Manchester City – Real Madrid 0-0 Tutto aperto

Manchester City – Real Madrid   0-0   Tutto aperto

Champions League 2015-16   

Manchester City – Real Madrid 0-0

Nulla di fatto nell’andata delle semifinali di Champions tra City e Real Madrid, risultato che lascia l’amaro in bocca ad entrambe le squadre per motivi diversi, ma che tiene comunque tutto aperto in vista del ritorno. Il City non sfrutta l’occasione di andare a Madrid in vantaggio nonostante l’assenza pesantissima di Cristiano Ronaldo, gli uomini di Zidane recriminano invece per 2 ghiotte occasioni nella ripresa salvate da un Super Hart. Il primo tempo è molto contratto e censurabile, le occasioni latitano. La ripresa parte subito con un piglio diverso da parte del City, con il Real che cerca qualche sgambata in contropiede trovando più campo per scatenare Bale (6). E’ così che Carvajal trova con un preciso cross Jesé che coglie la traversa, Hart sembrava comunque esserci. Le migliori occasioni arrivano, come spesso succede in queste partite, da calcio piazzato. E’ su calcio d’angolo che prima Casemiro e poi soprattutto Pepe (7) riescono ad impegnare severamente Hart. All’ultimo tuffo il primo tiro nello specchio del City, è di De Bruyne che calcia bene una punizione e impegna Navas (6.5) in calcio d’angolo. Sarà la gara di ritorno a dirci di più di questa sfida, l’andata è stata deludente

I MIGLIORI

Manchester City

Hart 7.5: Due miracoli su Casemiro e soprattutto su Pepe, in una partita così povera di occasioni valgono oro!

Real Madrid

Casemiro 7: Altra prova di grande spessore del giovane brasiliano. Perché non venga considerato quanto merita è un mistero perché è un mediano moderno, bravo a livello tattico, muscolare e con buon piede. Cosa desiderare di più?…

LE PAGELLE

Manchester City

De Bruyne 6: Non gioca una grande partita, non riesce ad essere continuo e soprattutto a trovare giocate importanti. A conti fatti è però suo l’unico tiro in porta del City, una punizione calciata bene che impegna Navas nell’ultimo minuto di recupero

Iheanacho 5.5: Entra a 5′ dalla fine del primo tempo in luogo di Silva infortunato. Tanta buona volontà, qualche buona giocata ma non riesce ad essere incisivo. A fine partita ha la rabbia di chi sa di non aver sfruttato una grande occasione, a neanche 20 anni, di lasciare un segno importante. Dimostra così gran mentalità e i suoi 11 GOL stagionali sono comunque un gran trampolino per questo ragazzo che abbiamo praticamente visto muovere i primi passi a grande livello nel 2013

Real Madrid

Carvajal 7: Ha ormai soppiantato Danilo nel ruolo di terzino destro riprendendosi la titolarità avuta fino alla scorsa stagione. Difende molto bene, attacca con costrutto e con buona qualità come dimostra il bel cross per la traversa di Jesé. Molto bene

Kroos 6.5: Da interno deve giocare un calcio meno statico e lo fa ricordando i trascorsi giovanili da trequartista, non perdendo un buon palleggio atto a far girare bene la squadra coadiuvato da un buon Modric (6.5). Bene anche in alcuni lanci (marchio di fabbrica) a cambiare lato, 96% di passaggi azzeccati, sono numeri di un certo rilievo

Lucas Vazquez 6: Impiegato dall’inizio preferito a James Rodriguez e Isco, il canterano ci mette un po’ di vivacità e tanta abnegazione tattica

Jesé Rodriguez 6: Dialoga bene con i compagni che lo servono però poco in profondità. Coglie la traversa su bel cross di Carvajal

Riccardo Bartolommei