Manchester UTD U19 – Juventus U19 4-1 Inglesi marcia in più

Manchester UTD U19 – Juventus U19   4-1   Inglesi marcia in più

Youth League 2018-19

Manchester UTD – Juventus   4-1 (Bohui, Greenwood, Nicolussi Caviglia, Garner, Levitt)

GOL: MU: Bohui (4G-2A PL2-YL) – Greenwood (14G-4A U18-YL) * 1 GOL ogni 67′ in stagione – Garner (2G-1A U18-YL) – Levitt (1G-3A U18-YL)   J: Nicolussi Caviglia (2G-1A Primavera-YL)

ASSIST: MU: Laird (1G-7A U18-YL) – Garner (2G-1A U18-YL) – Bughail-Mellor (1G-1A U18-YL)  J: Anzolin (1A YL) * Proprietà Vicenza

I MIGLIORI

Manchester UTD

GREENWOOD 7.5: Fa vedere che sa giocare anche lontano dalla porta visto che lo avevamo rivisto da punta centrale, nel finale va addirittura nei 2 di centrocampo e conferma la sua grande qualità, con la palla al piede soprattutto ma anche nel giocare per i compagni. Segna un bel GOL, sinistro destro e palla in buca nell’angolo, gioca una partita totale

Juventus

LORIA 7: NUOVO TALENTO:  Italia 1999. Portiere alto e reattivo, esce e blocca bene. Prende 4 GOL è vero, ma ne salva almeno altrettanti con interventi anche di una certa complessità

LE PAGELLE DEL TALENTO

Manchester UTD

Kovar 6: NUOVO TALENTO: Repubblica Ceca 2000. Portiere anche lui piuttosto alto e reattivo, qualcosa da migliorare con i piedi mentre tra i pali dimostra presa plastica

Laird 7: NUOVO TALENTO: Inghilterra 2001. Terzino destro brevilineo e tecnico, grande corsa, rapidità, tempi di inserimento, qualità, spinge tanto e bene, con dribbling, palloni per i compagni. Un ragazzo dal grande futuro

Ercolani 6: NUOVO TALENTO: Italia 1999. Difensore centrale non altissimo ma tosto, bravo in contrasto e dalla rapidità non disprezzabile. Tecnicamente non è sembrato ineccepibile soprattutto in qualche disimpegno

Bernard 6: NUOVO TALENTO: Inghilterra 2000. Difensore centrale abbastanza alto e tosto, buone doti di forza e atletismo, buona esplosività, anche lui tecnicamente non è sembrato una cima

O’Connor 6.5: NUOVO TALENTO: Irlanda 2000. Terzino destro adattato a sinistra, dimostra corsa, rapidità e proprietà palla al piede, viene ovviamente molto dentro al campo ma lo fa bene con buoni tempi. Da vedere a destra ma sembra un buon elemento anche in chiave futura

Garner 7: NUOVO TALENTO: Inghilterra 2001. Altro ragazzo molto interessante, mediano completo, abbastanza alto, ha corsa, si sa inserire, tecnico, sa giocare bene la palla e sa contrastare anche con buona posizione. Segna un bel GOL ed è padrone del centrocampo

Gomes 7: Lo ritroviamo interno di centrocampo in un ruolo che somiglia molto a quello del regista. Smista benissimo i palloni, dribbla, conclude, verticalizza, sempre nel vivo del gioco. Ragazzo ancora piuttosto piccolo, questo può esser uno dei pochi punti deboli

Barlow 6: NUOVO TALENTO: Inghilterra 2000. Ala piccola e leggera, tecnica e rapida nello stretto, buon dribbling, meno bene in progressione. Buoni alcuni spunti, non trova concretezza

Bohui 6.5: NUOVO TALENTO: Inghilterra 1999. Attaccante completo, rapido e tecnico, buon dribbling, rapido e dal fisico non alto ma abbastanza atletico. Firma il primo GOL della gara ed è protagonista di buone giocate

Traore 6.5: NUOVO TALENTO: Francia 2001. Centravanti davvero interessante, ottimo fisico già molto avanti nonostante sia giovanissimo, grosso e rapido oltre che discretamente alto, ha controllo del corpo, tecnica, dribbling, tanta forza, buon tiro. Se continua a crescere lo vedremo sicuramente in campionati di buon livello minimo

Bughail-Mellor 6.5: NUOVO TALENTO: Inghilterra 2000. Ala-Attaccante dal fisico piuttosto alto e atletico, buona velocità e controllo palla, ha qualità e sa dribblare soprattutto in progressione, ma ha anche un buon primo passo. Entra e da nuova linfa all’attacco, con l’ASSIST per il quarto GOL

Baars 5.5: NUOVO TALENTO: Olanda 2000. Alto, longilineo, leve lunghe, è un’ala-attaccante che fa del cambio di passo la sua cosa migliore, con doti fisiche di buon livello. La tecnica e le scelte non sono sempre impeccabili e forse è l’unico dei cambi che non entra tanto bene nel match

Puigmal 6: NUOVO TALENTO: Spagna 2001. Anche qui parliamo di un ragazzo che dall’interno in su può ricoprire un po’ tutti i ruoli, piuttosto piccolo, tecnica non male, sa innescare i compagni e non ha cattivo dribbling. Entra e partecipa ad alcune azioni d’attacco dei suoi

Levitt 6.5: NUOVO TALENTO: Galles 2000. Centrocampista abbastanza completo, non ha cattiva tecnica, è dinamico, piuttosto brevilineo, sa contrastare. Segna il GOL del definitivo 4-1

Williams NG: NUOVO TALENTO: Inghilterra 2000. Terzino destro-sinistro, buon fisico, normale ma con quel pizzico di esplosività che per un terzino può essere importante. Ha buona tecnica e sembra avere il passo giusto nei minuti in campo

Mr. Butt 7: In confronto alla Juventus la sua è una super squadra (in questo in Italia dobbiamo crescere…), ma lui la fa giocare bene con tanti ragazzi che dietro la punta si interscambiano, quando la tensione cala è lo stesso bravo a cambiare interpreti per dare l’ultima scossa

Juventus

Bandeira 3.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2001. Terzino destro che ad attaccare è bravo, ha qualità e corsa e si vede che si ispira (anche dal numero) al suo alter ego e connazionale della prima squadra Cancelo. Dietro però lascia ancora a desiderare, male sul primo GOL quando salta a vuoto spalancando la porta a Bouhi. Completa la frittata ad inizio ripresa, quando sul 3-1 spegne le speranze bianconere rimediando un rosso ingenuo, per una manata in faccia proprio a Bouhi. Ingenuità cara

Serrao 4.5: La palla che regala a Garner per il 3-1 subito prima dell’intervallo e dopo che i compagni l’avevano rimessa in carreggiata è imperdonabile, anche perché secondo errore in uscita dei bianconeri

Capellini 5.5: NUOVO TALENTO: Italia 2000. Difensore centrale abbastanza alto e grosso, bravo di testa e dalla buona forza. Il meno peggio dietro, anche se spazi ne lascia anche lui

Anzolin 6: Non gioca una brutta partita, con proprietà e doti di velocità e passo che lasciano sperare in meglio per il futuro

Morrone 4.5: NUOVO TALENTO: Italia 2000. Regista dal fisico abbastanza compatto, non ha cattive idee e tecnicamente è valido, con giocate semplici e precise. Tranne ovviamente quando regala il 2-0 a Greenwood, quello è un errore grave che può succedere ma che compromette la sua prova

Makoun 6: NUOVO TALENTO: Venezuela 2000. Difensore centrale o anche mediano dal buon fisico, forte e esplosivo, tecnica non disprezzabile, buon lancio e contrasto. Non gioca male, mettendo diverse pezze sia in mezzo sia quando passa dietro nella ripresa

Nicolussi Caviglia 6.5: NUOVO TALENTO: Italia 2000. Centrocampista abbastanza completo, perché difensivamente sa combattere in mezzo e davanti arriva spesso alla conclusione, con buon tiro e tecnica non disprezzabile. Firma il GOL della speranza e anche prima era stato protagonista con una conclusione da fuori

Fagioli 5.5: NUOVO TALENTO: Italia 2001. Trequartista dalla buona tecnica, baricentro piuttosto basso, sa giocare la palla per i compagni e sa dribblare, ragazzo che ha colpi. In questa partita gioca diversi palloni ma non tira fuori granché

Portanova 5.5: Cerca di fare qualcosa davanti ma non raccatta molto, si riscatta parzialmente con ripiegamenti generosi, ma per fare l’esterno d’attacco nei professionisti dovrà dare altro

Petrelli 5: NUOVO TALENTO: Italia 2001. Centravanti classico, fisico imponente, bravo di testa, ha forza e sa lavorare la palla. Si vede pochissimo nel primo tempo, nella ripresa è più coinvolto, gira fuori una palla proveniente da sinistra e cerca di far salire la squadra, non sempre con successo

Frederiksen 5.5: NUOVO TALENTO: Danimarca 2000. Attaccante di buona tecnica e spunto, sa dribblare e andare in velocità, può giocare sia vicino alla porta che più decentrato. Prova a fare qualcosa ma appena dopo il suo ingresso la squadra rimane in 10 e diventa tutto più difficile

Gozzi Iweru 6: NUOVO TALENTO: Italia 2001. Difensore centrale dal fisico imponente, molto forte e duro nel contrasto, tecnicamente siamo più indietro. Nazionale U17

Penner NG: NUOVO TALENTO: Repubblica Ceca 2001. Centrocampista brevilineo, non male tecnicamente e dal buon dinamismo. Sa giocare la palla

Mr. Baldini 6: La sua squadra si suicida da sola praticamente regalando i primi 3 GOL. Vero che il divario con i padroni di casa è evidente, anche nei cambi operati, e lui, specialmente dopo l’espulsione di Bandeira non può far molto

Riccardo Bartolommei