Euro U21 2021 – Gli altri Quarti di Finale

Euro U21 2021 – Gli altri Quarti di Finale

Euro U21 2021

La Germania fatica ad eliminare la Danimarca ed è costretta ai rigori. Da segnalare l’ottima prova del terzino Raum che mette dentro mille cross. Molto bene anche Burkardt, NMECHA non si vede tantissimo ma al momento giusto salva i tedeschi. Da segnalare il portiere, Dahmen, classe 1998 del Mainz, alto, atletico, buona reattività e braccia abbastanza lunghe. Nei danesi molto bene il NUOVO TALENTO Faghir, 2003 del Vejle BK, centravanti alto (1.85) e ben piazzato, tecnica, buon primo passo, tiro, ha un che di Lautaro anche se qualcuno lo ha erroneamente accostato a Ibra. Bene anche l’ala Daramy e il capitano Nelsson, NUOVO TALENTO invece il 2001 Isaksen, ala atletica dal buono spunto e buon dribbling, che si procura il rigore del pari nei supplementari

 

La Spagna ha ragione della Croazia, anche per gli iberici non sono sufficienti i regolamentari anche se il match è deciso nei 120′. Ottimo il match di Gil, gran protagonista il braccio armato Puado che piazza la doppietta decisiva. Nella Croazia era lecito aspettarsi qualcosa di più da Moro e Majer, meglio Luka Ivanusek a segno su rigore

 

Puado salta tutti e fa 2-1 per la Spagna che supera ai supplementari la Croazia (Croacia, Eslovenia, España) EFE/EPA/Igor Kupljenik – via Paudal

 

Oltre agli Azzurri già raccontati contro il Portogallo il Big Match è però quello tra Francia e Olanda. I francesi sono i favoriti del torneo, ma gli olandesi sorprendono e si impongono, dall’alto della loro comunque ottima squadra. Male Edouard, non al meglio Ikoné, Aouar solo nella ripresa prende le redini, ma non basta. Nell’Olanda il protagonista è Boadu, autore di 2 GOL, ben coadiuvato da Kluivert e Stengs, mentre De Wit si dedica di più alla copertura che all’offensiva, e anche questo è segno di gran maturità del capitano orange

 

Riccardo Bartolommei