Barcellona – Inter 2-0 Altra categoria

Barcellona – Inter   2-0   Altra categoria

Champions League 2018-19

Barcellona – Inter   2-0 (Rafinha, Jordi Alba)

GOL: B: Rafinha (1G) – Jordi Alba (2G-5A)

ASSIST: B: Suarez (4G-6A) – Rakitic (3G-3A)

I MIGLIORI

Barcellona

Jordi Alba firma il 2-0 (via Detik Sport)

JORDI ALBA 7.5: In questo inizio di stagione sembra tornato davvero quello dei tempi migliori, dopo un periodo un po’ più appannato. Quando gioca così di terzini che possono reggere il suo passo ce ne sono pochissimi, difende bene, attacca sempre con una qualità clamorosa, con continuità e tempi. Firma il GOL che chiude il match, bel sinistro incrociato

Inter

VECINO 7: Buonissima la partita dell’uruguagio, che nelle due fasi si fa sentire eccome. Nel primo tempo è lui ad offrire opportunità a Icardi, a tirare verso la porta pericolosamente. Nella ripresa guida assieme a Brozovic (6.5) il pressing alto dei nerazzurri, sradicando ancora un pallone d’oro in area del Barca e lottando fino all’ultimo. Buon momento

MIGLIOR GIOVANE

Uno dei talenti più in vista dell’attuale panorama europeo, l’ex Campione di Sudamerica con il Gremio Arthur, autore di una gran partita (via Delinquenti prestati al mondo del pallone)

ARTHUR 7: Davvero bravo, ha preso in mano in Xavi-Style il centrocampo del Barca, giocate semplici e complesse, controlli nel traffico, recuperi e falli subiti. Che era bravo si sapeva, che si inserisse così è quasi sorprendente

LE PAGELLE DEL TALENTO

Barcellona

Ter Stegen 6: L’Inter non lo impegna tantissimo, lui è sempre in controllo anche se con i piedi ancora non ci convince appieno, che ne dicano tutti

Lenglet 6.5: Buona partita, sfiora subito il GOL di testa e lascia le briciole dietro accanto ad un Piqué (7) in serata

Rafinha firma il vantaggio con un tocco sottomisura (via SocialZon Videos)

Rafinha 6.5: Segna e non esulta, ancora molto legato all’Inter nonostante un solo semestre. Il GOL è un bell’inserimento dopo un triangolo con Suarez (6.5), gioca poi con semplicità ma con qualità

Semedo 6: Il suo ingresso alza Sergi Roberto (6), se la cava con qualche affanno e poche discese

Mr. Valverde 7: Sopperisce all’assenza di Messi con Rafinha che lo ripaga anche per la voglia di giocare con l’Inter che ha ancora a cuore, la sua squadra gioca bene e sembra riaver dato linfa anche ai vecchi come l’ottimo Sergi Busquets (7)

Inter

Skriniar 5.5: Nell’uno contro uno è ancora incredibile per la facilità con cui ferma gente come Suarez e Coutinho (5.5). Sbaglia però sui due GOL, sul primo calcola male la traiettoria e perde alle spalle Rafinha, nel secondo non è abbastanza deciso sull’inserimento di Jordi Alba che lo fulmina in controtempo. Capita

Icardi 5.5: Non servitissimo e isolato nel primo tempo, quando ha una buona occasione ma scivola. Nella ripresa perlomeno aveva fatto la magia con il tacco per Politano che da buona posizione spara alto, sarebbe stato l’1-1

Politano 5.5: Da certamente più vivacità di un pessimo Candreva (4.5), ma su di lui pesa quel pallone sparato in tribuna da buona posizione, su tacco di Icardi

Lautaro Martinez 5: Non da quello che Spalletti spera, si vede il giusto e sembra aver sbagliato i tacchetti. Sul 2-0 nel finale, in contropiede 4 contro 3 spreca tutto con un tiraccio da fuori, invece di servire Keita o Icardi che erano messi certamente meglio, poteva regalare un finale di fuoco

Mr. Spalletti 5: Non da la carica giusta all’Inter che regala il primo tempo, scuote i suoi all’intervallo e si vede. Ma se non hai la carica quando giochi a Barcellona quando ce l’hai? Giusti i cambi, ma Vrsaljko (che ha esperienza a questi livelli) non poteva giocare dopo il Derby? 

Riccardo Bartolommei