Brasile U17 – Nigeria U17 0-3 La legge africana!

Brasile U17 – Nigeria U17   0-3   La legge africana!

Mondiale U17 2015

Quarti di Finale

Brasile – Nigeria   0-3 (Osimhen, Michael, Anumudu)

La Nigeria fa a pezzi il Brasile, un 3-0 che non lascia spazio ad equivoci. La fisicità e la corsa degli africani non lascia scampo ad una nazionale Verdeoro comunque apparsa fin dall’inizio della manifestazione non all’altezza, nonostante il rientro (finalmente…) di Evander, giocatore di classe superiore. La Nigeria conferma un Osimhen in corsa per tutti i titoli possibili, a cominciare da una Scarpa d’Oro che sembra ormai scritta, avendo il centravanti raggiunto le 8 reti nella manifestazione (!!), ma anche una squadra che corre e lotta in ogni suo elemento. Vediamo migliori e pagelle, salutando comunque una grande a livello mondiale

I MIGLIORI

Brasile

Evander 6.5: Raramente capita di essere colpiti così da un giocatore la prima volta che lo vedi giocare. Classe, fantasia, dribbling, piede, tecnica. E’ un classe 98 del Vasco da Gama, lo troveremo come protagonista dei prossimi anni a livello europeo. Inizia alla grande con 2-3 numeri da strabuzzare gli occhi, calcia un po’ debolmente una buona occasione, fa paura a Udoh anche da calcio d’angolo, spegnendosi un po’ con il crollo del Brasile. Si rivede nel finale, punizione spettacolo che coglie l’incrocio

Nigeria

Osimhen 7.5: Dirompente, una furia a cui nessuno fin’ora ha trovato soluzione. Inizia con una partenza delle sue, poi inspiegabilmente invece di affondare si accentra e la conclusione viene ribattuta. Ma è un indizio errato, segna subito dopo di testa pur se aiutato da una leggera deviazione, serve Michael per il 2-0. Crea anche per Chukwueze con una splendida sponda di testa. Nel finale va ancora in fuga costringendo Juliano ad un intervento di piede. Chi lo ferma?…

LE PAGELLE

Brasile

Juliano 4: Già non convince nei primi due gol, il terzo è quasi tutto suo, con il tiro di Anumudu che gli passa sotto la pancia

Dodo 6: Terzino destro 98 del Coritiba. Compatto, buona corsa, forza e tecnica. Classicissimo terzino brasiliano, contiene Bangboye senza troppi patemi e riesce anche a spingere

Eder Militao 4: La difesa brasiliana sembra la versione moderna delle belle statuine. Sul secondo gol lascia rimbalzare la palla 10 volte circa prima che Osimhen la offra a Michael. Bocciato

Rogerio 5.5: Il primo gol nasce dal suo lato anche se non ha grosse responsabilità visto che lo attaccano in due. Non spinge con la solita efficacia, diventerà comunque un ottimo terzino

Andrey 4.5: Uno dei più attesi, fallisce la prova del nove con una partita timida e anonima, quando invece la sua classe servirebbe

Lincoln 4.5: Come al solito né carne né pesce. Non accende la luce e non copre, qualche scambio con Evander non lo salvano certo

Leandrinho 5: Un brutto fallo in avvio, un buon cross, una conclusione insidiosa sugli sviluppi di un corner. Poi il vuoto

Luis Henrique 4.5: Un colpo di testa da buona posizione alzato nella ripresa, per il resto del match ti chiedi se ci sia o sia andato a farsi un giro in città….

Geovane 6: Un bel lancio e un tiro insidioso nel poco tempo che sta in campo, perlomeno dimostra di esser venuto a giocare

Nigeria

Udoh 6.5: Attento anche se magari non stilisticamente perfetto quando viene chiamato in causa

Lazarus 6.5: Un errore in avvio quando fa sfilare un cross e lascia a Evander una buona occasione, ma anche il cross-assist del primo gol dopo una buona percussione e diversi duelli vinti con il 10 brasiliano, cosa non certo facile

Zakari 6.5: Deve posizionarsi meglio nelle diagonali sui cross bassi dal fondo, dove non deve stare nella stessa linea dei compagni soprattutto se è lui ad essere dietro. E’ il suo solo errore in una gara al solito solida e grintosa

Ikwu 6.5: Difensore centrale classe 99. Alto e atletico, per Luis Henrique ci sono le briciole. Da migliorare tecnicamente, ma è giovanissimo

Anumudu 7: Terzino sinistro 98 esplosivo e bravo nel contrasto. E’ rapido, non ha una tecnica perfetta ma in compenso ha un gran sinistro. Sinistro che esplode nel gol del 3-0, aiutato da Juliano ma pur sempre una buona conclusione nell’angolo

Enogela 6.5: Mediano 98 del Young Stars. L’equilibratore, fisico, atletismo e corsa davanti alla difesa, il braccio armato di Nwakali

Nwakali 6.5: Qualità e sagacia tattica, qualche buon lancio

Chukwueze 7: Si vede poco in avvio ma appena accelera si nota eccome. Accende Lazarus per il cross del primo gol, lo sfiora lui stesso con una doppia conclusione insidiosa. Altra ottima fuga nella ripresa, creando sempre pericoli

Michael 6.5: Il gol, un po’ sporco del 2-0 e ancora una dimostrazione di buona completezza

Bamgboye 5.5: Uno dei nigeriani che si vede meno. Stranamente poco pimpante

 

 

Riccardo Bartolommei