Brasile – Colombia 0-1 La Colombia risorge, il Brasile vede le streghe

Brasile – Colombia   0-1   La Colombia risorge, il Brasile vede le streghe

Copa America 2015

Brasile – Colombia   0-1 (Murillo)

Incredibile nella Copa, il Brasile viene sconfitto dalla Colombia, e così tutto si deciderà nell’ultima giornata, con le 4 squadre (con Perù e Venezuela) che si trovano tutte a 3 punti. I verdeoro dovranno anche fare i conti con la squalifica di Neymar, imperdonabile il gesto a partita finita, non tanto per la gravità quanto per le conseguenze: ultima e decisiva partita del girone senza la stella, l’unico che ha dimostrato di poter innalzare i brasiliani sopra gli avversari, apparsi in questa Copa agguerriti e per nulla intimoriti dal blasone dei ragazzi di Dunga. La Colombia veniva dalla clamorosa sconfitta con il Venezuela che sembrava aver già compromesso il cammino di Falcao e c., ma ha reagito, giocando una buona partita e meritando la vittoria finale. Decide il neo interista Murillo, autore di una buona partita pur con qualche errore. Sfiora il raddoppio Cuadrado con un gran tiro da fuori (uno dei suoi….), sbaglia clamorosamente il pari a porta vuota Firmino dopo un pasticcio Murillo-Ospina, va vicino a chiuderla nel recupero James con una bella azione personale. Vediamo le pagelle dei talenti, dopo i migliori ovviamente

I MIGLIORI

Brasile

Fernandinho 6.5: Buona partita del giocatore del City, due fasi fatte bene e con continuità

Colombia

Carlos Sanchez 7: Un muro davanti alla difesa, il giocatore dell’Aston Villa copre benissimo e raddoppia sempre su Neymar sporcandogli mille palloni, monumento

MIGLIOR GIOVANE

Murillo 6.5: Segna un gol importantissimo, fisicamente c’è e compie ottimi interventi, ripartendo anche con potenza fisica. Gli errori: si fa uccellare troppo facilmente da Dani Alves nel primo tempo con il terzino brasiliano che crea un pericolo, nella ripresa sbaglia un retropassaggio facendolo leggermente corto, Ospina sbuccia la palla regalando un’occasionissima a Firmino, che non ringrazia calciando clamorosamente alto

Brasile

Fred 5: Non si capisce perché impiegare il 93 dello Shakhtar in quella posizione, visto che è un interno di quantità e fisico e viene fatto giocare esterno, dove servirebbe più qualità. Ne vien fuori una partita di molto rivedibile

Firmino 4.5: Senza un vero centravanti svaria nell’attacco della Canarinha, qualche buon tocco ma efficacia poca, sbaglia poi un gol imperdonabile a porta vuota

Neymar 4.5: La peggior serata dell’anno. Già non combina granché in partita, per quanto la Gazzetta stamani non ne lodi le magie (??),  in più si fa cacciare a partita finita per la rifinitura di una discussione con Murillo sfociata in una testatina, veniale quanto stupida….. Nel primo tempo Dani Alves lo pesca sottomisura e di testa sfiora la rete trovando però Ospina, nella ripresa strozza male un buon pallone calciando ampiamente fuori

Coutinho 4.5: Entra ad inizio ripresa, fa solo tanta confusione sbagliando molto. Calcia l’utimo angolo della gara, l’ultima speranza in modo orrendo, serata no

Douglas Costa 6: Si dimostra subito vivace e con buona gamba dopo aver deciso la gara con il Perù, ma farlo giocare? Brutto?

Colombia

Ospina 5.5: Il portiere classe 88 dell’Arsenal compie una bella parata su Neymar, anche se è più demerito del brasiliano che da due passi non riesce a far gol, poi il pasticcio del retropassaggio di Murillo, che è corto e lo costringe ad un’uscita frettolosa, ma lui cicca la palla quando avrebbe la possibilità di calciarla, Firmino lo grazia

James Rodriguez 6: Qualità ma solo a sprazzi, splendida l’azione nel recupero che lo porta ad un diagonale velenoso, fuori di un niente

Ibarbo 6.5: Non sprinta come sa in avanti, ma entra sulla sinistra e da una grossa mano anche in fase di ripiegamento, tatticamente bravissimo

 

 

Riccardo Bartolommei