Italia U17 – Inghilterra U17 0-1 Edwards punisce una brutta Italia

Euro U17 2015

Italia – Inghilterra   0-1 (Edwards)

Se il buongiorno si vede dal mattino…. Non è stata una bella Italia quella dell’esordio in questo Euro U17. L’Inghilterra si è dimostrata altra pasta, soprattutto dalla cintola in su, una volta fiore all’occhiello dell’italianità, se pensiamo ai tanti dualismi che hanno fatto la nostra storia. Ora riusciamo a produrre poco, troppo poco. Decide la gara un gol di Edwards, peraltro in chiaro fuorigioco, ma gli azzurri avrebbero potuto subire più reti, anche se un tiro all’ultimo secondo di Cutrone, poteva regalare un pari insperato. Veniamo ai migliori e alle pagelle dei ragazzi degni di segnalazione nel match

I MIGLIORI

Italia

Llamas Acuna 6.5: Capitano e leader difensivo, difensore centrale classe 98 del Milan, ha leadership naturale, ottimo tackle e buon rapidità

Inghilterra

Oxford 7: Difensore centrale classe 98 del West Ham, capitano della squadra, fisicamente clamoroso, alto e atletico, bravo e sicuro anche con i piedi, ragazzo dal futuro assicurato

Italia

Donnarumma 6: Portiere 99 del Milan, fisicamente veramente clamoroso, già strutturato, ottimi riflessi, diventerà un ottimo portiere, lui sì come da tradizione italiana!

Locatelli 6: Regista 98 del Milan, ha tanta qualità e ottimo fisico, ottimo anche il lancio, altro ragazzo da seguire perché ha il futuro scritto

Matarese 5.5: Ala 98 del Genoa, l’unico con colpi geniali, anche se si accende troppo poco

Cutrone 6: Centravanti classe 98 del Milan, anche per lui si può parlare di futuro scritto perché non gli manca niente, ha corsa, velocità, non è assolutamente piccolo, bravo palla al piede e nel dribbling, ottimo tiro. Forse nel match odierno ci si aspettava qualcosa di più, ma l’Italia crea due azioni pericolose e sono entrambe sue, la seconda all’ultimo respiro quando senza pensarci due volte scaglia un pallone vagante verso la porta dal limite, sfiora il palo

Lo Faso 6: Trequartista classe 98 del Palermo, entra dalla panchina e dimostra buona qualità, unita ad un buon fisico e buona corsa, può esser un’idea valida per il proseguo del torneo

Inghilterra

Dasilva 6.5: Uno dei pochi di questo torneo che già conoscevamo, perché era già titolare con l’U19 del Chelsea che ha vinto la Youth League. Rapidità e velocità, tecnica e capacità di attaccare, siamo di fronte ad un terzino sinistro dal gran futuro

Davies 6.5: Ottimo motorino di centrocampo il 98 dell’Everton, non solo tanta dinamicità ma anche qualità palla al piede, esce infortunato, speriamo nulla di grave perché l’europeo perderebbe un buon protagonista

Kane 6.5: Classico centrocampista di stampo inglese il 98 del Liverpool, tanta corsa, tackle ottimo e qualche buon colpo di classe, somiglia a Cleverley

Holland 6: Ala 98 dell’Everton, ha tutte le qualità della buona ala, pur non eccellendo particolarmente in niente, ma ha rapidità, dribbling e tecnica

Willock 6.5: Ala 98 dell’Arsenal, uno degli elementi più interessanti, ha fantasia, dribbling e rapidità da vendere, ottima corsa, il vivaio Gunners è una garanzia

Ndukwu 5: Ala 98 del Leicester, gioca un brutto match, sostituito nell’intervallo, ma ha fisico e tecnica, sicuramente in giornata storta

Mavididi 6: Centravanti classe 98 dell’Arsenal, altro elemento molto interessante, fisicamente già molto impostato, ha anche velocità in progressione ed è bravo con i piedi, uno degli attaccanti più interessanti del torneo

Edwards 6.5: Trequartista 98 del Tottenham, decide il match, ha tanta qualità e ottimo dribbling, un difetto? Gioca solo con il sinistro…. Giocatore comunque interessante

Ugbo NG: Centravanti 98 del Chelsea, compatto e equilibrato, bravo e rapido palla al piede, chiusto da Mavididi ma sembra un buon elemento

Riccardo Bartolommei