Amburgo – RB Lipsia 0-2 I talenti da Campioni

Amburgo – RB Lipsia   0-2   I talenti da Campioni

Bundesliga 2017-18

Presentata da

Amburgo – RB Lipsia   0-2 (Keita, Werner)

GOL: RBL: Keita (1G) * Proprietà Liverpool – Werner (4G)

ASSIST: RBL: Sabitzer (2G-1A) – Kampl (1A)

I MIGLIORI

Amburgo

WOOD 6: Spento in avvio di gara, piazza poi un paio di giocate di gran livello. In primis trova una serpentina in area con contatto finale dubbio. Gran palla poi in verticale per Holtby (6), che trova a sua volta Kostic che fallisce il gol del vantaggio. E’ un attaccante piuttosto completo, che se mette su dei numeri di livello può sfondare, anche se deve sbrigarsi, la stagione è questa

RB Lipsia

WERNER 7.5: Mamma mia quanto è cresciuto! Dall’ultima volta che lo abbiamo visto ha messo su una velocità, una tecnica, un controllo di palla e di corpo che lo può portare davvero in squadre clamorose, e da protagonista. Un paio di ottimi spunti nel primo tempo, poi la chiude con una fuga incontenibile in cui provano anche ad abbatterlo, tutto inutile, conclude con una bomba nell’angolo

LE PAGELLE DEL TALENTO

Amburgo

Mathenia 5.5: NUOVO TALENTO: Portiere classe 92. Fisico esplosivo, non male tra i pali e nelle uscite basse, qualcosa da registrare in quelle alte. Parte un po’ in ritardo sul missile di Keita, esce male su un calcio d’angolo

Jung 6: Molto meglio che in Undere 21, potente ed atletico, può essere una buona stagione di lancio

Papadopoulos 6: Chiude diverse falle, è il leader e si vede che ha preso il ruolo molto (troppo…) sul serio. Qualche atteggiamento, soprattutto su Werner che poi lo fa secco, è davvero discutibile

Van Drongelen 5: NUOVO TALENTO: Difensore centrale ma anche terzino sinistro olandese classe 98. Fisico a metà tra centrale e terzino, ha buona tecnica e buona rapidità ma Sabitzer lo fa nero e davanti non si vede mai. Si fa prendere troppo in mezzo su alcune verticali anche se su Bernardo solitamente riesce a chiudere

Walace 5: Un tiro pericoloso nel primo tempo che si perde a lato di poco, ma anche troppa poca presenza in mezzo, dove l’ex Juventus Siena e Cagliari Ekdal (6) si fa sentire decisamente di più

Kostic 5: Dura 35′ prima di arrendersi per infortunio. Il tempo di mostrare qualche impaccio e di fallire con un diagonalaccio il gol del vantaggio

Waldschmidt 5.5: Eroe della salvezza, rileva Kostic e qualcosa prova a fare, anche se lo spunto non è certo brillantissimo. Una punizione orrende spegne le speranze dei padroni di casa

Mr. Gisdol 6: I suoi non stanno certo in campo male, anche se il Lipsia è superiore e si vede. Ha le sue occasioni per passare per primo, se registra alcune imperfezioni può avere una stagione molto meno sofferta per l’Amburgo

RB Lipsia

Gulacsi 6: Ordinaria amministrazione soprattutto perché i pericoli dell’Amburgo raramente trovano lo specchio

Bernardo 5.5: NUOVO TALENTO: Terzino sinistro, destro brasiliano classe 95. Bene a livello atletico e di corsa, un po’ leggero dietro anche se è alto e ha buon fisico, non sembra proprio a suo agio a livello tecnico e non arriva molto in fondo. Non una grande impressione

Upamecano 7: Regge eccome dietro, con forza e prestanza fisica. Deve migliorare a livello tecnico e questo si sapeva

Orban 6: NUOVO TALENTO: Difensore centrale classe 92. Leadership, fisico normale ma solido, buone doti tecniche, sa andare di testa e in contrasto. L’impressione è molto buona. Si fa saltare da Wood in un’occasione nel primo tempo, mezzo punto in meno

Keita 7: Il nuovo acquisto ultramilionario del Liverpool parte con qualche imperfezione non da lui, poi carbura ed è autore dei soliti spunti fatti di forza e rapidità e di qualche buona verticale. Il gol è splendido, con una botta da fuori che si insacca quasi al sette e sblocca una gara complicata. Peccato per l’infortunio nel finale che lo mette a serio rischio per la Champions

Sabitzer 7: Buonissimi spunti nel primo tempo quando duetta molto bene con Bernardo e Werner, vivo e brillante oltre che molto qualitativo. Molto intelligente a servire alla svelta Keita che può calciare per l’1-0. Cala nel finale, quando tarda a servire Werner (errore di scelta), poi calcia male denotando stanchezza

Bruma 6.5: Molto brillante, serpentine di grandissima velocità e sempre efficaci. Una buonissima gara e un uno contro uno da urlo

Augustin 5: La nota dolente. Fallisce un gol a due passi dalla porta non trovando neanche la palla, su gran invito di Werner. Lotta sì, e per questo si guadagna mezzo punto, ma ad ora non ha inciso e il fatto di non aver ancora segnato sembra innervosirlo

Klostermann 6: Lo ritroviamo dopo la finale olimpica, entra a destra e dimostra di non aver perso qualità e progressione. Impegnato in due partite con l’U21, era stato fatto rifiatare, ma sarà un protagonista

Mr. Hasenhuttl 7: La sua squadra è superiore e ci piace il suo modo di intendere calcio, con queste ali brillanti e con le due punte complementari. Un 4-4-2 vero e coraggioso, magari che rischia in qualche contropiede, ma unito al coraggio di far giocare tanti ragazzi ci fa applaudire mister e società. La sensazione è che Kampl (7) appena arrivato darà molto

Riccardo Bartolommei