Francia U17 – Olanda U17 2-1 Eroe (terzino…) per caso, Francia Campione!

Francia U17 – Olanda U17   2-1   Eroe (terzino…) per caso, Francia Campione!

Euro U17 2022

FINALE

Francia – Olanda   2-1   (Slory, Kumbedi 2)

 

 

GOL: F: Kumbedi 2   O: Slory (9G-2A Giovanili olandesi)

ASSIST: F: Doué   O: Vos (1G Giovanili olandesi)

 

I MIGLIORI

Francia

KUMBEDI 8: Incredibile doppietta, prima rientra sul sinistro dopo aver saltato Breinburg e spara in porta, poi è abile a sfruttare la respinta del portiere sul tiro di Tel, apoteosi Francia, EROE

Olanda

SLORY 7: Parte in difficoltà ma poi prende le misure al difensore e lo salta sovente, mettendo anche dentro il GOL del vantaggio con un bel controllo seguito da scavetto. Anche nel finale ci prova, più di altri

 

LE PAGELLE DEL TALENTO

Francia

Olmeta 6: NUOVO TALENTO: Monaco 2005. Figlio d’arte, di Pascal Olmeta, longilineo, è un portiere valido tecnicamente, che blocca bene in presa alta, anche se sbaglia il tempo di un’uscita. Ha braccia lunghe

Mawissa Elebi 6: NUOVO TALENTO: Tolosa 2005. Difensore centrale alto e atletico, ma con buona dose di forza. Bravo di testa e in contrasto. Match ordinato, senza errori

Bitshiabu 7: NUOVO TALENTO: PSG 2005. Difensore centrale altissimo (1.96 a 17 anni…) e potente, gran fisico, grosso e abile di testa, in contrasto, sa uscire con la palla anche se un minimo è da affinare tecnicamente. Può diventare fortissimo come proseguire la linea dei centrali colored che non sempre sono attentissimi a livello tattico. Gran match comunque

Belocian 5: NUOVO TALENTO: Rennes 2005. Difensore centrale di 1.86, parte bene in contrasto su Slory visto che è impiegato a sinistra e questo limita un po’ il nostro giudizio, poi comincia a subirlo e a perderlo spesso. Brutto l’errore sul GOL quando si fa scavalcare dalla palla

Zaire-Emery 6.5: NUOVO TALENTO: PSG 2006. Regista che abbina bene le due fasi perché pur essendo piccolo ha contrasto e sa fare bene una prima impostazione, con tecnica e tempi

Atangana Edoa 7: Più interno che mediano come lo avevamo visto, il suo atletismo e la sua tecnica, oltre alla corsa e al contrasto lo innalzano come uno dei migliori interpreti della competizione. Ottima la sua partita

Byar 5: NUOVO TALENTO: Stade Reims 2005. Interno ma qui gioca ala, ha buon fisico e tecnicamente è valido, ma per il ruolo che occupa oggi gli manca lo spunto e si vede chiaramente

Saettel 6.5: NUOVO TALENTO: Strasburgo 2005. Ala classica, ha corsa, rapidità, dribbling e tecnica. Non eccelle clamorosamente, ma è un buon elemento. Gioca una buona gara e nel finale sa far salire la squadra e da una mano anche dietro

Doué 6.5: Ci mette qualità, non sempre continuità. Sullo 0-1 buona azione nel breve in area con tiro respinto in angolo dal portiere mentre nel primo tempo ruba una buona palla ma poi è sfortunato nel secondo controllo, perde il tempo di servire Tel liberissimo e deve calciare, fuori…

Tel 7.5: Dovevamo vederlo tecnicamente, validissimo, anzi, ruba proprio l’occhio! Mette giù palla alla grande, la protegge, va in progressione, dribbla. Prende un palo, è protagonista del GOL della vittoria, è sempre pericoloso, nel finale va via a due avversari ma stanchissimo mette di poco a lato. Comunque uno dei talenti più maturi

Vangi Vungele NG: NUOVO TALENTO: Metz 2005. Difensore centrale ma anche terzino sinistro, però ha fisico, è alto, è bravo di testa, è forte in contrasto, è atletico. Entra e da una mano nel finale per respingere gli attacchi Orange

Zidane NG: NUOVO TALENTO: Real Madrid 2005. Terzino sinistro ma anche interno, è l’ultimo dei figli di Zinedine, e forse quello che a livello di caratteristiche gli somiglia di più, perché per noi è più un interno sinistro, che ha fisico, classe, gioco di suola come il padre. Certo non è un fulmine di guerra soprattutto nel breve. Comunque curioso

Mr. Alcocer 6.5: Bravo a tenere tranquilli i suoi nonostante lo svantaggio, vista la superiorità tecnica e fisica. Non convince solo Byar come esterno

 

Olanda

Kuijsten 5.5: Bravo soprattutto su Tel, però si fa scappare un pallone su calcio d’angolo che per poco non entra in porta, in più sul primo GOL è abbastanza sorpreso sul tiro da fuori

Rovers 6: Difende bene, contiene Saettel meglio del suo sostituto. Non spinge però

Blokzijl 6.5: Il migliore della retroguardia, deve mettere anche qualche pezza su errori di Huijsen, in più esce bene con la palla e nel finale prova più di altri a suonare la carica

Huijsen 5.5: Un brutto errore con palla persa, per sua fortuna Doué controlla male e non riesce a servire Tel. Nel finale firma il 2-2 ma è in fuorigioco di poco

Breinburg 4: Si fa saltare da Kumbedi sul primo GOL, lo lascia incredibilmente solo nel secondo per accentrarsi non si sa bene perché

Milambo 5.5: Non si vede molto e viene sostituito

Vos 6.5: La bella palla per il GOL del vantaggio e due fasi fatte abbastanza bene

Misehouy 5: La delusione, non si vede mai al centro, un po’ meglio quando spostato sulla fascia ma anche lì non è che trovi chissà quali giocate

Babadi 6: I suoi spunti sono spesso fine a se stessi, cerca comunque sempre qualche colpo e ci prova, non capiamo perché sia spostato e soprattutto tenuto in mezzo quando sulla fascia avrebbe potuto sfruttare meglio il suo uno contro uno

Van Duiven 5.5: Prova a lottare, è veloce e sa gestire il pallone, non trova conclusioni degne di nota

Kleijn 5: Dovrebbe dare più ordine ma perde la prima palla e a parte qualche intervento difensivo sbaglia il resto

Henry 5: NUOVO TALENTO: Ajax 2005. Terzino destro rapido e brevilineo, non eccelle particolarmente in nessuna caratteristica, sta molto sulla difensiva e fa fatica a contenere Saettel

Agougil 6: NUOVO TALENTO: Ajax 2005. Difensore centrale qui impiegato sulla fascia sinistra. Ha buon fisico, tecnicamente è valido, è abbastanza lento sul breve. Entra e non attacca ma almeno difende bene

Mr. Visser 5: Non convincono i cambi e gli spostamenti, Babadi in mezzo è più controllabile perché c’è più densità, e Misehouy sull’esterno non ha il passo per far male. Anche l’ingresso di Kleijn non da i frutti sperati e fa perdere fisicità e passo in mezzo. Comunque lotta contro una squadra superiore

 

Tempo di festa per i giovanissimi Blues! (via UEFA.com)

 

Riccardo Bartolommei