Messico U20 – Italia U20 1-2 Bravi Azzurri, si parte bene

Messico U20 – Italia U20   1-2   Bravi Azzurri, si parte bene

Mondiale U20 2019

Messico – Italia   1-2 (Frattesi, De La Rosa, Ranieri)

GOL: M: De La Rosa (2G)   I: Frattesi (2A) – Ranieri (1A)

ASSIST: I: Scamacca (4G Primavera) – Pellegrini (2A)

I MIGLIORI

Messico

Il bravissimo Macias contrastato dagli Azzurri (via AS Mexico)

MACIAS 7: NUOVO TALENTO: 1999. Centravanti del Leon, in prestito dal Deportivo Guadalajara, già 9 GOL in stagione, è una punta abbastanza piccola che ama svariare, ha buon tiro, buonissimo controllo, sa come arrivare alla conclusione con qualità e mestiere nonostante la giovanissima età. Letale in area di rigore dove sa spostare la palla e calciare, è sempre pericoloso ed è sicuramente il migliore dei suoi

Italia

SCAMACCA 7: Splendida la sponda di petto per mandare al tiro Frattesi che fa 1-0, gioca per la squadra facendola salire con grande qualità. Pasticcia sull’1-1 ma è Plizzari a non chiamargliela e si vede chiaramente dalle immagini. Rischia di rifarsi subito con una girata da applausi, Higuera gli dice di no. Può essere un vero protagonista

LE PAGELLE DEL TALENTO

Messico

Higuera 6: NUOVO TALENTO: 2000. Portiere del Club Tijuana, non alto, rapido e reattivo, da migliorare le prese. Non può nulla sui GOL poi è bravo su Scamacca soprattutto

Alvarez 6: NUOVO TALENTO: 1999. Terzino abbastanza piccolo del Pachuca, ha corsa, buona rapidità e sa spingere, anche con qualità. Difensivamente un po’ più di fatica ma ci si può lavorare. Bene in alcuni interventi e quando affonda, soffre i raddoppi in fascia di Tripaldelli e Pellegrini

Sepulveda 5.5: NUOVO TALENTO: 1999. Difensore centrale (Deportivo Guadalajara) abbastanza grosso, non alto ma sa contrastare e ha buona leadership. Scamacca e Pinamonti gli danno troppo fastidio

Leon 5.5: NUOVO TALENTO: 1999. Difensore centrale (America) alto e grosso, non certo un fulmine di guerra, bravo di testa e in contrasto. Anche lui non compie tanti interventi e soffre gli attaccanti Azzurri

Cardenas 6: NUOVO TALENTO: 1999. Terzino sinistro del Queretaro, anche lui piuttosto piccolo, rapido e con corsa, tecnica non male. Gara onesta anche se poteva osare di più

Orona 5.5: NUOVO TALENTO: 1999. Difensore centrale ma anche mediano del Pachuca, qui lo vediamo impiegato davanti alla difesa. Alto e grosso, ha colpo di testa e contrasto, sa fare una prima impostazione anche se naturalmente non è il suo pane quotidiano. Fuori posizione sull’inserimento vincente iniziale di Frattesi

Meraz 5.5: NUOVO TALENTO: 1999. Centrocampista del Morelia. E’ un centrale molto tattico, lui sì tiene la posizione, non è certo alto e grosso, sa contrastare e sa fare una prima impostazione. Non si vede però certo molto

Lainez 5.5: Lo puniamo con l’insufficienza perché può fare molto di più, bello uno spunto nella ripresa in cui in area controlla e velocemente scarica in porta trovando Plizzari. Però è abbastanza fine a se stesso se non per qualche buon lavoro sulla fascia in cui dimostra soprattutto tecnica, che certamente sappiamo che ha

Dominguez 6.5: NUOVO TALENTO: 1999. Ala del Cruz Azul, piccolissimo (1.59 addirittura) ma baricentro basso, rapidissimo, controllo, tecnica e dribbling a buonissimi livelli. Primo tempo in cui quando tocca palla diventa pericoloso in un amen, mettendo scompiglio con la sua rapidità. Inspiegabilmente resta negli spogliatoi nell’intervallo

De La Rosa 6: Il GOL del pari, piuttosto facile, poi non si vede tantissimo e gli spunti non sono brillanti

Figueroa 6: NUOVO TALENTO: 1999. Ala del Pachuca, è un ragazzo che ha discreto controllo, dribbling e tecnica, anche lui piuttosto leggero e piccolo. Entra e non offre la brillantezza di Dominguez ma non gioca male mettendo in mostra qualche partenza

Mr. Ramirez 5.5: 4-4-2 interessante e offensivo, ma almeno in svantaggio poteva provare a cambiare il centrale di centrocampo che era un difensore centrale adattato inserendo un regista magari che rendesse più fluido il gioco. La sostituzione di Dominguez non la capiamo a meno che non ci siano stati guai fisici

Italia

Plizzari 6: Una buonissima partita con buone parate specie su Lainez e Macias rovinata in parte da un’uscita sciagurata che costa l’1-1. Si vede che non chiama la palla, Ranieri rimedierà e ci farà vincere

Del Prato 6: Gara abbastanza tranquilla in zona centrale anche perché Macias svaria molto

Gabbia 6.5: Una bella traversa di testa che è il preludio al GOL del 2-1, lo avevamo visto centrocampista lo ritroviamo difensore centrale, siamo d’accordo con quest’ultima interpretazione

Ranieri (Fiorentina) ha appena firmato il 2-1 finale! (via Sky Sport)

Ranieri 7: Tanta grinta e il GOL del 2-1, meritato per il terzino azzurro che fa il terzo di difesa in una squadra che abbonda nel ruolo esterno

Esposito 6.5: NUOVO TALENTO: 2000. Mediano della SPAL, che ha giocato l’ultima stagione nel Ravenna. Fratello del Primavera Inter Sebastiano (anche lui è ex Nerazzurro) fa benissimo le due fasi, con grande posizione, contrasto e impostazione. Buoni i tempi, dovrebbe crescere un po’ fisicamente. Buona la sua partita

Primo vantaggio Italia firmato Frattesi su ASSIST del bravissimo Scamacca (via Notizie Audaci)

Frattesi 7: Gran GOL iniziale, controllo su sponda di Scamacca e palla scaricata all’angolino. Nel resto della partita non ha grossi sprazzi

Bellanova 6.5: La prima volta che lo abbiamo visto, in un Europeo U17, non ci era piaciuto affatto. Da allora lo abbiamo rivisionato 4-5 volte e non ha più sbagliato una partita. Da esterno di centrocampo spinge con forza e sapienza servendo anche qualche buon pallone per i compagni. Il Milan, retrocesso nella Primavera lo ha già venduto al Bordeaux con recompra

Tripaldelli 7: Ci è piaciuto l’esterno juventino che ha difeso davvero bene proponendosi anche in avanti. Una delle migliori prove che gli abbiamo visto fare

Pellegrini 6.5: E’ sicuramente un talento che può essere uno dei grandi protagonisti di questo Mondiale. Spinge con grande qualità e da una mano dalla sua parte, specie in fascia dove è naturalmente attratto. Un pizzico di nervosismo in meno in certi frangenti non dispiacerebbe

Pinamonti 5.5: Fumoso, potrebbe fare di più visto il “curriculum”, ha una buona chance ma spara sull’esterno della rete. Non gioca male intendiamoci, ma da lui ci aspettiamo più concretezza

Capone 6: Entra e da qualità in un’Italia che gestisce il vantaggio

Mr. Nicolato 6.5: Lascia gli esterni abbastanza alti, con i 3 centrali a gestire la fase difensiva, con Del Prato che tende ad avanzare con la palla e fare una prima impostazione. Buono il lavoro degli interni che si inseriscono sulle sponde di Scamacca, bravi anche gli esterni nella fase offensiva. Gli mancano molti BIG, il che è anche un bene perché vuol dire che finalmente l’Italia ha giovani pronti per giocare anche con anni superiori in Nazionale. 2-1 importantissimo

Riccardo Bartolommei