Inter – Genoa 1-0 Ljajic concretizza una buona Inter

Inter – Genoa   1-0   Ljajic concretizza una buona Inter

Serie A 2015-16

Inter – Genoa 1-0 (Ljajic)

Una buona Inter batte il Genoa e torna in testa in attesa del match del Napoli. I nerazzurri si riprendono 3 punti in virtù di una partita accorta, dominata sotto il profilo del possesso palla, in cui la squadra di Mancini ha anche offerto un calcio piacevole. Il Genoa ha fatto troppo poco in avanti, si è difeso con ordine salvato in sporadiche occasioni da Perin e da qualche errore di mira dell’Inter. In definitiva un risultato giusto, che poteva essere più ampio visto che il guardalinee ha ingiustamente fermato Ljajic e Palacio che praticamente erano entrati in porta con la palla. L’Inter chiude ancora in 10 in virtù dell’espulsione (anche questa apparsa fiscale…) di D’Ambrosio nel finale. Vediamo i migliori e le pagelle dei talenti impegnati

I MIGLIORI

Inter

Miranda 7.5: Un muro di concretezza ed eleganza, guida la retroguardia e nell’1vs1 non perde mai!

Genoa

Perotti 6.5: L’unico che accende la luce ogni qualvolta prende palla, elegante e rapido, se gli infortuni lo avessero lasciato in pace forse potevamo parlare di un’altra carriera, anche se ha ancora tanti anni davanti

LE PAGELLE

Inter

Murillo 7: Dopo il duello con Higuain, perso con l’onore delle armi, torna una sicurezza che si toglie anche qualche sfizio tecnico in uscita, come sempre

Telles 6.5: Conferma i progressi difensivi, coprendo sempre bene. Davanti alterna errori e ottime giocate, come lo splendido cross che imbecca la stoccata di Ljajic nel primo tempo

Ljajic 7: Nel primo tempo è il più pericoloso, due conclusioni fuori di un soffio e un miracolo di Perin. Nella ripresa decide con una punizione al veleno, dispensando poi saggi di classe assortiti

Brozovic 6.5: Al posto di Melo ci mette più dinamismo offensivo, lasciando a Medel il compito di coprire la solida difesa. Qualche recupero, qualche strappo in accelerazione. Il pallone per Ljajic sarebbe oro, il guardalinee ingiustamente ferma tutto

Genoa

Perin 6.5: Un autentico miracolo su Ljajic nel primo tempo, la punizione del gol è beffarda, ma qualcosa in più poteva fare

Izzo 5.5: Difensore 92, fisico normale e buona rapidità. Non male di testa. Dalla sua parte l’Inter sfonda, mettendolo troppo spesso in barchetta

Diogo Figueiras 6: Non sempre irreprensibile a livello difensivo, è uno dei pochi che riesce a impensierire Handanovic con il suo ottimo destro, nella ripresa

Laxalt 5: E’ lui che arretra, più di Figueiras per arginare gli esterni dell’Inter. Prende per la prima volta Biabiany al 75°… In fase offensiva non si vede. Passo indietro

Lazovic 5: Non riesce a incidere, lo spunto non è il suo top e il contropiede non è il suo pane, essendo un’ala di buona qualità e di sagacia tattica

 

 

 

 

 

Riccardo Bartolommei