Borussia Dortmund – Hertha Berlino 2-2 Bel Borussia ma l’Hertha non muore mai

Borussia Dortmund – Hertha Berlino   2-2   Bel Borussia ma l’Hertha non muore mai

Bundesliga 2018-19

Presentata da

https://www.pianigianibags.com/it/index.html

Borussia Dortmund – Hertha Berlino   2-2 (Sancho, Kalou, Sancho, Kalou)

GOL: BD: Sancho 2 (5G-8A)   HB: Kalou 2 1rig. (2G-2A)

ASSIST: BD: Gotze (1G-1A) – Hakimi (1G-6A) * Proprietà Real Madrid   HB: Mittelstadt (1A) – Selke (1A)

I MIGLIORI

Borussia Dortmund

SANCHO 7.5: Due GOL facili è vero, ma anche tante giocate, quando parte e punta ha un passo davvero evidente. Anche un GOL splendido di tacco annullato per fuorigioco, il Real sta cercando un Fenomeno o potenziale tale? Beh forse un occhio potrebbe cominciare a buttarlo qui…

Hertha Berlino

Kalou segna il rigore del definitivo 2-2, doppietta per lui (via Fox Sports)

KALOU 7: Altro doppiettista, buon inserimento per il primo GOL e freddezza glaciale sul rigore a tempo scaduto

LE PAGELLE DEL TALENTO

Borussia Dortmund

Burki 6.5: Un miracolo sul Selke e un pasticcio in uscita che poteva costare caro, peccato perché prima era stato sempre sicuro. Conferma che tra i pali è bravo e che qualche distrazione, che ancora non lo hanno fatto un portiere TOP, ce l’ha

Zagadou 5.5: Una partita da migliore in campo per forza, posizione e senso dell’anticipo, peccato che rovini tutto su Selke che prima gli prende il tempo e poi lo costringe al rigore

Diallo 6.5: Nel complesso un buon match, qualche errore in disimpegno ma anche tanti anticipi e quella rapidità che lo contraddistingue e che serve

Hakimi 6.5: Si fa trovare alto sul primo GOL di Kalou ma ci sta visto che è un contropiede, quando attacca fa benissimo e l’ASSIST per il secondo GOL è un taglio con la palla splendido, quando però viene attaccato soffre Lazaro

Dahoud 7: Anche per lui l’errore sul primo GOL quando smazza una palla in orizzontale corta non da lui per esecuzione e scarsa intelligenza calcistica. Ma la sua è una partita di idee, esecuzioni perfette e giocate importanti, in verticale soprattutto, applausi

Guerreiro 6.5: Parte più alto e gioca una partita di sostanza e qualità, corre molto e gioca diversi palloni, con velocità e piede

Pulisic 6: Si guadagna la sufficienza con un paio di giocate di qualità sulla destra degne del suo nome

Bruun Larsen 5.5: Poco più di 10′ in cui spreca il match point su gran palla di Reus (6.5)

Mr. Favre 6.5: Il suo Borussia gioca alla grande, ha ritrovato anche un Gotze (7) ispirato, non è certo colpa sua se i suoi sprecano un po’ troppo e se la sua è una difesa giovane di grani doti ma anche distrazioni

Hertha Berlino

Rekik 5: E’ dalla parte di Sancho e soffre, vincendo pochi duelli

Stark 5.5: Stranamente impreciso e goffo per lunga parte del match dove ci capisce poco con i funamboli in giallonero che sbucano da tutte le parti. Si riprende un po’ nel finale sbrogliando due situazioni pericolose, decisive a tenere il risultato in bilico. Buona soprattutto una diagonale

Maier 6: Si da da fare nelle due fasi anche se ci si aspetta di più da un talento interessante, ma comunque solo un 99 ricordiamolo

Mittelstadt 6.5: Anche lui deve fare i conti con Sancho, limita i danni e piazza un grande ASSIST per il primo GOL di Kalou

Duda 6: Giocate di qualità e un bel tiro dal limite che esce di un niente sull’1-1. Non riesce a lasciare il segno

Lazaro 7: Scambi di qualità nel primo tempo, un paio di dribbling mortiferi nella ripresa quando due volte trova i compagni per conclusioni pericolose, soprattutto Darida (5.5) che spreca una grande chance, bello anche il cross per Selke con Burki super

Selke 7: Burki gli dice di no su gran salto di testa su assist di Lazaro, vince il duello fisico con Zagadou e si prende l’importantissimo rigore del pari. Peccato che abbia davanti un mostro sacro come Ibisevic (5.5), non è la squadra giusta per crescere e (essendo un 95) rischia che il tempo cominci a scarseggiare per imporsi ai massimi livelli

Dilrosun 6: Entra e da un buon contributo di brillantezza e qualità nella manovra

Mr. Dardai 6.5: A livello di gioco per lunghi tratti non c’è confronto, ma i suoi non mollano e restano aggrappati alla partita, bravo nei cambi, nel finale ha le occasioni e trova il pari su rigore nel recupero. Bravo a crederci

Riccardo Bartolommei