Hoffenheim U19 – Porto U19 0-3 Superiorità Porto, l’Hoffenheim si arrende

Hoffenheim U19 – Porto U19   0-3   Superiorità Porto, l’Hoffenheim si arrende

Youth League 2018-19

Semifinale

Hoffenheim – Porto   0-3 (Barò, Fabio Silva, Tiago Matos)

L’ottimo Fabio Silva (addirittura un 2002) al fischio finale (via UEFA.com)

GOL: P: Barò (9G-5A Giov.) – Fabio Silva (5G-4A Giov.) – Tiago Matos (1G Giov.)

ASSIST: P: Vitor Ferreira (1A Giov.) – Fabio Silva (5G-4A Giov.)

I MIGLIORI

Hoffenheim

ELMKIES 6.5: NUOVO TALENTO: Israele 2000. Regista dal baricentro basso ma abbastanza tosto, ha buonissima tecnica, è rapido, sa dribblare e ha buonissime geometrie. L’unico che sembra veramente in palla per i tedeschi

Porto

BARO’ 7.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2000. Trequartista atletico, non basso per il ruolo, facilità di corsa, tecnica, intuizioni, colpi, dribbling, buonissimo piede come dimostra sulla punizione del primo GOL, sa giocare con i compagni. Sfoggia il suo talento con tante iniziative, la punizione è una bella perla che non fa che arricchire la sua giornata, oltre ad essere molto importante ai fini del risultato finale

LE PAGELLE DEL TALENTO

Hoffenheim

Klein 5.5: NUOVO TALENTO: Germania 2001. Portiere già molto alto (1.92) e atletico, è agile e in uscita non va male, sia basso che alto. Non è reattivissimo nella punizione di Barò, nulla può sugli altri 2 GOL

Bogarde 6: NUOVO TALENTO: Olanda 2002. Difensore centrale alto e atletico, leve lunghe e buon tackle, bravo di testa, deve un po’ affinarsi tecnicamente anche se la palla fuori la sa portare con proprietà, qualche chilo in più per il calcio dei grandi è forse necessario. Se la cava nel match

Lengle 5: NUOVO TALENTO: Germania 2000. Mediano e difensore centrale, per l’occasione gioca più in mezzo a Bogarde e Wallquist che in mezzo, è un ragazzo che ha proprietà difensive come il colpo di testa e il contrasto, e in prima impostazione se la cava. Dopo un buon primo tempo naufraga nella ripresa quando lascia troppo scoperta la sua zona

Wallquist 6: NUOVO TALENTO: Austria 2000. Difensore centrale abbastanza alto, bravo in contrasto. Anche lui non è male quando si tratta di giocare la palla, ha leadership e colpo di testa. Non va male tranne negli ultimi minuti a buoi ormai scappati

Nitzl 5: Ex Bayern, lo avevamo conosciuto centrale lo ritroviamo esterno destro, anche perché la statura è rimasta quella e ha messo su buona corsa. Soffre tremendamente la vivacità di Joao Mario

Onana 5.5: NUOVO TALENTO: Belgio 2001. Ala-Esterno alto, abbastanza longilineo e atletico. Leve lunghe, ha buono spunto con la palla, sa dribblare e andare in progressione. Non combina granché

Alberico 6: NUOVO TALENTO: Germania 1999. Ala ma anche interno, piccolo, abbastanza rapido, è dinamico e sa anche contrastare oltre ad avere dribbling anche se non spiccatissimo. Lotta tanto e da una mano in mezzo e sull’esterno

Stojilkovic 5: NUOVO TALENTO: Svizzera 2000. Attaccante tecnico e piuttosto completo, sa servire i compagni, ha qualità e sa dribblare, peccato non averlo visto certo nella miglior serata

Otto 5.5: NUOVO TALENTO: Germania 1999. Centravanti abbastanza alto, ha controllo e tiro, tecnicamente non è male, sa fare il suo mestiere e anche di testa sa essere pericoloso. Non certo servito, viene indietro a cercarsi palloni giocabili, dimostrando di avere la voglia di lavorare per la squadra

John 6: NUOVO TALENTO: Germania 2002. Centrocampista normolineo di buona qualità, che sa abbinare le due fasi. Cerca di far qualcosa ma entra nel momento in cui i suoi compagni si sciolgono

Mr. Rapp 5.5: Resiste per quasi un tempo ma poi non corregge bene l’assetto dei suoi, vero che passa ad un 4-4-2 più consono alla sfida ma invece di correggere togliendo un centrale per un centrocampista doveva a nostro avviso cambiare qualcosa davanti

Porto

La festa dei bravissimi portoghesi per la Finale raggiunta (via www.fcporto.pt)

Francisco Meixedo 6: NUOVO TALENTO: Portogallo 2001. Portiere abbastanza alto (1.84) ben impostato e con buon atletismo. Le prese sembrano sicure. Non viene solleticato più di tanto dai tedeschi

Tomas Esteves 6.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2002. Prospetto molto interessante visto che è solo un 2002, già alto e atletico, ha corsa, qualità, buone doti difensive, sia fisicamente che come fondamentali. Spinge e non soffre dietro, con una gara precisa e continua

Queiros 6.5: Gara precisa e senza troppe sofferenze, con leadership

Diogo Leite 6.5: La coppia vista nelle selezioni giovanili non tradisce, la partita è sicura, porta anche avanti qualche pallone con fisicità e sicurezza, ricorda Lucio in alcuni momenti

Lopes 6.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2000. Terzino sinistro compatto, dalla buonissima corsa, rapidità, un pizzico di forza e qualitativamente discreto. Non arriva spesso sul fondo siamo sinceri, ma offre un buon contributo per dinamismo e partecipazione

Ndiaye 5.5: NUOVO TALENTO: Senegal 2000. Mediano che ha forza e buona posizione, buono anche il dinamismo e non è male a giocare la palla. Come tutti i talenti africani del ruolo può essere tutto o uno dei tanti, la personalità però è buona. Non si vede tantissimo nella gara

Vieira 6.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2000. Regista piccolo (1.70) e abbastanza leggero, buonissima la tecnica, non disdegna l’inserimento e sa giocare bene la palla anche con buoni lanci. Buoni anche i tempi, lui partecipa molto al gioco dando un ottimo contributo

Torres 6: NUOVO TALENTO: Colombia 2000. Ala compatta ed esplosiva, buonissima tecnica anche se ha solo il sinistro, ha forza e velocità, buona corsa, ha controllo del corpo. Talento interessante che regala qualche colpo ma può fare di più

Joao Mario 6.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2000. Ala leggera, rapido, buon dribbling e tecnica, buon controllo, diverse iniziative sulla sinistra

Fabio Silva 7.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2002. Centravanti atletico, abbastanza alto, sa muoversi molto bene, ha tecnica, vede la porta, sa dribblare e ha buon controllo di palla. Sa fare la sponda e servire i compagni come dimostra nel bell’ASSIST del 3-0. Precedentemente aveva segnato il suo GOL personale con buon movimento e freddezza davanti al portiere. Ricorda Poulsen del RB Lipsia

Alfonso Sousa 6: NUOVO TALENTO: Portogallo 2000. Ala che mixa un pizzico di forza a buona velocità, ha tecnica, sa dribblare e ha buon feeling con la porta. Da il suo contributo in un finale tranquillo

Vitor Ferreira 6.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2000. Centrocampista dalle buone geometrie e buona tecnica, abbastanza piccolo, sa verticalizzare come dimostra nel GOL del 2-0 quando trova alla grande Fabio Silva

Goncalo Borges 6: NUOVO TALENTO: Portogallo 2001. Altra ala di estremo interesse, è un 2001 quindi lo vedremo in età anche la prossima stagione, ha tecnica, controllo, dribbling e fantasia da vendere, colpi da gran giocatore. Ce lo fa vedere nei 10′ circa in campo, anche la rapidità è buona, da rivedere magari dall’inizio per non far pesare la differenza di freschezza

Tiago Matos 6.5: NUOVO TALENTO: Portogallo 2001. Terzino destro compatto, corsa, tecnica non male e sa andare con la palla. Due belle discese nei suoi minuti in campo, una culminata addirittura con il GOL del 3-0

Mr. Mario Silva 6.5: I suoi sono superiori e vengono a capo del match in maniera relativamente facile. Giocano bene, e questo non può che essere un attestato di stima per il mister, che azzecca anche i cambi per chiuderla

Duello tra Otto dell’Hoffenheim e Vieira del Porto (via Kicker)

Riccardo Bartolommei