Bayer Leverkusen – Atletico Madrid 1-0 Un’aspirina amara per il Cholo

Bayer Leverkusen – Atletico Madrid 1-0  Un’aspirina amara per il Cholo

Champions League 2014-15 Ottavi

Un’aspirina amara per il Cholo

Bayer Leverkusen – Atletico Madrid 1-0 (Cahlanoglu)

Atletico troppo brutto per essere vero, squadra di Simeone imbrigliata da un Bayer che pressa altissimo innervosendo non poco in campioni di Spagna, per poi ripartire con i suoi velocissimi esterni. Nei padroni di casa diversi ragazzi che non avevamo ancora presentato. Partiamo dal portiere il classe 92 Bernd Leno, una bella parata su Tiago nel primo tempo, nel secondo qualche situazione in cui non lascia intravedere grandissima sicurezza sulle uscite, ma è molto giovane e le doti sembrano buone. In difesa si rivede l’ex Schalke 04 Kyriakos Papadopoulos, 92 greco, conosciuto nelle scorse edizioni della Champions, difensore molto fisico, non veloce, bravo di testa, è al momento in prestito. Sulla sinistra agisce il 93 brasiliano Wendell, rapido e con buona tecnica, brevilineo. Davanti alla difesa è un buon leader, anche se sicuramente non con piedi particolarmente educati Lars Bender, classe 89 tedesco. Sulla destra offensiva agisce Karim Bellarabi, lo avevo già visionato e non mi aveva impressionato, stasera merita la segnalazione dimostrando grande velocità e buon dribbling, meno bene tecnicamente e in alcune scelte. Scelto stasera come centravanti il 90 svizzero Josip Drmic, attaccante classico, compatto e potente, lavora bene per la squadra con sponde e posizioni prese molto bene, un po’ lento. Sulla sinistra buona la partita del Koreano Son, svaria molto con grande intelligenza, sempre veloce e oltre alla pericolosità offensiva anche lui corre molto facendo tanto lavoro sporco. Parliamo apparte di uno dei nostri pupilli il migliore in campo in assoluto Hakan Calhanoglu. L’Atletico oltre al risultato negativo dovrà fare i conti al ritorno con l’assenza di Tiago espulso (con Gabi irriconoscibile stasera!), e chissà anche di Siqueira e Saul usciti per infortunio. Brutta serata davvero per gli uomini di Simeone, che sono sembrati un’altra squadra rispetto al meraviglioso undici che superò il Real nel derby un paio di settimane fa. Saul che aveva offerto una prova sufficiente, cosa che non si può dire di un Griezmann stasera molto in ombra. Migliori e voti giovani

I MIGLIORI
Bayer Leverkusen
Calhanoglu 8: Una gioia per gli occhi, tocchi sempre raffinati e intelligenti, il gol è un gioiello, controllo in corsa con entrambi i piedi e bomba sottotraversa, il ragazzo sta facendo passi da gigante e chissà che d’estate non arrivi un grande club con una valigetta zeppa di contante, tanto contante!!
Atletico Madrid
Juanfran 6: Difficile trovare un migliore, premiamo il veterano che nel primo tempo sembra il solo che ci crede, spingendo bene e con intelligenza visto che non si deve preoccupare troppo di Son che svaria molto e finisce in altre zone del campo. Più guardingo nella ripresa anche per l’assetto più offensivo dei suoi dopo lo svantaggio

Bayer Leverkusen: Leno 6, Papadopoulos 6.5, Wendell 6, Bender 6, Bellarabi 6.5, Son 6.5, Drmic 6
Atletico Madrid: Saul 6, Griezmann 5

Riccardo Bartolommei