Inghilterra U19 – Germania U19 4-1 Il tempo del raccolto

Inghilterra U19 – Germania U19   4-1   Il tempo del raccolto

Euro U19 2017

Inghilterra – Germania   4-1 (Brereton 2, Warschewski, Sessegnon 2)

GOL: I: Brereton 2 1rig. (3G-4A Championship) – Sessegnon 2 (7G-4A Championship)   G: Warschewski (16G-2A Giovanili)

ASSIST: I: Mount 3 (6G-6A Giovanili)   G: Amenyido (15G-5A Giovanili)

I MIGLIORI

Inghilterra

MOUNT 8: Primo tempo con qualche delizia, nella ripresa straripa tra dribbling, verticalizzazioni, assist vincenti. Un giocatore davvero qualitativo che sembra avere tutti i numeri in regola per arrivare

Germania

WARSCHEWSKI 7: NUOVO TALENTO: Attaccante classe 98 del Preussen Muster. Attaccante alla Werner, sclatro e completo, piuttosto rapido e non male tecnicamente, che vede la porta e sa muoversi con la palla. Entra e da la vera scossa alla Germania, riportandola sul 2-1 dopo un bello scambio con Amenyido, al quale giova la sua presenza

LE PAGELLE DEL TALENTO

Inghilterra

Ramsdale 7: Molto bravo a salvare il risultato, soprattutto su Geiger nel primo tempo quando vola sottotraversa. Para bene anche su Saglam nella ripresa, qualche problema con i piedi anche se c’è da dire che il terreno viscido lo inganna varie volte facendolo scivolare al momento di calciare

Sterling 6: Un match equilibrato e tranquillo, ordinary

Suliman 6: Qualche sbavatura in disimpegno quest’oggi, difensivamente ancora bene

Chalobah NG: Si fa male subito, speriamo di rivederlo ma la caviglia era gonfia. Brutta perdita

Dasilva 7: Un terzino del quale sentiremo parlare, non ci sono discussioni. Errori praticamente zero, quando attacca lo fa con grande qualità e il lancio per Mount nell’azione del secondo gol è delizioso

Edun 6: Meno continuo che contro l’Olanda in mezzo, inizia con qualche errore. Si riprende bene sbrogliando qualche situazione pericolosa con classe e tranquillità

Dozzell NG: Anche lui va fuori quasi subito per una botta all’anca

Buckley 6: Una grande azione con tunnel incorporato in un buon primo tempo, poi cala un po’

Sessegnon 7.5: Nel primo tempo si vede a sprazzi con qualche cross discreto. Nel finale straripa con una gran doppietta, con due splendide azioni personali. Davvero niente male per uno nato terzino!

Brereton 7: Nel primo tempo segna ancora di rapina ma è in fuorigioco. Sembra voler insistere con le progressioni ma non gliene va a buon fine nessuna. Nella ripresa prende gallo con il rigore procurato, che trasforma. Il raddoppio è da centravanti vero con un bel tocco in anticipo dopo un taglio alto. Entra nell’azione del primo gol di Sessegnon e comincia a fare bene anche la sponda. In gran crescita

Johnson 6: NUOVO TALENTO: Difensore centrale 98 del Leicester. Un colosso, grezzo con i piedi. Sicuramente un corpo su cui poter lavorare, gioca una partita solida con una sola incertezza quando cincischia un po’ in area causando l’occasione di Gul

Da Silva 6: NUOVO TALENTO: Mediano 98 dell’Arsenal. Fisico grosso e molto atletico, alto e bravo nei contrasti. Anche lui sembra indietro a livello tecnico. Fa legna in mezzo

James NG: NUOVO TALENTO: Terzino destro 99 del Chelsea. Piuttosto grosso e duro per essere un terzino, non va male di testa nel poco tempo in campo

Mr. Downing 7: Dopo un tempo di studio la sua Inghilterra straripa con la sicurezza e la tranquillità delle grandi squadre. Poter dare la bacchetta del comando a Mount è un gran lusso

Germania

Bansen 5.5: NUOVO TALENTO: Portiere 98 del Dortmund. Abbastanza alto e grosso, ben impostato. Male sul 4° GOL

Busam 4.5: Va in crisi nera quando taglia Mount alle sue spalle e quando deve occuparsi di Sessegnon. Spinge pochissimo

Gul 6.5: Dietro è sempre una sicurezza, quante ne salva di testa e di piede. Quando sale alla disperata nel finale i suoi crollano

Awoudja 5: NUOVO TALENTO: Difensore centrale 98 del Bayern. Abbastanza solido e atletico, bravo nel contrasto. Buono il primo tempo, nella ripresa Mount e Brereton lo fanno nero

Franke 6: NUOVO TALENTO: Terzino sinistro 98 del RB Lipsia. Classico terzino tedesco, brevilineo e dalla gran corsa. Buono il piede per i cross, ne effettua uno molto pericoloso ad inizio partita. Dietro nonostante qualche grattacapo su Buckley regge

Geiger 6.5: NUOVO TALENTO: Regista 98 dell’Hoffenheim. Regista classico, anche se può migliorare tutti gli aspetti del ruolo. Gioca tanti palloni, su alcuni abbiamo da ridire per i tempi di gioco, batte tutti i calci piazzati, probabilmente ha un piede educato ma a volte non riesce ad essere efficace, il campo può essere stato il suo nemico odierno. Eppure è nella partita, si fa sentire in mezzo e tutto sommato la squadra trae beneficio dalle sue giocate. Sicuramente da rivedere

Friede 5.5: NUOVO TALENTO: Centrocampista 98 dell’Hertha. Interessante perché ha buon fisico unito ad atletismo, tecnicamente è valido e ha buon passo. Purtroppo commette l’ingenuità del rigore che complica maledettamente partita e qualificazione alla Germania

Saglam 6.5: NUOVO TALENTO: Trequartista 98 del Bochum. Brevilineo rapido e tecnico, più da colpi che da dribbling, spesso con il gioco di prima trova situazioni interessanti per i compagni. Gioca un buon primo tempo, qualitativo, nella ripresa trova una buona conclusione deviata in angolo da portiere

Barkok 5.5: NUOVO TALENTO: Ala 98 dell’Eintracht. Buonissimo fisico, alto e atletico, molto fantasioso e con ottimo dribbling, buona la progressione. Partita un po’ fumosa ma se aggiusta alcune scelte può arrivare

Hack 5.5 NUOVO TALENTO: Ala 98 dell’Hoffenheim. Anche lui è una classica ala tedesca, alla Brandt. Non ha grande spunto, ha buon fisico e tecnicamente non è male. Oggi non fa una grande impressione, buona solo una giocata in verticale per la salita del terzino

Amenyido 6.5: NUOVO TALENTO: Centravanti 98 del Dortmund. Grosso e atletico, non mal tecnicamente e con la palla anche se a volte se ne dimentica e si impaccia. Buono un tiro nel primo tempo e bello l’assist per il gol

Raum 5.5: NUOVO TALENTO: Esterno sinistro 98 del Greuther Furth. Buon fisico, buon piede, non sembra però nulla di speciale

Mr. Kramer 5.5: Gli mancano tantissimi talenti, non ha tanto a disposizione anche se qualcos’altro poteva fare visto che doveva vincere. Warschewski accanto a Amenyido da prima poteva essere un’opzione visti i risultati dal suo ingresso

Riccardo Bartolommei