Inter – Celtic 1-0 La mossa del Giaguaro

Inter – Celtic   1-0   La mossa del Giaguaro

Europa League 2014-15 Sedicesimi

La mossa del Giaguaro

Inter – Celtic 1-0 (Guarin)

L’Inter fa più fatica del previsto a piegare gli scozzesi. Partono bene gli ospiti che creano qualche occasione e sembrano avere il pallino del gioco. L’espulsione a fine primo tempo di Van Dijk (secondo giallo a mio avviso esagerato) cambia le carte in tavola, ora è l’Inter che sembra prendere il sopravvento. Attacca e crea la squadra di Mancini ma non riesce a sbloccarla, questo fino all’88’ quando da un buon break di Santon la palla va a Guarin che con un missile all’incrocio mette tutto in cassaforte. Bene tra i giovani Santon, Juan Jesus più efficace che sicuro, Icardi lavora ancora bene per la squadra, Shaqiri meno bene di altre volte. Nel Celtic detto di Van Dijk che stava facendo bene, regge abbastanza bene anche l’altro centrale, il giovanissimo Denayer, Matthews meno intraprendente e meno sicuro dell’andata. In mezzo Bitton gioca un buon match nelle due fasi, bene anche Johansen che gioca con buona qualità, Mackay-Steven viene murato nella migliore occasione biancoverde della prima frazione, Armstrong e Guidetti in ombra si vedono solo quando chiedono due rigori, sul primo Armstrong esagera la caduta, sul secondo Guidetti sarebbe quasi da ammonizione (e da lì l’arbitro non gli fischia più niente!!). Non gioca male il 91 James Forrest quando entra, più fresco degli altri cerca di creare qualcosa in area nerazzurra. Vediamo migliori, voti giovani e anche il giudizio sul miglior giovane in campo (cosa che faremo da adesso quando nè nell’una nè nell’altra squadra il migliore è un giovane)

I MIGLIORI
Inter
Guarin 7: Giocano una buona gara anche Medel, Palacio ed Hernanes, il Guaro alterna buone cose (da applausi quando mette Icardi da solo davanti al portiere) a qualche errore, ma la legnata con cui sblocca la gara vale il prezzo del biglietto… Recuperato? Ancora non ne sono totalmente convinto, vero che sta giocando molto meglio e con più personalità
Celtic
Gordon 7: Per 40′ guarda i compagni, poi è provvidenziale in tanti interventi, salvando la squadra dal gol che gli avrebbe spezzato le gambe molto prima
MIGLIOR GIOVANE
Santon 6.5: Non soffre particolarmente in difesa, anche se all’inizio rischia il rigore ma è un intervento di buon mestiere, spinge invece sempre bene e da un suo break fatto benissimo nasce il gol che decide il match, sorpresa piacevolissima

Inter: Juan Jesus 6, Shaqiri 5.5, Icardi 6.5
Celtic: Matthews 5, Denayer 6.5, Van Dijk 5.5, Bitton 6, Johansen 6.5, Mackay-Steven 6, Armstrong 5, Guidetti 4.5, Forrest 6

Riccardo Bartolommei