Francia U20 – USA U20 2-3 Frittata Lafont, sorpresa USA

Francia U20 – USA U20   2-3   Frittata Lafont, sorpresa USA

Mondiale U20 2019

Ottavi

Francia – USA   2-3 (Soto, Gouiri, Alioui, Soto, Rennicks)

GOL: F: Gouiri – Alioui (1G-2A)   U: Soto (17G-6A Minors) – Rennicks

ASSIST: F: Diaby (4G-7A)   U: Ledezma (1G Giov.) – Weah (6G-1A)

I MIGLIORI

Francia

Un grandissimo Diaby non è bastato (via Canal Supporters)

DIABY 7.5: Incontenibile, ha una velocità che a questo livello è illegale. Serve in verticale Gouiri per l’1-1, crea l’inverosimile ogni vola che accelera, prende il palo da cui nasce il GOL di Alioui, finisce acciaccato perché lo martorizzano, quando riescono a prenderlo però… Ad ora il TOP del torneo

USA

Bomber Soto, doppietta e Francia a casa (via FootyRoom)

SOTO 7.5: NUOVO TALENTO: 2000. Centravanti dell’Hannover, normolineo e quasi silente, si muove bene e davanti alla porta è quasi sentenza, anche di testa può dire la sua. Due GOL quasi in fotocopia davanti a Lafont e un’altra occasione in cui è bravo il portiere viola

LE PAGELLE DEL TALENTO

Francia

Lafont 4.5: Bravo su Soto, combina una delle sue indecisioni di questa seconda parte di stagione quando indeciso se bloccare o respingere lascia lì la palla, Rennicks lo punisce e la Francia, favoritissima, è fuori

Basila 5: NUOVO TALENTO: 1999. Terzino destro del Nantes, alto e atletico oltre che piuttosto longilineo, buonissima corsa, tecnica non male. In ritardo sia sulla diagonale del secondo GOL di Soto, sia sulla brutta respinta di Lafont

Kamara 5.5: Gioca una buona partita soprattutto in uscita con la palla, esce malamente non si sa bene dove sul secondo GOL di Soto che lo aveva già infilato in contropiede nella prima rete

Zagadou 6.5: Un uomo tra i bambini a questo livello, gli avversari rimbalzano su di lui, esce sempre bene e con tanta forza. Leggermente sorpreso dall’imbucata di Weah ma le colpe maggiori sono dei compagni di reparto

N’Dicka 5.5: Quando parte Weah gli crea grattacapi per la differenza di passo, lui che sarebbe un centrale. Molto meglio nella gestione della palla. Ci si aspettava più solidità

Liodice 5: Perde diversi palloni sanguinosi, in impostazione è quasi superficiale. Male

Cuisance 6: Il primo tempo è molto buono, attacca e gioca la palla con gran qualità come da sua abitudine. Ripresa molto più opaca. Coglie il palo con una buona conclusione

Fofana 6: Tanta forza in mezzo, prova anche ad imbeccare i compagni

Alioui 6.5: NUOVO TALENTO: 1999. Ala normolinea brillante e con un pizzico di forza, bravo tecnicamente e abbastanza rapido, può dribblare. Firma il 2-1 con un tocco pronto dopo il palo di Diaby

Gouiri 6.5: Bravo sul servizio di Diaby a fare 1-1, attaccante che ci aveva impressionato da subito, ha subito un brutto infortunio ma sta continuando la sua maturazione

Pintor 5.5: Non offre granché alla causa anche quando la Francia va sotto e dovrebbe reagire

Diallo NG: NUOVO TALENTO: 1999. Interno normolineo, rapido e con buona qualità ma che sa anche contrastare

Mr. Diomede 5: I suoi sono troppo leziosi, Fofana lo tradisce, lui si dimentica Sylla e Loiodice andava tolto prima

USA

Scott 6: NUOVO TALENTO: 1999. Portiere del Colonia, abbastanza alto e equilibrato

Dest 6.5: NUOVO TALENTO: 2000. Terzino destro dell’Ajax. Normolineo, buona qualità e piede, corsa, sa crossare e anche tirare come dimostra sul GOL del 3-2, è sua la conclusione che mette malamente in difficoltà il numero 1 francese

Richards 6.5: NUOVO TALENTO: 2000. Difensore centrale del Bayern, alto e atletico, bravo di testa e abbastanza rapido, sa giocare la palla e fare una prima impostazione. Infilato dal filtrante di Diaby per Gouiri, unico però che riesce qualche volta a fermare l’ala del PSG, in più intercetta diversi palloni di testa e guida la difesa sopperendo anche alle lacune dei compagni, lasciandoci una buona impressione

Keita 5: NUOVO TALENTO: 2000. Difensore centrale dei Columbus, alto e abbastanza atletico anche lui, perde Gouiri e quando ha a che fare con Diaby sembra un paletto. Più grezzo di Richards

Gloster 4.5: NUOVO TALENTO: 2000. Terzino sinistro dell’Hannover, un pulcino rispetto a Diaby che lo scherza sempre, eppure è abbastanza rapido e ha corsa, ma il fenomeno francese è un’altra cosa. Lo rivedremo con avversari magari più malleabili

Servania 6.5: NUOVO  TALENTO: 1999. Regista di Dallas, normolineo e dalle buone geometrie, piede e tecnica ma anche buona corsa e un pizzico di contrasto. Buon elemento nel centrocampo americano

Ledezma 7: NUOVO TALENTO: 2000. Interno di corsa e qualità (PSV), abbastanza piccolo e leggero, sa anche verticalizzare come fa molto bene sul primo GOL

Pomykal 6.5: NUOVO TALENTO: 1999. Trequartista-Interno di Dallas, piccolo e con baricentro basso, ha gran qualità, rapidità e dribbling, buona la leadership. Gara con buonissima lucidità e qualità da par suo

De La Fuente 5: L’esterno in forza al Barca non si accende e gioca una gara anonima

Weah 7: Una splendida accelerazione nel primo tempo che lo porta a saltare anche il portiere partendo praticamente da fermo, chiude la difesa con affanno. Notevole anche la partenza con imbucata per Soto, che vale il 2-2 che sembrava in quel momento insperato. Magari un po’ a sprazzi, ma non tradisce!

Rennicks 7: NUOVO TALENTO: 1999. Centravanti dei New England che magari non ruba l’occhio per chissà quali qualità ma di presenza e buona freddezza, manda in porta Soto con un buon pallone e firma il GOL decisivo con una ribattuta pronta dopo la respinta di Fofana. Concreto

Llanez 6.5: NUOVO TALENTO: 2001. Ala ma anche interno del Wolfsburg, piccolo e rapidissimo, gran controllo, dribbling e qualità, buon tiro. Entra e da una buona scossa qualitativa ai suoi, essendo un 2001 è davvero interessante

McKenzie NG: NUOVO TALENTO: Difensore centrale non altissimo ma abbastanza tosto, atletico, buona leadership e sa giocare la palla, anche di testa nonostante l’altezza non eccessiva salta bene con forza

Mr. Ramos 7: Sul 2-1 per la Francia piazza le mosse giuste con Llanez e Rennicks, per una squadra che sta benissimo in campo ed è qualitativa. Elimina i favoriti, bravissimo

Riccardo Bartolommei