Liverpool – Manchester City 1-1 (2-4 dcr) Pellegrini, 1 lascito

Liverpool – Manchester City   1-1 (2-4 dcr)   Pellegrini, 1 lascito

League Cup 2015-16

Liverpool – Manchester City 1-1 (2-4 dcr) (Fernandinho, Coutinho)

Splendida finale di League Cup a Wembley tra il Liverpool di Klopp e il City di Pellegrini. La gara si risolve solo ai calci di rigore, dopo 120′ pieni di occasioni ed emozioni. Il City va in vantaggio con Fernandino in avvio di ripresa (assist di un grande Aguero), il pari arriva quasi allo scadere con Coutinho che ribatte in rete dopo un palo di Lallana. Meglio il City nei 90′, molto equilibrati i supplementari. Difesa alta dei ragazzi di Pellegrini, il Liverpool fatica ad avvicinarsi alla porta avversaria, con un ottimo Kompany che fa tornare duro ed efficace anche Otamendi. Nei Reds non c’è nessuno che riesca a dare profondità, con Firmino in giornata no e Sturridge che torna sovente indietro in cerca di palloni giocabili. Il Manchester propone un gioco piacevole soprattutto sul piano del palleggio e degli scambi corti, l’unico demerito sono 2-3 gol falliti che gridano vendetta e non gli permettono di chiudere la gara. L’eroe diventa così Willy Caballero che para alla grande ben 3 rigori, consegnando di fatto la coppa al City e a Pellegrini, che pone così il suo primo lascito a Pep Guardiola, in attesa di sapere come andrà la campagna Champions dove dopo la bella vittoria in casa della Dinamo Kiev i quarti sono in bella vista. Vi proponiamo le pagelle di tutti i protagonisti, che riassumeranno ancor meglio l’andamento del match.

Il rigore decisivo di Yaya Touré

https://www.youtube.com/watch?v=Knq36zj0578

I MIGLIORI

Liverpool

Milner 7: Dove lo metti sta, con una partita molto continua e qualitativa. Spostato terzino per recuperare lo svantaggio, Pellegrini decide di attaccarlo mettendo 2 uomini freschi dalla sua parte, finisce che lui li attacchi entrambi giocando dei supplementari di altissimo livello, in un trattato di duttilità calcistica. L’unica pecca che gli fa perdere mezzo punto un retropassaggio di testa all’ultimo secondo che per poco non permette ad Aguero di superare Mignolet

Manchester City

Caballero 9: Grande Willy! Sarà un portiere molto stravagante specie in alcune uscite, non sempre assennate, ma tra i pali è un gatto! Gran parata su Origi nei supplementari (prima era stato poco stuzzicato), il suo capolavoro lo mette in scena ai rigori, 3 paratone, coppa ai suoi! Ah, ne voleva parare un altro visto che dopo il decisivo di Yaya Touré che parte ad esultare gli fa cenno di no, come a dire “ne devo prendere ancora uno!” No, basta così Willy, sei già l’eroe di serata!

MIGLIOR GIOVANE

Mignolet 7: Partiamo dal fatto che sul gol del City fa un errore, anche discreto! E allora? Miglior giovane? 7? Come è possibile? Facile, due miracoloni su Aguero, dopo l’1-1 salva incredibilmente per due volte su Yaya Touré! Avrà fatto un errore, ma i miracoli sono di più!

LE PAGELLE

Liverpool

Clyne 5.5: Non attacca con la solita qualità, dietro perde un po’ Sterling specie nei suoi tagli dove dovrebbe chiudere la diagonale sui traversoni

Sakho 5.5: Pronti via e deve abbandonare, dopo 25′ per una botta alla testa. Aguero lo scherza in occasione del palo, sarà stato per la botta?…

Lucas Leiva 6.5: Star dietro ad un Aguero in giornata è davvero durissima, lo perde come logico in un paio di occasioni, ma tante volte con la sua esperienza trova la giusta posizione anche in un ruolo che non è il suo come il difensore centrale, sbrogliando anche tante situazioni in 120′ davvero intensi

Moreno 6: Parte attaccando bene, frena un po’ il suo incedere e dietro rischia il rigore per un fallo su Aguero

Emre Can 6.5: Tanto di spada e poco di fioretto, con una grinta clamorosa lotta come un leone. Poco in fase di costruzione, segna il suo rigore con il cucchiaio

Henderson 6: La sua regia va un po’ a sprazzi, anche a livello di precisione dopo una buona partenza

Coutinho 6: Non gioca una buona partita, spesso si estranea e sbaglia molte imbucate. Si riscatta con il gol del pari in tap-in, sbaglia però il suo rigore calciandolo davvero male

Firmino 4.5: Tanti palloni toccati, tanti errori, giornata davvero grigia

Sturridge 6.5: Non conclude praticamente mai ma quanto movimento! Le sue giocate sono sempre qualitative, prova a far salire la squadra venendo incontro, trova l’assist per Lallana che porterà al gol di Coutinho

K. Touré 5: Aguero è un mistero, forse alla fine lo troverà…

Lallana 6.5: Il suo ingresso porta gran vivacità e rianima un Liverpool che non ci credeva quasi più. Il palo che Coutinho trasforma in gol e diverse buone iniziative

Origi 6.5: Anche il suo subentro è azzeccato. Viene incontro, cerca di dare profondità, sempre con qualità. Splendido lo stacco nei supplementari sopra due avversari, Caballero gliela toglie di porta!

Klopp 6.5: Rianima il Liverpool con le giuste mosse, la sua squadra nei supplementari dimostra di stare bene. Buona la scelta di Leiva dietro, viene tradito da un Firmino e da un Coutinho non in giornata

Manchester City

Sagna 6.5: Una buona gara dell’ex Arsenal. Un ottimo cross nel primo tempo, difende anche bene specie con una bella diagonale nel finale

Kompany 7: Il suo rientro ha ricambiato il City, dietro le prende tutte, tiene alta la difesa dominando sui palloni alti. Alza anche il rendimento dei compagni di reparto. Sovrastato solo da Origi nell’occasione di testa nel secondo supplementare, vero anche che il connazionale era fresco e lui si era sorbito 1000 battaglie…

Otamendi 6.5: Duro come al solito, gara solida accanto al leader Kompany

Clichy 7: Attento in fase difensiva e molto bravo quando spinge

Fernando 6: Partita solida in mezzo, pur senza grandi squilli. Tiene bene la posizione

Yaya Touré 6.5: Come un diesel quando carbura sono dolori per il Liverpool. Diverse partenze prepotenti, nel finale sfiora due volte il gol

Fernandinho 7: Da esterno destro (!!), riesce comunque a giocare un’ottima partita, bravo nell’inserimento del gol, tira una bella botta che piega le mani a Mignolet. Sbaglia il primo rigore e in fin dei conti porta bene

Silva 6.5: Non con grande continuità ma le sue giocate hanno il marchio Alta Qualità. Offre a Sterling la palla del KO, l’ex spreca malamente

Sterling 5: La gara che gioca è piuttosto viva, sbaglia però due gol fatti e dopo il primo va in confusione totale

Aguero 8: Incontenibile, un palo (con miracolo di Mignolet), una gran palla per Sterling dopo aver seminato mezza difesa, un’accelerazione clamorosa che brucia Lucas Leiva e chiama il portiere belga ad un’altra paratona. Lo batterà, ai calci di rigore

Navas 5.5: Qualche spunto non rifinito, non da quella freschezza che Pellegrini a quel punto si aspettava

Zabaleta 6: Entra per spingere si ritrova invece più a coprire sul Milner

Pellegrini 7.5: La sua squadra gioca un’ottima partita, meritava la vittoria nei 90. Paga la mossa di Fernandinho esterno e Yaya centrale (coraggiosa, dopo le ultime prestazioni dell’ivoriano in quel ruolo). Non ha molta fortuna con i cambi anche se di concetto ci stavano. Lascerà con questo trofeo, un signore comunque

Riccardo Bartolommei