Independiente del Valle – Boca Jrs 2-1 I giovani colombiani battono i giganti!

Independiente del Valle – Boca Jrs   2-1   I giovani colombiani battono i giganti!

Copa Libertadores 2016

Semifinale – Andata

Independiente del Valle – Boca Jrs   2-1 (Perez, Cabezas, José Angulo)

I giovani talenti dell’Independiente del Valle si aggiudicano il primo match della semifinale della Libertadores, in rimonta contro il Boca. In vantaggio quasi subito gli Xeneizes con Perez (6.5), i padroni di casa sbagliano un gol fatto con Sornoza ma nella ripresa ribaltano tutto con due perle di due ragazzi dei quali sentiremo parlare. Prima Cabezas stoppa alla grande e spara sull’altro angolo, in diagonale poi José Angulo ci da un saggio di come un centravanti potente e tecnico ma con buon primo passo possa metter in scacco a 21 anni una difesa esperta come quella del Boca, stop a saltare tutti e gol in diagonale. Tevez (5.5) si sveglia molto tardi ma crea un paio di pericoli, Lodeiro (5) ha la palla buona ma spara fuori. Set per gli ecuadoregni, il ritorno senza l’altura potrebbe essere altra cosa, sicuramente sarà una partita molto interessante

I MIGLIORI

Independiente del Valle

Cabezas 8: NUOVO TALENTO: Ala rapida, fantasiosa e dall’ottimo dribbling classe 97. Fa impazzire Jara, mette subito un pallone d’oro per Sornoza, nella ripresa stoppa molto bene sul pallone di Nunez (7) e fa secco Orion con il destro che non è certo il suo piede. Ragazzo di sicuro avvenire

Boca Jrs

Zuqui 6.5: Partita intensa e in più la buona palla per Perez sul gol

LE PAGELLE

Independiente del Valle

Mina 5: NUOVO TALENTO: Difensore centrale classe 90. Difensore alto con fisico abbastanza strutturato e atletico. Molto bravo di testa, meno a livello tecnico. Un brutto errore nel primo tempo quando un liscio fa scattare il contropiede del Boca, altre imprecisioni nella ripresa e qualche fallo ingenuo

Leon 6.5: NUOVO TALENTO: Difensore centrale classe 93. Anche lui è un difensore abbastanza alto e discretamente atletico. Gioca una partita sicura e solida

Orejuela 6: NUOVO TALENTO: Interno del 93 di buona tecnica e discreta corsa. E’ un interno di qualità, con un buon lancio e una buona progressione palla al piede, ha un buonissimo atletismo. Gioca una partita sufficiente, senza grossi picchi o grossi errori

Julio Angulo 6: NUOVO TALENTO: Ala classe 90 piuttosto potente e dalla buona tecnica. La sua progressione gli permette di prendersi vantaggi nei confronti dei terzini. Non molto coinvolto nel primo tempo, un paio di ottimi spunti nella ripresa

Sornoza 5.5: NUOVO TALENTO: Trequartista classe 94. Ragazzo di buon piede, buona tecnica e buoni spunti. Si parla per lui di un interessamento di Malaga e Celta Vigo. Doversi buoni scambi nel primo tempo nel quale però fallisce un’occasione d’oro a tu per tu con Orion, calciando fuori. Ripresa non ispiratissima

José Angulo 7.5: NUOVO TALENTO: Centravanti classe 95. Potente, tecnico, rapido nel primo passo. Questo è un ragazzo molto interessante. Primo tempo piuttosto silente, nella ripresa da prima calcia a botta sicura dopo un liscio di Fabra ma trova lo stesso terzino davanti ad Orion, poi segna un grandissimo gol, alza il controllo per mandare la palla oltre Insaurralde e Diaz e a tu per tu con il portierone Xeneise trova l’angolo in diagonale. Segnare nome please

Uchuari NG: NUOVO TALENTO: Ala rapida e esplosiva classe 94, visto pochi minuti

Boca Jrs

Jara 4.5: In chiara difficoltà contro Cabezas, oltre a non prenderlo mai scivola anche nell’occasione del gol del pari. Serataccia dell’ex Estu

Fabra 5: Anche lui in netta difficoltà a livello difensivo, un liscio su cui riesce a mettere una pezza, un altro pallone perso malamente che poteva costar caro. Offensivamente non si vede mai fino al recupero in cui confeziona la cosa migliore della propria partita andando via a Nunez e centrando per Lodeiro che calcia malamente fuori da buona posizione

Cubas 5: Si vede pochissimo, non riesce a costruire né a impostare

Benedetto 5: Anche lui gioca un match piuttosto invisibile. Attaccante che può fare la prima o la seconda punta parte abbastanza defilato. Quando lo avevamo rivisto nell’Arsenal di Sarandi faceva il centravanti, ci sembrava più a suo agio in quella posizione, si conferma comunque piuttosto completo

Chavez 6: Entra che sembra non stare neanche in piedi, poi una simulazione ridicola che gli costa l’ammonizione. Sembra in serata decisamente no quando tira fuori un buonissimo tiro scoccato dal limite che impegna severamente il portiere avversario

Riccardo Bartolommei