor, ottimo fisico, grosso ma atletico, non male neanche come tocco di palla. Esce per infortunio prima del pari, fa soffrire Huntelaar e non va sotto con Dost

Ozan Tufan 6: Non appariscente il piccolo centrocampista 95 del Bursaspor, però da molta corsa e sostanza, non è male neanche con la palla tra i piedi, è giovanissimo e può crescere bene in una società molto attenta ai giovani

Tore 7: Gioca bene l’ala classe 92 del Besiktas, un po’ sgraziato ma ha tanta corsa e ottimo piede (bellissimo il cross che porta al gol), ottima rapidità e buon dribbling, anche fisicamente non va sotto

Calhanoglu 6: Entra dando qualità e prendendo qualche fallo, sfiora il 2-0 con un gran tiro dal limite, peccato poteva chiuderla

Riccardo Bartolommei