Argentina – Uruguay 1-0 Il graffio del Kun

Argentina – Uruguay   1-0   Il graffio del Kun

Copa America 2015

Argentina – Uruguay   1-0 (Aguero)

L’Argentina dell’attacco stellare batte l’Uruguay privo di Suarez e con un Cavani in ombra. Il primo tempo è avaro a livello numerico di occasioni da rete: l’Albiceleste va vicina al gol con Aguero su invito di Messi (parata di Muslera), gli uomini di Tabarez rispondono con due colpi di testa di Godin e Rolan fuori di un soffio. Nella ripresa lusso di Pastore che invita al cross Zabaleta, centro per Aguero che taglia alla grande, brucia Gimenez e di testa decide la gara. L’Uruguay ha una grossa occasione con Rolan ma il piatto comodo del ragazzo del Bordeaux è alto. Risponde Messi con una staffilata da fuori ma Muslera risponde presente. Gli uomini del Tata Martino (espulso), vincono e si rimettono in carreggiata diventando i favoriti per la vittoria del girone. Vediamo migliori e pagelle

I MIGLIORI

Argentina

Mascherano 6.5: Scegliamo El Jefe che copre bene la difesa, gioca da leader e fa ripartire bene l’azione, uomo indispensabile

Uruguay

Godin 6.5: Splendido il duello con Aguero, duro come sempre e di testa la prende sempre lui, soprattutto nell’area avversaria

MIGLIOR GIOVANE

Pastore 6.5: Ogni tocco una chicca, il tocco con cui libera al cross Zabaleta è una gioia per gli esteti. Giocatore super-ritrovato

Argentina

Rojo 6.5: Buon primo tempo nel quale spinge bene e contiene Rolan senza affanni

Uruguay

Gimenez 5.5: Gioca un buon match ma viene bruciato da Aguero sul gol, errore decisivo

Lodeiro 5: Un paio di buone verticalizzazioni, ma dal trequartista di una squadra forte come l’Uruguay ci si aspetta molto di più, continua a rimanere nel limbo, incompiuto

Rolan 5: Largo a destra con compiti di attacco e equilibrio, nel primo tempo sfiora la porta con un buon colpo di testa. Pesa però su di lui il grave errore, piatto alto a porta praticamente vuota sullo 0-1…..

Hernandez 6: Entra e costringe Romero ad una paratona, Tabarez farà bene a pensare a lui e non a Rolan per la decisiva sfida con il Paraguay

 

Riccardo Bartolommei