Manchester City – Manchester UTD 0-1 Ho visto Marcus Rashford…

Manchester City – Manchester UTD   0-1   Ho visto Marcus Rashford…

Premier League 2015-16

Manchester City – Manchester UTD   0-1 (Rashford)

E’ tempo di derby a Manchester! Lo vince lo United dei giovani, con un talento da segnare veramente in ROSSO, o in Red (Devils….) se preferite! Marcus Rashford è un qualcosa che raramente vediamo su un campo di gioco a questa età. 19 anni ancora da compiere, 5 GOL-1 ASSIST in 8 gare e una completezza che lo rende un centravanti da anni 90, quando con l’avvento di Ronaldo (il Fenomeno) il ruolo subì per un periodo un cambiamento a migliorare. Cosa può diventare, e cosa già è questo ragazzo? Quel che è certo è che un pessimo Demichelis (4, ma far giocare un giovane?…) avrà problemi e vedrà la stanza girare, e non sarà l’alcol… Lo United dei giovani piace, la base da cui José Mourinho partirà è buona e fresca, chissà che non possa essere veramente una fondamenta per il sogno di Rooney (oggi assente), ovvero riportare a Old Trafford la coppa più agognata. Pellegrini manda in campo una formazione con tante assenze e con la testa ormai solo in una direzione, i quarti di Champions. I suoi ragazzi dovranno però darsi una svegliata se quella coppa la vorranno giocare anche il prossimo anno sotto Pep Guardiola. Aguero, encomiabile, non può certo fare tutto, la perdita di Sterling dopo 25′ toglie freschezza e la difesa è da film dell’orrore, ma orrore vero… A livello di intensità la sfida è stata abbastanza equilibrata, con la differenza che agli attacchi del City lo United ha saputo porre rimedio seppur con difficoltà contro un Aguero ispirato, il City ha invece sofferto da matti la freschezza di Rashford, Martial e Lingard, in più Schneiderlin (7) ha giocato una buonissima partita in mezzo, ispirando e proteggendo i difensori centrali. Bene anche Darmian (7) in fase difensiva, ha sbrogliato diverse situazioni con una diagonale da applausi a salvare un gol certo, davanti si è visto meno ma ci sta. E così Van Gaal si toglie perlomeno la soddisfazione del derby in trasferta, nella settimana dell’uscita definitiva dalle coppe. Vediamo come si sono comportati i talenti impegnati

I MIGLIORI

Manchester City

Aguero 7: Qualche errore di mira, specie quello nel recupero, però quando parte son dolori, sta bene e lancia avvertimenti al PSG. Coglie un palo di testa, è una minaccia costante e quanto corre!

Manchester UTD

Rashford 8: Decidere un derby così, a 18 anni e mezzo, è una libidine gigante! Dopo le prodezze delle prime uscite al primo pallone buono lascia di sale Demichelis con un grandissimo dribbling (ha ricordato Eto’o nell’occasione) e piazza la palla alle spalle di Hart. Da strabuzzare gli occhi! Si muove anche molto bene, sente la porta, sfiora il raddoppio con un tocco sottomisura casualmente salvato da Fernandinho, sa giocare anche per i compagni. Il nome lo avete segnato o no????

LE PAGELLE

Manchester City

Mangala 5: Il meno colpevole dietro, soffre tuttavia la brillantezza dei ragazzi in maglia rossa, con un errore di posizione piuttosto evidente nell’occasione di Rashford del secondo tempo

Sterling 6: Era partito bene, brillante e con buone idee. Si è dovuto arrendere al 25°

Manchester UTD

Blind 5.5: Aguero è un cliente troppo scomodo, perde il duello, vedendolo il giusto

Rojo 5.5: Inizia il match e Navas lo salta secco, già capisce che la giornata non sarà un granché. Un altro appoggio sbagliato nel primo tempo, poi si riprende un po’ ma davanti la pericolosità è minima

Lingard 6.5: Corre tanto, con tanta qualità. Buonissimo il primo tempo, nella ripresa cala ma è fido scudiero di Martial e Rashford

Martial 7.5: Due conclusioni al veleno che Hart respinge non senza problemi, quando parte semina terrore, semplicemente non lo tengono. Guardi Rashford, guardi lui e pensi che il futuro può essere radioso

Fosu-Mensah NG: Entra per fare legna

Riccardo Bartolommei