Croazia U17 – Nigeria U17 2-1 La Croazia fa sul serio

Croazia U17 – Nigeria U17   2-1   La Croazia fa sul serio

Mondiale U17

Croazia – Nigeria   2-1 (Osimhen, Brekalo, Majic)

La Croazia da un calcio alla sfortuna e dopo i 3 clamorosi legni nel finale della gara contro l’USA batte i Campioni del Mondo della Nigeria facendo capire a tutte le pretendenti che chi vuole il titolo dovrà passare anche sopra di loro, e non sarà facile! Partita fatta interamente da un grande Moro e compagni, con la Nigeria che va in vantaggio in contropiede con il solito Osimhen. La reazione dei croati si concretizza ad inizio ripresa quando con un 1-2 micidiale ribaltano il risultato. Nel finale sofferenza, con la forza fisica della Nigeria che viene fuori, ma il risultato non cambia e gli ottavi sono realtà. Conosciamo i croati, squadra davvero di grande interesse, e vediamo come si sono comportati i nigeriani già conosciuti lo scorso match, in attesa degli ottavi che scattano domani!

I MIGLIORI

Croazia

Moro 7.5: Centrocampista-Trequartista 98 della Dinamo Zagabria. Deve succedere qualcosa di strano perché questo talentissimo non entri nel TOP 11 del torneo. Siamo di fronte ad un ragazzo dal futuro brillante, centrocampista di buon fisico, ordinato, pulito, di una classe e una maturità clamorose! Dribbling, passaggi illuminanti, la voglia di lottare. Ispira la prima rete dopo un’azione insistita in cui salta il difensore circa 5-6 volte…. Non contento smazza anche l’assist della vittoria, facendo brillare gli occhi a tutti. GIOIELLO!

Nigeria

Osimhen 7: Centravanti con il futuro scritto, e sarà radioso! Vola in contropiede come una gazzella, dribbla il portiere e deposita in porta il vantaggio. Ispira nella ripresa una grande occasione per Chukwueze, gioca con una prepotenza fisica che unita a quell’agilità e corsa può portarlo davvero lontano

LE PAGELLE

Croazia

Semper 6: Portiere 98 della Dinamo Zagabria. Ottimo fisico, buonissima impostazione. Bravo in uscita. Portiere che promette bene

Hudecek 6: Terzino destro 98 della Dinamo Zagabria. Terzino compatto, di buona corsa rapidità e contrasto. Gioca un match ordinato

Soldo 6: Difensore centrale 98 della Dinamo Zagabria. Buon fisico unito a buon atletismo. Abbastanza bravo di testa e con buona corsa. Un po’ fuori posizione sul gol Nigeriano, anche se non ha copertura in piramide, poi tampona bene

Kalaica 6: Difensore centrale 98 della Dinamo Zagabria. Più fisico e meno atletismo del compagno, bravo di testa e con la gestione della palla se la cava. Bene in contrasto. Non da copertura a Soldo sul gol, poi anche lui chiude bene

Sosa 6: Terzino sinistro classe 98 della Dinamo Zagabria. Buon fisico, corsa, buonissimo piede. Deve migliorare qualche lettura difensiva e l’uno contro uno dietro, ma è anche lui un buon prospetto

Gjira 6: Centrocampista 99 della Dinamo Zagabria. Motorino di centrocampo, gran dinamismo e buonissimo contrasto

Ivanusec 6: Centrocampista 98 della Lokomotiva Zagabria. Unico nell’11 iniziale a non far parte della Dinamo, è un centrocampista completo, con buonissimo fisico, contrasto e buone geometrie. Sa giocare la palla e ha buona posizione

Lovren 6.5: Ala 98 della Dinamo Zagabria. Piccolo e rapido, buon piede e buonissimo dribbling. Molto pungente nel match dove trova giocate interessanti, pur con delle pause

Brekalo 7.5: Ala 98 della Dinamo Zagabria. L’altra stella della squadra. Ala completa di gran classe, rapidità, dribbling, fantasia, buonissimo passo. Segna il gol del pari, non si risparmia e corre tantissimo toccando un’infinità di palloni, con diverse ottime iniziative, anche lui può puntare al TOP 11

Majic 7: Centravanti 98 della Dinamo Zagabria. Compatto e completo, ha buona qualità, piede per trovare la porta, buon colpo di testa e presenza in area di rigore. A questo punto se mette su buoni numeri può avere un buonissimo futuro. Trova il gol vittoria con una conclusione dal limite precisa da grande attaccante

Babic 6: Attaccante 98 della Lokomotiva Zagabria. Entra e dimostra di essere un ragazzo di buonissimo fisico, buona protezione della palla unita a buona corsa e buon controllo. Per questo ci è sembrato interessante. Aiuta la squadra e cerca di farla salire

Nigeria

Udoh 6: Incolpevole sui gol, qualche errorino tecnico nel resto del match dove conferma comunque grandissima reattività. C’è da lavorarci ma può venire fuori

Lazarus 5: Terzino destro classe 98 del Fosla Academy. Ragazzo esplosivo fisicamente, piccolo ma forte e di gran corsa. Anche il contrasto è buono, deve necessariamente migliorare a livello tecnico. Scherzato da Moro sul gol, non la sua serata, ma qualche dote ce l’ha

Zakari 6.5: Sui gol la responsabilità è dei compagni di reparto. Lui gioca una buona partita, con diversi interventi e buona leadership

Nwakali 5: Partita sottotono, giocata con una lentezza che può essere un problema. Non il capitano visto con la Roja

Chukwueze 6: Si vede poco ma fa cose importanti. L’assist per il gol, una grande occasione nel finale nella quale forse ci mette troppo a tirare, qualche accelerazione pericolosa

Agor 5: Lui non si vede praticamente mai, non si capisce perché venga preferito a Michael

Essien 6: Centrocampista 99. Buonissimo fisico, alto e atletico, corsa, buon contrasto. Entra e da il suo contributo in mezzo, destando buona impressione

 

 

Riccardo Bartolommei