Manchester UTD – Manchester City 1-2 Primo round, è City!

Manchester UTD – Manchester City   1-2   Primo round, è City!

Premier League 2016-17

Manchester UTD – Manchester City   1-2 (De Bruyne, Iheanacho, Ibrahimovic)

Splendido derby a Manchester, il City fa suo il primo round meritatamente, al termine di una partita comunque incerta fino alla fine. Il primo tempo lascia spazio a una considerazione, Guardiola ha azzeccato tutto, Mourinho nulla (Lingard, Mkhitaryan 4.5). Il City domina la prima frazione ben più del 2-1 che ne scaturisce, perché il gol trovato da Ibra (6) (errore di Bravo, 4.5) dopo che De Bruyne ha segnato e ispirato le due segnature ospiti è un affare e un premio inaspettato. La ripresa da l’impressione così che il City con il gioco può chiuderla, Mourinho come spesso gli è accaduto in carriera può tirar fuori la sfangata clamorosa. Il portoghese rinnega le idee iniziali e azzecca i cambi, con Herrera che mette ordine in mezzo (Fellaini non sa organizzare il gioco e Pogba tra l’altro in giornata no è troppo limitato) e con Rashford che offre subito freschezza e colpi. E il baby avrebbe anceh trovato il gol del pari, pur con deviazione di Ibra ma la posizione proprio dello svedese vanifica tutto. De Bruyne va vicino alla propria apoteosi centrando un clamoroso palo interno, il City come detto meritatamente alla fine porta a casa l’intera posta. Mourinho dopo un grande avvio di stagione dovrà interrogarsi e correggere diverse cose, in primis in mezzo, togliendo un Fellaini buono solo a livello aereo e impiegando Herrera o perché no Schneiderlin (a proposito Schweinsteiger fa schifo??….), davanti non può non sfruttare il potenziale e la freschezza di Martial e Rashford. Insomma lavoro ce n’è e non poco. Guardiola nonostante le assenze di Gundogan ma soprattutto del Kun Aguero non può che sorridere, il City sembra già molto cambiato, con un Silva (7.5) e un De Bruyne che corrono come l’ultimo mediano, un Fernandinho da standing ovation e un Otamendi (8) che sembra davvero tornato quello di Valencia

I MIGLIORI

Manchester UTD

Rashford 6.5: Entra e offre subito una gran freschezza, trova un paio di numeri subito, il secondo con buona palla offerta a Ibra. Troverebbe anche lo spunto del pari ma il tocco di Ibra vanifica tutto. Deve giocare, punto!

Manchester City

Fernandinho 8: Che partita! Sembrano esserci 4 in campo! E’ ovunque, conquista maree di palloni, gioca la palla sempre con grande sapienza, anticipa, impegna anche De Gea un paio di volte. Enorme!

LE PAGELLE

Manchester UTD

De Gea 6.5: Incolpevole sui gol, trova una buona parata su Fernandinho e esce sempre bene, prendendosela a volte con i propri compagni che lo chiamano spesso in causa con i piedi in situazioni poco ortodosse

Bailly 4.5: Sul primo gol è poco colpevole a nostro avviso, sbaglia invece clamorosamente Blind (4). Sul secondo perde Iheanacho e in generale non da segni di grande sicurezza e 2-3 imprecisioni ce le mette. I soldi pagati per lui ci sembrano uno sproposito

Shaw 4.5: Ahia, sembra tornato quello timido pre infortunio. Spettatore su De Bruyne nel secondo gol, offensivamente non si vede mai!

Pogba 5: Non parte male, con una bella sgroppata e un tiro da fuori che sfiora il sette. Pian piano sparisce, vittima anceh di equivoci tattici

Lingard 4: Semplicemente non azzecca nulla, non stoppa una palla, non trova un dribbling o un passaggio per i compagni. Epurato nell’intervallo

Manchester City

Stones 7: Qualche errorino ce lo mette, ma quante volte chiude, specie su Ibra, ripartendo anche bene. Quando necessario spazza, dimostrando di saper leggere le situazioni

De Bruyne 8: La vendetta su un allenatore che non lo ha proprio mai visto nella sua esperienza al Chelsea. Segna il primo gol con grande freddezza, propizia il secondo con una bella azione personale che si stampa sul palo prima del tap-in di Iheanacho. Nella ripresa con una splendida conclusione coglie il palo interno, sfiorando la doppietta, e quanto corre!

Sterling 5: Che sia bravo è indubbio e ve lo abbiamo sbandierato fin dal 2011 quando lo scoprimmo al Mondiale U17. Che possa fare la differenza in questi match, beh, cominciano a sorgere dubbi, Guardiola gli farà fare questo passo?…

Iheanacho 6.5: Gara indimenticabile no, ma mette De Bruyne in porta per il primo gol con un bel colpo di testa, sul secondo è sveglio (molto più della difesa dei Red Devils…) e fa 2-0. Qualche errore in fase di appoggio e in qualche scelta, ma dopo i 14 GOL da panchinaro della scorsa stagione si candida per fare ancora di più

Sané 5.5: Esordisce e a nostro avviso non sfrutta alla grande l’occasione. Con lo United tutto in avanti dovrebbe essere più deciso e cattivo viste doti e possibilità. Si limita a correre e a portare avanti diversi palloni, invero da una bella palla a De Bruyne nell’occasione del palo

Riccardo Bartolommei