Guaranì – River Plate 1-1 Dopo 19 anni è finale per la Banda!

Guaranì – River Plate   1-1   Dopo 19 anni è finale per la Banda!

Copa Libertadores 2015

Semifinale – Ritorno

Guaranì – River Plate   1-1 (Fernandez, Alario)

Il River continua nel suo splendido ciclo, dopo aver vinto campionato e Copa Sudamericana raggiunge la finale di Libertadores 19 anni dopo l’ultima volta. Un passaggio del turno meritato, in virtù del 2-0 dell’andata e del pari del ritorno, contro un Guaranì che se forse se la fosse giocata anche all’andata avrebbe avuto una chances in più. Gli uomini di Cubero dopo il vantaggio sono andati vicini al gol che li avrebbe portati ai rigori, un salvataggio sulla linea di Maidana ha evitato un clamoroso epilogo dopo che la partita per 60′ era stata piuttosto soporifera, con il River in controllo. Nel finale la Banda ha avuto anche la possibilità di vincerla, ma va bene così. Stanotte i ragazzi di Gallardo sapranno chi tra l’Internacional e il Tigres li sfideranno per la Champions del Sudamerica. Migliori e pagelle dei giovani impegnati

I MIGLIORI

Guaranì

Palau 7: In mezzo al campo si fa sentire, lottando come un leone e tirando fuori anche qualche colpo di classe. Coglie un clamoroso palo prima del piatto vincente di Fernandez

River Plate

Viudez 7.5: I tifosi rossoneri penseranno che sono pazzo….. L’ex meteora transitata per Milanello è un giocatore offensivo con i fiocchi, con un’intelligenza e una tecnica superiori, come gli avevamo pronosticato dopo l’ottimo mondiale U20 del 2009. Eppure nel vecchio continente non è riuscito ad imporsi. Questa notte, entra a 21′ dalla fine, nei primi 3 tocchi manda in porta 3 volte i compagni. L’assist che permette ad Alario di impattare e di togliere le castagne dal fuoco al River è una meraviglia al volo d’esterno che solo un genio può anche solo pensare. Se non avrà altre possibilità in Europa è destinato a fare faville in Sudamerica

Guaranì

Aguilar 7: Miracolo su Alario che tiene ancora in vita i suoi, bravo poi su Cavenaghi e su Sanchez in uscita. Una sicurezza

Patino 6: Meglio che nelle precedenti uscite, perlomeno mostra buona grinta e buon contrasto in fase di marcatura

Mendoza 5.5: Si vede poco

De La Cruz 6.5: Si dimostra molto più vivo, buon passo e buona qualità che gli permettono alcune zingarate nella trequarti avversaria

Fernandez 6.5: Il gol ne testimonia la buona vena realizzativa, poteva diventare il vero eroe se quel suo bel colpo di testa, sull’1-0, non avesse incontrato il piedone di Maidana sulla linea

Santander 6.5: Tanta voglia, tanta fisicità. Dimostra anche buon passo quando accelera e crea un pericolo in area. I plus della sua serata: l’assist per il gol, fatto con passione pura da una palla che sembrava ormai morta, una splendida girata dal limite con il difensore incollato, bomba verso la porta che Barovero mura in angolo. E’ pronto per il Copenaghen e per quella che dovrà essere la sua “vera” avventura europea

River Plate

Funes Mori 5.5: Non perfetto in occasione del gol subito, nel quale non si incolla a Fernandez di cui ha possesso nell’area piccola

Kranevitter 6: Lavoro oscuro, quest’oggi anche troppo oscuro…..

Martinez 5.5: Si vede e si accende il giusto, nonostante qualche tocco di classe

Alario 7: Lavoro sporco nella prima parte della partita, poi va in cielo su cross di Mora, Aguilar è prodigioso. Il gol che fissa il risultato è un pallonetto bello e importante per chi cerca di prendersi il River orfano di Teo Gutierrez

Mayada 6: Il suo ingresso fa convertire Sanchez al centro, è giocatore tatticamente molto prezioso, corre e equilibra la squadra

 

 

Riccardo Bartolommei