Barcellona – Real Madrid 1-1 Campeon!

Barcellona – Real Madrid   1-1   Campeon!

LaLiga 2016-17

Presentata da

11846714_10207430398346610_4811129800862245732_n

Barcellona – Real Madrid   1-1 (Suarez, Sergio Ramos)

GOL   B: Suarez (12G-7A)   RM: Sergio Ramos (4G-1A)

ASSIST   B: Neymar (6G-14A)   RM: Modric (1G-1A)

I MIGLIORI

Barcellona

INIESTA 7: Rientra dall’infortunio con una maestria e una classe che ormai sono diventate un marchio di fabbrica. Fa cose d’autore con una semplicità ignota al resto del pianeta. Quando entra annichilisce il Real, una verticale mostruosa per Messi e una conclusione deviata fuori di poco. E le gambe non girano ancora bene…

Real Madrid

SERGIO RAMOS 7.5: Anche Modric (7.5) gioca una gara sontuosa, il capitano però al 90′ ci mette la solita testa, quella delle finali di Champions per andare a prendere 1 punto importante nella notte di gala de LaLiga! Zidane lo ha definito un giocatore di grande personalità e che non si arrende mai, in poche parole, UN CAMPIONE!

MIGLIOR GIOVANE

Kovacic 6.5: Qualche errore di misura inizialmente, ma si rende utile anche in fase difensiva con buona posizione e diversi recuperi. Nella ripresa una gran palla in verticale per Benzema (4.5) che cincischia, nel complesso partita positiva

LE PAGELLE DEL TALENTO

Barcellona

Ter Stegen 6: Poco stimolato, è attento con i piedi e nulla può sul colpo di testa di Sergio Ramos

Sergi Roberto 6: Non soffre in modo particolare dietro, non offre granché quando attacca. Sufficienza stiracchiata

André Gomes 5: Poco alla causa, tiene la posizione con troppa timidezza, eppure avrebbe le qualità per far bene ma ancora patisce il palcoscenico

Neymar 5.5: Qualche buona partenza iniziale, l’assist per il gol di Suarez (7), una gran giocata sciupata dal tiro alto, e purtroppo per lui visto il finale è roba che pesa

Mr. Luis Enrique 5.5: Squadra senza il solito fuoco, la svolta è l’ingresso di Iniesta, ma perché per Rakitic (5.5) e non per un André Gomes meno abituato alla contesa? Vero che comunque prende gol su calcio piazzato e su quello poco poteva fare lui. Messi (5.5) non certo in serata

Real Madrid

Carvajal 5: Non attacca con la solita verve e anche la grinta non sembra quella dei giorni più infuocati. Mandato al bar da Neymar in un modo che per uno della sua esperienza non dovrebbe esistere

Varane 6: Per gran parte della partita uno dei migliori, arriva leggermente in ritardo sul gol di Suarez anche se era piuttosto indietro nella sua posizione a zona, però l’uruguagio lo sfrutta per appoggiarsi e tenere contatto. A nostro avviso in ritardo anche nella diagonale dell’occasione di Neymar, raddoppio tardivo anche se il Pistolero era ancora in agguato e aveva coperto lui. Nel complesso sufficiente perché prima soprattutto a livello fisico ma anche tecnico era stato un ottimo complemento per Sergio Ramos, dimostrando di poter essere un qualcosa di veramente importante come difensore centrale

Isco 5.5: Una buona accelerazione nel primo tempo, non è abbastanza per l’Isco che conosciamo e per l’importanza della partita. Esce arrabbiato perché sa che per lui era un’occasione d’oro da sfruttare meglio

Vazquez 5: Il suo è un lavoro oscuro, per far sì che Jordi Alba non diventi un attaccante aggiunto. Si impegna ma davanti combina davvero troppo poco

Casemiro 6: Non ha un gran impatto sulla partita ma a tempo scaduto salva sulla linea il gol della vittoria blaugrana, non può non prendersi la sufficienza per questo

Mariano Diaz NG: NUOVO TALENTO: Repubblica Dominicana 1993. Attaccante rapido e dal buon fisico, atletico e abbastanza forte, per lui tripletta in Copa del Rey in settimana. Da una buona scossa al Real che poco dopo il suo ingresso pareggia. In una fuga palla al piede dimostra di non essere particolarmente pronto per una gara del genere

Mr. Zidane 6.5: Lucas Vazquez non gioca una gran partita ma il suo intento non era offensivo, quindi non si può dire che non abbia ragione. Con un Cristiano (5.5) non certo irresistibile e un Benzema annacquato ma soprattutto senza Bale (e scusate se è poco) trova altre risorse come il centrocampo imbottito di qualità, mossa coraggiosa. Avremmo forse messo James, ma ha provato a sparigliare le carte con Mariano e sebbene il ragazzo abbia mostrato qualche pecca tecnica l’intento è stato premiato. Punto d’oro

Riccardo Bartolommei