Danimarca U21 – Svezia U21 1-4 Il derby scandinavo sorride sorprendentemente alla Svezia

Danimarca U21 – Svezia U21   1-4   Il derby scandinavo sorride sorprendentemente alla Svezia

Euro U21

Semifinale

Danimarca – Svezia   1-4 (Guidetti, Tibbling, Bech, Quaison, Hiljemark)

A sorpresa l’atteso derby scandinavo va alla Svezia, la favorita Danimarca deve arrendersi, in una partita che è stata comunque in bilico fino alla fine, con gli svedesi che segnano due reti nel finale chiudendo la pratica. Partita comunque bella ed interessante. Vediamo i migliori e scopriamo poi insieme tantissimi nuovi talenti con le nostre pagelle!

I MIGLIORI

Danimarca

Vestergaard 6.5: Difensore centrale 92 del Werder Brema. Sembra strano dare il migliore ad un difensore in un 1-4…. Ma se analizziamo la gara, vediamo che i primi due gol non sono di sua competenza, nel terzo e nel quarto era in attacco a fare il centravanti aggiunto. Ragazzo di grandissima personalità, alto e grosso, di testa sono tutte sue, usa benissimo il fisico e ha una buona progressione. Giovane molto interessante del Werder

Svezia

Tibbling 7: Ala 94 del Groningen. Moto perpetuo, peperino di fascia dalla corsa inesauribile, buona rapidità, buon dribbling, dimostra anche buona tecnica in occasione del gol quando, ricevuto da Guidetti, stoppa in corsa e batte il portiere con freddezza, indirizzando la gara e costringendo i danesi all’arrembaggio. Cala nella ripresa

Danimarca

Scholz 5.5: Difensore centrale (anche se qui impiegato a destra) classe 92 dello Standard Liegi. Ha buon fisico e buona corsa, non è male di testa, una rete viene dalla sua parte, anche se nel complesso non demerita

A. Christensen 4.5: Lo avevamo segnalato ed elogiato da centrocampista nel Chelsea campione di Youth League. Serataccia da difensore centrale, causa il rigore, viene travolto nel finale dai contropiede svedesi

Knudsen 6: Terzino sinistro 92 dell’Esbjerg. Buona rapidità, buona tecnica e buona spinta, ragazzo di corsa che soffre anche Tibbling, ma ingaggia con lui un bel duello e spinge con qualità

Jonsson 5.5: Mediano di copertura classe 93 dell’Aarhus. Messo a protezione della difesa, è encomiabile per lotta e sacrificio, tuttavia non riesce a fare molto filtro

Hojbjerg 6: Ci prova, si vede che è un ragazzo dalle grandi qualità. Potrebbe forse essere più incisivo, ma la sua partita la gioca. Nella ripresa sull’1-2 spara un missile, Carlgren si fa trovare pronto

Thomsen 5: Centrocampista 93 dell’Aalborg. Dei tre è quello con più caratteristiche di inserimento, ha buona tecnica, ma non riesce ad incidere. Sul 3-1 si trova dietro e Quaison lo mangia vivo

Bech 6.5: Ala 93 del Nordsjaellan. Piccolo e rapidissimo, buon dribbling e buona tecnica, segna il gol della speranza, si accende un po’ troppo a sprazzi

Falk Jensen 5: Ala 92 dell’Odense. Ala alta, dalla buona corsa e progressione. Non fa una grande impressione, anche perché è preferito al talentissimo dell’Ajax Viktor Fischer (problemi alla schiena?…) e non si capisce il perché

Poulsen 5: Centravanti 94 del Lipsia. Non inganni il voto e la serata storta, questo è un ragazzo che ha qualità. Sì perché unisce ad un discreto fisico un buon passo, una buonissima tecnica e un buon colpo di testa, sapendoci fare anche con la palla. Tutte caratteristiche che lo portano ad essere un attaccante moderno e completo, 11 gol e 4 assist nella stagione in 2.Bundesliga, 21 anni. Se mette su buoni numeri può diventare attaccante da grande squadra

L.V. Christensen 6: Centrocampista 94 del Fulham. Buone doti di regia e qualità, entra e il gioco migliora

Sisto 6.5: Ala 95 del Midtjylland, velocissimo e rapidissimo, ottimo il dribbling, vivacizza l’attacco danese

Svezia

Carlgren 6.5: Portiere 92 dell’AIK Solna. Si fa trovare pronto sul missile di Hojbjerg, esce poi esce bene, incolpevole sul gol

Lindelof 6: Difensore centrale 94 del Benfica. Impiegato in fascia, è un difensore di ottimo fisico (robusto e alto), buona corsa e discreto passo, non male con la palla tra i piedi. Ragazzo interessante

Milosevic 6: Difensore centrale 92 del Besiktas. Difensore solido, non un fisico eccezionale ma duro al punto giusto

Helander 6.5: Difensore centrale 93 del Malmoe. Gran fisico, bravissimo di testa, classico difensore di stampo scandinavo

Lewicki 7: Centrocampista 92 del Malmoe, regista di buonissimo livello, ottimo lancio e intelligenza calcistica

Hiljemark 7: Centrocampista 92 del PSV. Tanto lavoro sporco, protegge la difesa ma sa anche far ripartire l’azione. Bravissimo tatticamente, dimostra anche di avere tempi di inserimento andando a timbrare il 4-1 finale

Khalili 7: Centrocampista 92 del Mersin Idmanyurdu. Centrocampista completo, buona tecnica, buon lancio e buon contrasto, ragazzo del sottobosco che chissà che non abbia attirato qualche squadra più importante

Guidetti 7: Il rigore trasformato con freddezza, l’assist del secondo gol, tante sponde e la sensazione che questa squadra penda tanto dalle sue giocate e dal suo carisma

Thelin 6: Attaccante 92 del Bordeaux. Attaccante completo, può fare la seconda punta o il centravanti, anche se non classico ovviamente. E’ bravo tecnicamente, di testa, ha buon passo, buon fisico, guadagna il rigore del vantaggio anche se non gioca la sua miglior partita

Ishak 6.5: Centravanti 93 del Randers. Entra e dimostra doti da centravanti di manovra, è bravo a lavorare palloni e a servirli ai compagni, come quello che manda in rete Quaison

Quaison 6.5: Il ragazzo del Palermo ha doti interessantissime, soprattutto a livello tecnico e fisico. Può esplodere e diventare un ottimo interno. La forza e la precisione con cui inchioda il terzo gol che chiude l’incontro fa strabuzzare più di un occhio…..

Larsson 6.5: Il talento dell’Heerenveen entra e smazza subito un assist bello e perfetto per il quarto gol, meriterebbe di giocare

 

Riccardo Bartolommei