Internacional – Tigres 2-1 Spettacolo Tricolor, poi ritorno mexican……

Internacional – Tigres   2-1   Spettacolo Tricolor, poi ritorno mexican……

Copa Libertadores 2015

Semifinale – Andata

Internacional – Tigres   2-1 (D’Alessandro, Valdivia, Ayala)

Splendida la seconda semifinale della COPA per eccellenza in termini sudamericani. La spunta di misura l’Internacional di Porto Alegre, ma il ritorno sarà tutto da gustare. La partenza degli uomini di Aguirre è clamorosa, due gol in un amen, poi il ritorno dei messicani che accorciano con Ayala, tutto questo in 20′. Il resto è una partita comunque equilibrata, scossa solo dall’espulsione proprio di Ayala, e qui il Tricolor deve fare mea culpa per non aver inciso di più. Buono l’esordio con i messicani di Gignac (sì, proprio lui….), che dispensa sapienza calcistica con forza e eleganza, scaldando i guantoni di un ottimo Alisson (piace alla Roma). Tanti i giocatori degni di nota in campo, vediamone migliori e pagelle dei talenti impiegati

I MIGLIORI

Internacional

D’Alessandro 7.5: Il primo pallone che intravede lo scarica all’angolino con il suo terrificante sinistro, così, perché passava di lì…… Dopo gioca di fioretto, con tocchi e giocate di altissimo livello. C’è un rimpianto, una europea che gli abbia dato veramente le chiavi della sua portentosa macchina, CABEZON

Tigres

Aquino 7: L’ex Villarral inizia con il freno a mano tirato. Manda poi in porta Sobis con un gran tocco e la sua partita cambia, diventando un turbillon di dribbling e accelerazioni. Una meriterebbe il rigore del pari a fine primo tempo….. E’ un’ala 90 che l’Europa ha forse scaricato troppo in fretta

Internacional

Alisson 6.5: Portiere classe 92. Bucato dal colpo di testa di Ayala, è bravissimo prima ad uscire su Sobis, poi a chiudere lo specchio a Gignac che aveva fatto il fenomeno. Ha riflessi e doti fisiche, buon prospetto tra i pali

William 5.5: Terzino destro classe 95. Buonissimo prospetto, ha tecnica e rapidità, tipico brasileiro. Soffre però troppo Aquino nel match e si scatena poco in avanti

Alan 5: Difensore centrale 90. Ha ottime doti fisico-atletiche, Gignac è un osso duro e lo mette in difficoltà. Comunque caratteristiche non secondarie, da rivedere, magari al ritorno

Geferson 6: Terzino sinistro classe 94. Ha forza e buona tecnica. Non spinge quanto può, visto che la corsa non manca ma è molto preoccupato da Damm. Difende comunque con sapienza

Aranguiz 6.5: Solito moto perpetuo per la propria squadra, prezioso (cit. Jova)

Rodrigo Dourado 7: Che bel mediano questo 94! Sempre nel posto giusto, copre, contrasta e ha una posizione clamorosa. Sa anche giocare la palla e di testa è bravo, visto che il fisico lo sostiene e bene. Nome da segnare…..

Valdivia 7.5: Eravamo frementi nel vederlo in azione dopo la presentazione di inizio mese….. Che dire, comincia con un numero e imbottisce il suo match di giocate sopraffine. Segna il 2-0 seppur aiutato da deviazione, serve palloni al bacio e servirebbe anche a Lisandro Lopez la palla del 3-1…. Il Lisa non è rapinatore come ai tempi del Lione, dettagli….. Giocatore extra lusso e confermiamo, ha un che di Ronaldinho……

Sasha 5.5: L’ala tecnica e rapida non lascia il segno da subentrato questa sera

Tigres

Jimenez 5.5: Terzino destro classe 89. E’ un terzino arcigno più che di spinta, Valdivia è altra categoria e fa fatica

Pizarro 6.5: Ok, sarà anche lento come contesta qualcuno, ma in mezzo è un bel tassello. Ha fisico e sa giocare benissimo la palla, il suo peso a centrocampo si sente eccome. Lo cercavano Fiorentina e Palermo, non è andata, la maturazione messicana è sicuramente diversa, però il treno europeo non è definitivamente perso…..

Damm 5: Non scatena mai la sua proverbiale velocità, in casa sarà altra cosa?…..

Briseno 6: Entra in luogo dei Ayala e non soffre, confermandosi bravo di testa e nel contrasto

 

 

 

Riccardo Bartolommei