Atletico Nacional – Independiente del Valle 1-0 27 anni dopo Higuita, Copa a Medellin!

Atletico Nacional – Independiente del Valle   1-0   27 anni dopo Higuita, Copa a Medellin!

Copa Libertadores 2016

Finale – Ritorno

Atletico Nacional – Independiente del Valle   1-0 (Borja)

L’Atletico Nacional diventa Campione di Sudamerica dopo 27 anni, dopo la squadra che vedeva in campo Higuita e il compianto Escobar e in panchina Maturana. A decidere le sorti della finale di ritorno dopo il pari dell’andata è l’ex oggetto misterioso del Livorno Borja, grande protagonista di questa Copa! La gara pende subito dalla parte dei padroni di casa che rischiano di passare dopo appena 20” con Borja, straripante fisicamente ma sfortunato nella conclusione con il pallone che gli salta male e vola altissimo. Ma il centravanti si rifà al 9° risolvendo di potenza una situazione intricata in area di rigore. L’Independiente si scuote intorno alla mezz’ora, Sornoza serve di classe El Tin Angulo che colpisce forte ma per anticipare l’intervento di un grande Henriquez (7.5) mette alto. Apertura di ripresa favorevole agli ospiti con Uchuari appena entrato che mette scompiglio in area ma non trova la deviazione decisiva. Per l’Atletico i palloni buoni passano dal piede di Berrio che dopo un controllo mette fuori di un soffio, e soprattutto di Borja che ha due occasioni per chiuderla. Nella prima domina ancora Mina fisicamente ma calcia fuori da buona posizione, nella seconda spara un grandissimo diagonale che esalta Azcona. Finisce così, con la grande festa dei padroni di casa, Libertadores che ha regalato tanto a livello di giovani talenti!

I MIGLIORI

Atletico Nacional

Torres 7.5: Il veterano sprizza calcio da tutti i pori. Ispirato come non mai, confeziona cioccolatini per tutti, causando anche il gol decisivo di Borja. Non è un caso se lui e Henriquez risultino i migliori in campo, giusto premio per due protagonisti di mille battaglie

Independiente del Valle

Rizotto 7: Cuce il gioco come pochi, sempre equilibrato e preciso, peccato non averlo visto in Europa

MIGLIOR GIOVANE

Borja 7: Decide la finale con un gol di prepotenza, come di prepotenza gioca le altre 3 occasioni, due le sbaglia (una per sfortuna visto che la palla gli salta male) ma in entrambe cancella Mina con il fisico, una la calcia perfettamente ma Azcona fa il miracolo. 5 GOL in 4 partite di Libertadores, cosa volere di più?…

LE PAGELLE

Atletico Nacional

Sanchez 5.5: Il giovane 96 appena preso dall’Ajax offre troppe sbavature tra anticipi frettolosi e sbagliati, falli evitabili, interventi non perfetti come quello che causa un’occasione agli ospiti nella ripresa. Ha ottime doti ma deve eliminare queste sbavature

Berrio 7: La palla per Borja dopo 20” è meravigliosa, una verticale intelligente e precisa. Nella ripresa ha la palla per chiuderla ma ci va solo vicino. Questa ala ha fisico, forza, classe e rapidità, pare lo vogliano le grandi di Sudamerica, ma l’Europa?…

Marlos Moreno 6: Inizio con le marce basse, una bella azione personale a metà primo tempo ma anche un gol sbagliato in tap-in. Nella ripresa splendida serpentina in area con buona palla per Berrio. Saluta tra le lacrime, andrà al City

Ibarguen NG: NUOVO TALENTO: Ala-Seconda punta classe 92. Rapido e potente, all’esplosività aggiunge una buonissima tecnica. Sarà lui il sostituto di Marlos Moreno? Sicuramente è un ragazzo che merita attenzione

Independiente del Valle

Mina 4.5: Perde ogni duello con Borja e sul gol decisivo pasticcia con un intervento acrobatico che manda la palla sul palo prima del colpo dell’ex Livorno

Caicedo 6.5: Lui regge, con il fisico con la forza, con la cattiveria. Anche per lui si parla di grandi di Sudamerica ma anche per lui l’Europa non è un’ipotesi così peregrina

Orejuela 6.5: Buona la gara del tuttocampista dell’Inde, bravo a coprire ma anche molto equilibrato nel costruire, con qualche numero davvero apprezzabile

Julio Angulo 6: Nel primo tempo è il migliore, sguisciante e potente come da copione. Nella ripresa cala un po’ ma da l’impressione anche lui di poter essere un ottimo prospetto nella squadra giusta

Sornoza 6: Partenza in cui sbaglia tutto, si rifà con una palla per José Angulo che è una chicca, tocco sotto da fermo sulla corsa del centravanti che spara alto. Esce nell’intervallo per guai fisici

Cabezas 6: Non un buon primo tempo ma una ripresa con diversi spunti e palle interessanti per i compagni. E’ solo un 97 e per lui l’Europa è questione di tempo

José Angulo 5.5: Non è al meglio e viene infiltrato per giocare. Non si direbbe perché le gambe sembrano brillanti, buon lavoro da centravanti anche se non si vede tantissimo, quel pallone calciato alto per anticipare l’intervento di Henriquez resta la migliore occasione per i suoi. Può fare di più ed essere più dirompente. Lo vedremo in Italia al Palermo?…

Uchuari 6.5: Il suo ingresso da brio alla squadra, buone verticali e buoni numeri, non ha la prepotenza fisica per incidere di più soprattutto da trequartista

Gonzalez 5.5: NUOVO TALENTO: Ala classe 95 molto potente fisicamente con buonissima progressione. Non si vede quasi mai, da rivedere

Riccardo Bartolommei